as gravina 5
as gravina 5
Calcio

L' AS Gravina cade a Gioia.

2-0 il finale. Buon debutto per il baby Di Benedetto.

Nell' undicesima giornata di ritorno il Gravina cade fuori casa col Pro Gioia. 2-0 il risultato finale a favore dei padroni di casa, grazie ad una doppietta di Armando Kore. Gara povera d' emozioni che il Gioia sblocca al 43': il già citato Kore è bravo a ribadire in rete una punizione deviata da C. Bellocchio. Eppure nonostante il vento contro, il Gravina ha disputato un buon primo tempo. In evidenza il giovane Di Benedetto, classe '92, che ha creato non poco scompiglio sulla sinistra. Al 18' grandissima occasione per lui che paga un pò d' emozione a tu per tu con l' estremo difensore avversario. Tre minuti più tardi ci prova anche Cifarelli, sempre dalla sinistra, ma il suo diagonale si spegne di poco a lato. La formazione gialloblù gioca con molta abilità in verticale, affondando spesso sull' out di sinistra. I padroni di casa, gol a parte, non mettono mai paura a Bellocchio. Ciò nonostante vanno a riposo in vantaggio.

Nella ripresa, Mister Patella inserisce il giovane Digennaro al posto di un acciaccato Cicala. Pochi secondi dopo però, il Pro Gioia raddoppia: svarione difensivo di Genco, Kore ne approfitta ed insacca la porta gialloblù. Una grande mazzata per il Gravina che nonostante alcuni tentativi non riesce mai davvero a rendersi pericolosa. Solo al 16', i gialloblù provano ad accorciare le distanze con Genco che non riesce a deviare un calcio piazzato di Cirrottola. Nel finale espulso Ammaturo. Nonostante la doppietta di Kore, il vero protagonista della gara è stato il sig. Gianmarco Spedicato della sezione di Lecce, il quale ha regalato tanti, troppi cartellini gialli in una gara non cattiva, non ammonendo fra l' altro un giocatore del Pro Gioia al 3' per un bruttissimo fallo ai danni del giovane Di Benedetto. Il risultato è accettabile, il comportamento del direttore di gara un pò meno.

Nonostante la sconfitta, il Gravina mantiene un buon distacco nei confronti della quint' ultima. La Puglia Sport Altamura è a -6, ed a quattro giornate dal termine del Campionato, la prossima gara casalinga col Ginosa (penultimo a quota 23) diviene decisiva per la salvezza. Determinante sarà il rientro di Abruzzese, squalificato nel match di Gioia. Sembra essersi allontanato definitivamente invece, il sogno play-off. Il Noci, quinto in classifica con 43 punti, dista nove lunghezze.

Michele Lorusso - Ufficio Stampa AS Gravina

  • AS Gravina
Altri contenuti a tema
As Gravina, arriva il Bitonto As Gravina, arriva il Bitonto Con la vice-capolista debutto per Mister Ragone
As Gravina, brutto ko a Putignano As Gravina, brutto ko a Putignano I padroni di casa si impongono con un sonoro 4-0
As Gravina, arriva il Sibillano Adelfia al "Comunale" As Gravina, arriva il Sibillano Adelfia al "Comunale" Gialloblù a caccia della prima vittoria in campionato
As Gravina, un punto che lascia l'amaro in bocca As Gravina, un punto che lascia l'amaro in bocca Termina 1 a 1 la gara al San Pio
Ancora rifiuti in zona fiera Ancora rifiuti in zona fiera Un mese dopo la prima segnalazione, nulla è cambiato
As Gravina, buona la prima in Coppa Puglia As Gravina, buona la prima in Coppa Puglia Un goal di Cataldi decide il match con gli ultrattivi
AS Gravina: pareggio in amichevole, vittoria in Coppa Puglia AS Gravina: pareggio in amichevole, vittoria in Coppa Puglia I gialloblu impattano contro il Tolve ma battono gli Ultrattivi
AS Gravina, pannelli fotovoltaici per la copertura del Comunale AS Gravina, pannelli fotovoltaici per la copertura del Comunale “Soluzione efficiente e poco costosa”
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.