Vino
Vino
La città

Il vino gravinese sbanca negli Stati Uniti

Per la seconda volta, registrano nuovamente il sold out alle tre cene a "4 Mani"

Tornano per la seconda volta sulle tavole degli americani e per la seconda volta fanno il sold out alle tre cene a "4 Mani".

Dopo il grande successo registrato nel 2016, nelle serate gourmet svoltesi nei ristoranti tra il New Jersey e la Grande Mela, le Cantine Botromagno e il ristorante Pasha con la chef Maria Cicorella, replicano portando negli USA uno spicchio di autentica Puglia di eccellenza.

La prima cena si è tenuta lo scorso 12 settembre al ristorante LA MORRA di Boston in collaborazione con lo chef Josh Ziskin; la seconda il 14 settembre al ristorante COCO PAZZO sul famoso Magnificent Mile di Chicago, in compagnia del padrone di casa Federico Comacchio; l'ultima ieri, sabato 16 settembre, al ristorante LA MERENDA di Milwaukee (patria della leggendaria Harley Davidson) con lo chef Peter Sandroni. Tre appuntamenti con il gusto che hanno visto la partecipazione di circa 300 persone.

Un Menù ricco e da leccarsi i baffi, quello preparato dagli chef:
  • Antipasto (Starter): Bietoline, cozze, ciliegini, bottarga di tonno, limone; abbinamento: Gravina Bianco DOP 2016;
  • Primo piatto (First Course): Orecchiette bio Senatore Cappelli,pecora,pecorino,verdure novelle,tartufo nero; abbinamento: Nero di Troia Botromagno 2015;
  • Secondo piatto (Second course): Polpo,yuzu e tartufo Abbinamento: Pier delle Vigne 2012;
  • Dessert: Tiramisù Pashà; abbinamento: Gravisano Passito di Malvasia 2008.
Ecco che si spiega il "tutto esaurito".

"Le Cantine Botromagno di Gravina rappresentate da me e da mio fratello Alberto, nell'ambito di un più ampio progetto di promozione territoriale sul mercato USA hanno organizzato, in collaborazione con il ristorante una stella Michelin di Conversano ed il Frantoio Muraglia di Andria, tre cene chiamate "4 Mani". - ha dichiarato l'imprenditore Beniamino D'Agostino di Cantine Botromagno - La filosofia che c'è dietro a questo progetto promozionale si basa sulla proposizione a clienti americani esigenti, su un mercato estremamente competitivo, di eccellenze agroalimentari di Puglia.
La Chef Stellata Michelin Maria Cicorella, del Pasha di Conversano, ha ideato un menù che si sposa perfettamente con i vini delle Cantine Botromagno, il Frantoio Muraglia ha messo a disposizione il suo Olio extravergine di oliva di altissima qualità, nei suoi caratteristici orci di design".
Cene a 4 ManiCene a 4 ManiCene a 4 ManiCene a 4 Mani
  • Cantine Botromagno
Altri contenuti a tema
Torna l’appuntamento di “Cantine aperte” Torna l’appuntamento di “Cantine aperte” Tra le cantine partecipanti, le Cantine Botromagno
Ancora un riconoscimento alle cantine Botromagno Ancora un riconoscimento alle cantine Botromagno Dopo il Pier delle Vigne, tocca al Gravina DOC 2012
Un prestigioso riconoscimento alle cantine Botromagno Un prestigioso riconoscimento alle cantine Botromagno Pier delle Vigne apprezzato da Luciano Pignataro
Festival Radici del Sud Festival Radici del Sud Un vino gravinese tra i finalisti
Le Cantine Botromagno a Milano Le Cantine Botromagno a Milano “Murgia in terracotta”: la manifestazione milanese
Il Gravisano Passito 1992 recensito nel nuovo sito Slow Food Il Gravisano Passito 1992 recensito nel nuovo sito Slow Food Indicato come uno dei vini dolci migliori al mondo
A spiccare tra le 137 aziende pugliesi presenti al Vinitaly, un’azienda gravinese A spiccare tra le 137 aziende pugliesi presenti al Vinitaly, un’azienda gravinese Le Cantine Botromagno alla fiera di Verona
Il Pier delle Vigne tra i vini d’eccellenza Il Pier delle Vigne tra i vini d’eccellenza Il prodotto di Cantine Botromagno nella guida 2011 de L’Espresso
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.