Consiglio comunale
Consiglio comunale
Politica

Cda della Fondazione, divisa la minoranza

Il rinvio del punto in consiglio comunale indispettisce 4 consiglieri di opposizione

Sul nome del componente del consiglio di amministrazione della fondazione Pomarici Santomasi si spacca la minoranza. Una divisione tra le forze che compongono l'opposizione forse maturata nel tempo e manifestata proprio in occasione dello scorso consiglio comunale, allorquando i consiglieri venivano chiamati a votare il rinvio del punto.

Una decisione che ha visto alcuni membri della minoranza opporsi duramente al mancato svolgimento del punto, con i toni che si sono accesi e con le velate accuse ad alcuni consiglieri di maggioranza di aver fatto da "stampella" ad un gruppo di opposizione che evidentemente, sul nominativo da presentare a far parte del cda dell'ente morale, non aveva una posizione unanime.

"Episodio di una gravità politica senza precedenti, sia per la "stoffa" dei protagonisti, sia per le regole che descrivono una democrazia" - gridano allo scandalo i consiglieri Vincenzo Varrese, Raffaella Colavito, Ketty Lorusso, Giovanni De Pascale e Rosa Cataldi, che accusano un consigliere della maggioranza (Angelo Lapolla), di aver fatto il "portavoce di tre consiglieri di minoranza", con la quasi totalità dei consiglieri di maggioranza che ha votato per il rinvio del punto.

"Prendiamo decisamente le distanze da questa promiscuità che consente al sindaco Valente, da sempre, di governare la città" - concludono i quattro consiglieri di minoranza. Sotto accusa ci sarebbero i tre membri dell'opposizione (Michele Lorusso, Ignazio Lovero e Ezio Simone) che con Lapolla avrebbero stretto un accordo per rimandare la votazione. Insomma, una situazione che ha creato un certo parapiglia nel corso dell'assise comunale e che probabilmente avrà degli strascichi in seno all'opposizione, se non si troverà una convergenza su una personalità da proporre come candidato nel cda dell'ente morale.

E proprio in questa direzione, a tendere una mano per tentare di ricomporre la situazione ci ha pensato il consigliere di Primavera Popolare Ignazio Lovero, che ha inviato un messaggio ai suoi colleghi delle opposizioni. "Penso sia necessario, viste le ultime vicende politiche relative all'ultimo consiglio comunale, che ci sia un incontro, un confronto al fine di chiarire prima e trovare poi una soluzione, una linea unanime e di opposizione per quanto concerne l'elezione del futuro membro di minoranza in seno al consiglio di amministrazione della Fondazione"- scrive Lovero, invitando così tutti i componenti dei vari gruppi di opposizione ad "uno sforzo, un impegno politico lontano da ogni personalismo, che ci tenga uniti".
  • Minoranza
  • Gruppi consiliari di minoranza
  • Opposizione
Altri contenuti a tema
Fiera di Gravina non inserita nell’elenco regionale Fiera di Gravina non inserita nell’elenco regionale Le opposizioni chiedono spiegazioni al sindaco
Opposizioni attaccano la maggioranza sulla meritocrazia Opposizioni attaccano la maggioranza sulla meritocrazia Una maglietta di protesta allude al concorso per le assunzioni al Comune
1 Consiglio comunale sul silos, è di nuovo polemica Consiglio comunale sul silos, è di nuovo polemica Dopo la nota della Prefettura
1 Botta e risposta tra opposizione e presidente del consiglio comunale Botta e risposta tra opposizione e presidente del consiglio comunale Fa discutere ancora la vicenda del silos granario
3 Silos, la minoranza chiede un consiglio comunale Silos, la minoranza chiede un consiglio comunale La notizia dell’abbattimento ha messo in allarme i consiglieri e vogliono vederci chiaro
Fare chiarezza su una salma scomparsa al cimitero Fare chiarezza su una salma scomparsa al cimitero Alcuni dei consiglieri di minoranza interpellano l'amministrazione
2 Zona Pip, da aree in concessione ad aree di proprietà Zona Pip, da aree in concessione ad aree di proprietà Proposta della minoranza al piano “Gravina Accelera”. Soddisfatto Lovero
Mercato, polemiche tra sindaco e opposizione Mercato, polemiche tra sindaco e opposizione Per l'opposizione "diverse criticità". Di parere contrario il sindaco: “tutto regolare”
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.