AS Gravina
AS Gravina
Calcio

AS Gravina, col Molfetta ancora tante emozioni

I gialloblù vincono 2-1 in inferiorità numerica

Al Comunale non si passa. Nonostante l'inferiorità numerica per quasi un'ora di gioco, l'AS Gravina batte la Molfetta Sportiva 2-1 grazie ad un gol al 90' di Fiorino e continua ad emozionare i propri tifosi. I gialloblù, passati in svantaggio al 9' dopo una punizione di De Pinto toccata sfortunatamente da C. Abruzzese, nella ripresa ribaltano il risultato grazie ad una prova di carattere prima accorciando le distanze con Cardano e poi grazie alla magia di Fiorino. Con questa vittoria il Gravina sale in classifica a 28 punti e torna a respirare. Passiamo alla cronaca…

Gravina col lutto al braccio a causa di un lutto in casa Di Benedetto. Nei primi minuti le due formazioni si studiano. Al 5' Fiorino impegna facilmente Spadavecchia dopo un corner di Cataldi, mentre al 7' è Lagreca a dover uscire dai pali per sventare un'avanzata ospite. Poco prima, diagonale di Chiaradia a lato. All'8' De Pinto scalda le mani al portiere gravinese su calcio piazzato ed un minuto dopo porta in vantaggio il Molfetta sugli sviluppi di un nuovo calcio piazzato che s'insacca dopo una deviazione. La risposta gravinese passa dai piedi di Vitale che crossa al centro per Cardano il quale stoppa e gira in porta. Spadavecchia, attento, blocca. Poco prima del 20' Chiaradia apre per Cataldi. Stop a seguire del laterale, cross basso in mezzo ma nessun compagno di squadra segue l'azione. Al 36' la partita cambia volto. Lagreca stende in area Pappalettera lanciato a rete e l'arbitro assegna un calcio di rigore agli ospiti, mandando sotto la doccia l'estremo difensore gialloblù. Patella toglie Cataldi e manda in campo il secondo Cucuglielli. Dagli undici metri, Pappalettera sbaglia. La sfera prima colpisce il palo e poi viene allontanata da Cucuglielli. Risultato invariato ma Gravina sotto di un uomo. Nei minuti finali, pressing del Gravina e conclusione alta di D. Graziadei. Si va a riposo col Molfetta in vantaggio di un gol e di un uomo. Mister Patella deve scuotere i suoi uomini.
La prima conclusione è del Molfetta. Al 2' Pappalettera effettua un tiraccio che termina di molto a lato. Inizia qua il monologo gialloblù. Al 9' colpo di testa del capitano Cardano che trova un attento Spadavecchia. I gialloblù però sono entrati in campo decisi ed infatti al 14' sciupano una grande occasione con Chiaradia, che toglie il pallone dai piedi di Fiorino, bravo a saltare due avversari. Il numero nove da buona posizione spara alto. Due minuti dopo Chiaradia prova a farsi perdonare ed effettua un tiro insidiosissimo dal limite dell'area che Spadavecchia mette in angolo. Il Gravina cerca a tutti i costi il gol e lo trova al 24': punizione corta battuta da C. Abruzzese, cross di D. Graziadei, colpo al volo di Cardano e pallone che s'insacca alle spalle di Spadavecchia. Pareggio meritato per il Gravina. Il forcing murgiano continua al 26'ed al 29', entrambe le volte sugli sviluppi di un corner. E' nella seconda occasione però che C. Abruzzese chiama al grande intervento l'estremo difensore molfettese dopo una buona esecuzione di testa. Il Molfetta si rivede al 31' con una punizione alta di De Pinto. Tre minuti prima del 40' Vitale, autore di una prova maiuscola, è costretto a lasciare il terreno di gioco per infortunio. Al suo posto entra Barbuto. Si succedono una conclusione di Rociola ed una di Quattromini, ed è proprio quest'ultimo ad ispirare la rete di Fiorino. Azione insistente del biondo centrocampista gialloblù dalla sinistra che cede a Fiorino il quale da posizione defilata infila Spadavecchia con un tiro a giro sul secondo palo. Ennesima magia di Fiorino e Gravina in vantaggio a pochi secondi dal 90'. Nel recupero, da segnalare una buona occasione per Chiaradia, bravo ad inseguire gli avversari, a recuperare palla ed a concludere a rete, ed un ottimo intervento di Cucuglielli.

