welfare, incontro tra sindacati e giunta comunale
welfare, incontro tra sindacati e giunta comunale
Territorio

Politica sociale, incontro tra giunta e sindacati

Tra i temi i servizi del Piano di zona e il Reddito di cittadinanza

Le politiche del welfare sotto la lente di ingrandimento dei sindacati. Una delegazione delle sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil è stata ricevuta a Palazzo di Città dagli assessori Claudia Stimola e Felice Lafabiana, insieme al vicesindaco Maria Nicola Matera, per discutere delle politiche sociali messe in campo dall'amministrazione comunali e dall'ambito dei piani sociali di zona. E proprio sulla gestione dei piani sociali di zona i rappresentanti sindacali hanno voluto esprimere il loro disappunto, poiché "una visione di centralizzazione dell'Ambito ha escluso dalla partecipazione e dal confronto le istanze sociali del territorio circa la costruzione e rilevazione dei fabbisogni sociali della città".

Un'obiezione condivisa dai rappresentanti la giunta comunale che hanno dichiarato la propria disponibilità a sottoporre alla cabina di regia e ufficio di piano una richiesta di confronto con le parti sociali, così da monitorare come vengono utilizzate le risorse e la ricaduta che questi fondi hanno avuto fino ad ora sull'offerta di servizi ai cittadini. Stimola, Lafabiana e Matera hanno affermato di volersi fare portavoce (come è avvenuto l'altro ieri nell'incontro sulla riprogrammazione presso l'ufficio di Piano ad Altamura), dell'esigenza di condividere preventivamente eventuali modifiche ed integrazioni oppure spostamenti di risorse tra i vari capitoli, che emergano dal confronto.

A tale scopo i tre assessori si sono detti disponibili a consegnare nei prossimi giorni ai sindacati la relazione sociale annuale, per consentire alle organizzazioni di poter effettuare le proprie valutazione di merito. I sindacati hanno anche chiesto una carta dei servizi per la gestione della corposa mole di bisogni assistenziali, "unitamente all'applicazione rigorosa di regolamenti circa l'erogazione di contributi straordinari a persone indigenti, secondo criteri oggettivi e non discrezionali".

Dal confronto, inoltre, è emersa la necessità di affidare i progetti attraverso bandi di gara che- hanno detto i delegati sindacali – "garantiscano trasparenza, anche attraverso il coinvolgimento degli attori sociali e di volontariato presenti sul territorio". Infine, i membri della giunta comunale, circa l'impiego per lavori di pubblica utilità delle persone che percepiscono il reddito di cittadinanza, si sono resi disponibili a recepire i pareri preventivi dalle parti sociali, così da mettere in campo progetti e servizi che possono realmente portare benefici per la comunità. L'incontro rientra nella serie di appuntamenti stabiliti tra amministrazione comunale e sindacati, propedeutici per la sottoscrizione del protocollo su relazioni sindacali e sviluppo.
  • Sindacati
Altri contenuti a tema
I sindacati incontrano l’amministrazione comunale I sindacati incontrano l’amministrazione comunale Una delegazione di Cgil, Cisl e Uil ricevuta in Municipio. Presentato protocollo di intesa per una progettazione partecipata della città
A Roma per #FuturoalLavoro anche i sindacati di Gravina A Roma per #FuturoalLavoro anche i sindacati di Gravina Ci sarà una rappresentanza della Cgil per manifestare contro la legge di bilancio
Braccio di ferro tra Natuzzi e sindacati Braccio di ferro tra Natuzzi e sindacati Appello alla Regione per riaprire la vertenza
Vertenza Natuzzi, l'Usb contro la Regione Vertenza Natuzzi, l'Usb contro la Regione I Comuni pensano ad un consiglio comunale congiunto per scongiurare altri licenziamenti
Buona scuola, in Puglia a casa 486 supplenti Buona scuola, in Puglia a casa 486 supplenti Sindacati all'attacco del Governo
Vertenza dipendenti comunali, faccia  a faccia dal prefetto Vertenza dipendenti comunali, faccia a faccia dal prefetto Palazzo di città si difende e promette di versare gli straordinari entro luglio. Sindacati sul piede di guerra
Asl Bari, i dipendenti rivendicano il diritto alla mensa Asl Bari, i dipendenti rivendicano il diritto alla mensa Montanaro promette la risoluzione delle vicenda entro giugno
Stato di agitazione a palazzo di città Stato di agitazione a palazzo di città Dipendenti e sindacati contro l'amministrazione
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.