murgia
murgia
Turismo

Presto arriverà il concorso di idee intitolato “La Murgia abbraccia Matera”

Al primo classificato spetterà un premio di 15 mila euro

È stato approvato dalla giunta regionale pugliese lo schema del concorso di idee intitolato "La Murgia abbraccia Matera". Finalità? Recuperare e valorizzare il patrimonio di archeologia industriale e architettura rurale dismesso, delineando inedite forme di riuso dei beni e favorendone la fruizione culturale collettiva, al fine di innescare nuove economie e innovativi percorsi di sviluppo ecosostenibile del territorio regionale.

L'obiettivo è quello di ampliare l'offerta di itinerari e contenitori culturali in vista del 2019 anno nel quale Matera sarà Capitale della cultura europea, in modo da valorizzare e promuovere le reti di jazzi e poste collocate nelle aree murgiane, oltre che cisterne, abbeveratoi, piscine ed altri manufatti storici collegati alla pastorizia.

La Sezione Valorizzazione Territoriale della Regione Puglia ha provveduto, ad elaborare un Piano di attività (AII.1) che prevede la realizzazione delle seguenti iniziative:
a) Avviso pubblico nella modalità del Concorso di idee (AII.2), con il quale si intende dare avvio ai procedimenti amministrativi finalizzati ad individuare le soluzioni progettuali più idonee per l'attuazione degli interventi di valorizzazione dell'architettura rurale minore prevedendone anche una diffusione delle informazioni relative attraverso la Carta dei Beni Culturali di cui all'art. 3,comma1, lett. J) della L.R. 17/2013;
b) Avvio di procedure di partecipazione pubblica, attuate dagli enti locali di cui all'art. 21 commi 2 e 3 della L.R. 40/2016, finalizzate alla ricognizione dei fabbisogni legati alle comunità locali, all'individuazione di proposte innovative di forme di valorizzazione culturale del patrimonio di archeologia industriale e rurale in coerenza con le finalità delle L.R. n.1/2015 e n. 40/2016; Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 99 del 23-8-2017 47789
c) Modalità di accompagnamento e supporto agli enti locali per la definizione di una progettazione di qualità finalizzata all'efficace attuazione degli interventi, anche sulla base di modelli di intervento, organizzativi e di governance già avviati nella Regione, e per la realizzazione di azioni di partecipazione pubblica e supporto alla crescita di capacità istituzionale ed amministrativa degli enti locali nel campo degli interventi di valorizzazione dei beni culturali.

Al fine di contestualizzare gli interventi finanziabili in una logica di sistema evitando la frammentazione delle azioni e inserendoli in una cornice di azione territoriale più definita, è necessario armonizzare gli obiettivi indicati nel presente progetto con le altre finalità della Programmazione regionale.
Nello specifico si intende affiancare alle finalità tecnico scientifiche sopra riportate, in attuazione anche dell'art. 21, comma 2 e 3, della I.r. 40/2016, attività di divulgazione e didattica attraverso l'organizzazione di laboratori, di realizzazione di itinerari culturali e di percorsi tematici nonché di comunicazione e promozione turistico culturale quali per es. la definizione di percorsi lenti di attraversamento partendo da sentieri già censiti, la definizione di nuovi luoghi di accoglienza dei viaggiatori.

Ma passiamo al concorso di idee intitolato "La Murgia abbraccia Matera".

Riguarda i territori dei Comuni di Altamura, Gravina, Santeramo, Laterza e Ginosa, limitrofi a Matera, per i quali sarà bandito un concorso di idee. Ciò consentirà alla Regione Puglia di acquisire proposte progettuali finalizzate al recupero e valorizzazione di manufatti storici legati alla agricoltura e pastorizia sulla Murgia (ad esempio jazzi, poste, piscine, cisterne e abbeveratoi).
Sarà predisposto un bando aperto a tutti i cittadini dell'Unione Europea, e si rivolgerà particolarmente ad ingegneri e architetti (sia in forma singola che associata), a consorzi, designer, dottori, agronomi, forestali che siano esperti nella conservazione dei beni culturali e archeologi.

Le proposte dovranno essere finalizzate alla valorizzazione dell'identità territoriale, del paesaggio e delle architetture rurali della Murgia, un territorio "di transito" che conserva ancora resti di antichi e importanti tracciati commerciali, come la Via Appia, ove sono presenti alcune tra le più importanti testimonianze di archeologia rurale d'Italia. A questo proposito ricordo che il 2016 è stato indicato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo come "l'anno dei cammini d'Italia", un'iniziativa che intende valorizzare, a fini turistico-escursionistici, gli itinerari pedonali o fruibili con altre forme di mobilità sostenibile, di livello nazionale e regionale, che rappresentano una componente importante dell'offerta culturale e turistica italiana. La Regione Puglia, oltre a far parte del comitato dei cammini d'Italia, è capofila del progetto "South Culture Routes", cui aderiscono anche Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Sicilia.
Una commissione individuerà, tramite graduatoria, i tre vincitori del concorso. Al primo classificato spetterà un premio di 15 mila euro, 10 mila al secondo e 5 mila in favore del terzo. Tutti gli elaborati presentati diventeranno di proprietà della Regione Puglia, che si riserva la possibilità di recepirli nella propria programmazione e di affidare al primo classificato la successiva fase di progettazione.
  • Murgia
Altri contenuti a tema
La Regione guarda all’Alta Murgia La Regione guarda all’Alta Murgia Progetti e prospettive. A confronto i consiglieri Enzo Colonna e Mario Conca
1 Matera 2019 e l’occhio particolare alla Murgia Matera 2019 e l’occhio particolare alla Murgia Patto di amicizia con Gravina e Altamura
Valorizzare il patrimonio, Gravina "abbraccia" Matera Valorizzare il patrimonio, Gravina "abbraccia" Matera Ad Altamura una giornata della cultura. Invitata la Fondazione "Pomarici Santomasi"
I muretti a secco dichiarati patrimonio dell'umanità I muretti a secco dichiarati patrimonio dell'umanità Decisione dell'Unesco che premia l'Italia ed altri sette Paesi europei
1 La Murgia abbraccia Matera: al via la fase di analisi e proposta La Murgia abbraccia Matera: al via la fase di analisi e proposta 6 incontri pubblici in programma a Gravina. L'assessore Iurino: "Matera 2019 moltiplicatore di attrattività per i territori"
Mostra ed escursione fotografica "aMareMurgia" Mostra ed escursione fotografica "aMareMurgia" Organizzano le associazioni "Murgia Enjoy" e "Gravina Naturambiente"
Le prime costruzioni in pietra, vero patrimonio del nostro paesaggio rurale Le prime costruzioni in pietra, vero patrimonio del nostro paesaggio rurale All'istituto Nervi di Altamura si studia il primordiale...
Piano per il Sud: la Murgia resta ai margini… Piano per il Sud: la Murgia resta ai margini… Nessuna indicazione per la tratta ferroviaria Matera–Gravina
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.