Al Gravina piace regalare tante emozioni al proprio pubblico. Come con l'Altamura, i gialloblù vincono in inferiorità numerica, giocando una ripresa fantastica. Ottima la prova di tutta la squadra in particolare quella di Vitale, uscito anzitempo per un infortunio al ginocchio. Il terzino gialloblù ha fatto il bello ed il cattivo tempo sulla fascia destra. Buono l'impatto sulla gara di Cucuglielli, subentrato a Lagreca. Prova di forza per la coppia difensiva C. Abruzzese-Laurieri, mentre P. Graziadei sulla sinistra è ormai una garanzia. A centrocampo, D. Graziadei sfodera la sua classe ed il proprio carattere nella ripresa, Quattromini lotta come un leone e Cataldi corre nei minuti giocati. In avanti Fiorino regala magie, Cardano gioca splendidamente come nella partita d'andata e Chiaradia non si risparmia mai. Buono anche lo spezzone finale di Barbuto. Ora bisogna riconfermarsi domenica a Lizzano. Il Gravina fra le proprie mura è una grande squadra. Deve dimostrare di esserlo anche lontano dal Comunale.

AS Gravina: Lagreca (36' Cucuglielli), Vitale (82' Barbuto), P. Graziadei, Cataldi, Laurieri, C. Abruzzese, Cardano, Fiorino, Chiaradia, Quattromini, D. Graziadei (92' Picerno). A DISPOSIZIONE: Pellicciari, Iannuzziello, D. Abruzzese. Allenatore: Patella.

Molfetta Sportiva: Spadavecchia, Porcelli, De Pinto, De Nichilo, Facchini, G. Berardi, D'Agostino, Rociola, Pisani, Pappalettera (65' Pellegrini), De Ceglie. A DISPOSIZIONE: Pastanella, Damiani, Lucarelli, Tattulli, C. Berardi, Lategola.

Reti: 69' Cardano, 89' Fiorino (G); 9' De Pinto (M).
Ammoniti: Laurieri, C. Abruzzese, Fiorino (G); Rociola, De Pinto (M).
Espulsi: 36' Lagreca (G).

La gara è stata diretta dal sig. Giovanni Mele della sezione di Lecce.

Ufficio Stampa AS Gravina
  • AS Gravina
Altri contenuti a tema
As Gravina, arriva il Bitonto As Gravina, arriva il Bitonto Con la vice-capolista debutto per Mister Ragone
As Gravina, brutto ko a Putignano As Gravina, brutto ko a Putignano I padroni di casa si impongono con un sonoro 4-0
As Gravina, arriva il Sibillano Adelfia al "Comunale" As Gravina, arriva il Sibillano Adelfia al "Comunale" Gialloblù a caccia della prima vittoria in campionato
As Gravina, un punto che lascia l'amaro in bocca As Gravina, un punto che lascia l'amaro in bocca Termina 1 a 1 la gara al San Pio
Ancora rifiuti in zona fiera Ancora rifiuti in zona fiera Un mese dopo la prima segnalazione, nulla è cambiato
As Gravina, buona la prima in Coppa Puglia As Gravina, buona la prima in Coppa Puglia Un goal di Cataldi decide il match con gli ultrattivi
AS Gravina: pareggio in amichevole, vittoria in Coppa Puglia AS Gravina: pareggio in amichevole, vittoria in Coppa Puglia I gialloblu impattano contro il Tolve ma battono gli Ultrattivi
AS Gravina, pannelli fotovoltaici per la copertura del Comunale AS Gravina, pannelli fotovoltaici per la copertura del Comunale “Soluzione efficiente e poco costosa”
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.