Museo etnografico della civiltà contadina
Museo etnografico della civiltà contadina
La città

Chiuso il “Museo etnografico della civiltà contadina”

Sarà riallestito nell'ex convento di Santa Sofia probabilmente ad inizio 2016.

Resta senza dimora il "Museo etnografico della civiltà contadina", in attesa del completamento dei lavori, iniziati da poco più di un mese, presso l'ex convento di Santa Sofia, che diverrà la nuova sede della collezione probabilmente dai primi mesi del prossimo anno.

Andavano necessariamente sgombrati i locali dell'ex orfanotrofio di piazza Cavour che fino a qualche giorno fa ospitavano il museo, per lasciar spazio ai lavori di ammodernamento dell'intera struttura. L'orfanotrofio è destinatario infatti di un finanziamento regionale da 810 mila euro che permetterà di trasformare gli ambienti in un centro diurno per minori.

Per almeno otto mesi dunque la città resterà priva dell'ormai nota raccolta di oggetti antichi da lavoro e di uso quotidiano che, grazie a diverse collaborazioni con le università di Bari e di Matera, è diventato un prestigioso punto di riferimento per tutti coloro che si apprestano allo studio della tradizione popolare.
Intanto i 1300 reperti e gli oltre 1500 libri destinati alla creazione di una biblioteca sono ora custoditi presso locali di proprietà comunale, in attesa di essere prima catalogati e poi risistemati in quello che sarà il Centro servizi di Santa Sofia, in ambienti quindi più consoni e ampi.

"Non si tratta di una semplice esposizione", spiegano dal 'Centro studi e Documentazione della Civiltà contadina', "sono oggetti che parlano di tradizioni passate alle giovani generazioni. Un patrimonio immenso e che va salvato ora".
  • Convento di Santa Sofia
  • Museo etnografico della civiltà contadina
  • Ex orfanotrofio
Altri contenuti a tema
Un "malefico incantesimo" per l'ex convento di Santa Sofia Un "malefico incantesimo" per l'ex convento di Santa Sofia Italia viva attacca l’amministrazione comunale sull’utilizzo dell'immobile
1 L’ufficio tecnico cambia casa ma è polemica L’ufficio tecnico cambia casa ma è polemica Spostati gli uffici dei lavori Pubblici presso l’ex convento di Santa Sofia
1 Il museo della civiltà contadina cerca casa Il museo della civiltà contadina cerca casa Perse le tracce del museo smantellato per far posto a ristrutturazione e mai più aperto.
Finalmente apre il centro diurno per minori Finalmente apre il centro diurno per minori Ex orfanotrofio in piazza Cavour consegnato a una cooperativa “Exsultet”
Gli artisti a Gravina uniti in un'esposizione Gli artisti a Gravina uniti in un'esposizione Inaugurata rassegna di pittura contemporanea all’ex monastero di Santa Sofia
1 Gli abiti della famiglia Santomasi a rischio per l’umidità Gli abiti della famiglia Santomasi a rischio per l’umidità Disposto il trasferimento a Santa Sofia
Restauro degli ipogei di Santa Sofia, disco verde al completamento Restauro degli ipogei di Santa Sofia, disco verde al completamento Il Comune approva le opere complementari
1 Il Convento di Santa Sofia affidato alla Fondazione Santomasi Il Convento di Santa Sofia affidato alla Fondazione Santomasi Obiettivo: assicurare un presidio quotidiano
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.