As Gravina
As Gravina
Calcio

Un ottimo Gravina ferma la capolista

I gialloblù fermano l'Ostuni sullo 0-0 e sfiorano la vittoria

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Si potrebbe riassumere così Gravina-Montalbano (Ostuni), match valevole per la decima giornata di campionato andato in scena ieri pomeriggio al Comunale. La formazione di Mister Di Mauro, contro la capolista, regala al proprio pubblico una prova superlativa sfiorando addirittura la vittoria nel finale. L'Ostuni, sempre in rete nelle precedenti giornate, deve fermarsi davanti ai gialloblù e deve accontentarsi di uno 0-0 che in realtà sta un po' stretto al Gravina.

Nelle file gialloblù out Pestrichella, C. Abruzzese e Clemente. Squalificati Goffredo e Spinelli. Gaio recupera in extremis e viene schierato sull'out di destra dietro a Cardano che torna nella sua posizione originaria visto il rientro di Cifarelli. Per il resto, la formazione è la stessa che ha battuto il Gioia. Passano pochi secondi e Furone deve già preoccuparsi: tiro-cross insidioso di Centonze che sorvola la traversa di poco. Il Gravina è sceso in campo deciso ed al 5' confeziona la prima palla-gol del match con Graziadei che crossa dalla destra, Cifarelli spizzica di testa il pallone che va a finire sul secondo palo dove Centonze, a porta sguarnita, di testa la mette ancora sopra la traversa. Partenza lampo del terzino sinistro altamurano. L'Ostuni si fa vivo al 9' con una punizione di D. Vignola che Giampetruzzi para in due tempi. Il Gravina però tiene ottimamente il campo. Dietro H. Meta è padrone di tutte le palle altre, mentre in avanti si distinguono Graziadei e Cifarelli. Proprio Graziadei, al 23', dopo una buona iniziativa di Quattromini, va alla conclusione senza fortuna. Dieci minuti dopo prima occasione vera per l'Ostuni, molto simile alla prima del Gravina: cross di Pizzolla dalla sinistra e Diagnè di testa, a porta quasi vuota, manda il pallone sopra la traversa. Al 38' D. Vignola ci riprova su punizione. Il suo tiro però termina fuori. La capolista però prende coraggio e poco dopo mette i brividi alla retroguardia gialloblù con una verticalizzazione sulla destra che vede Diagnè mettere al centro un buon pallone di prima. Conteduca però viene annullato dalla coppia centrale Cirrottola-Meta. Due minuti prima del 45', Diagnè duetta con D. Vignola che fa partire un tiro a giro che termina a lato. Giampetruzzi era comunque sul pallone. L'ultimo pericolo è di marca gravinese. Al 46' G. Stano ci prova da fuori con una pericolossisima conclusione che termina di poco sopra la traversa. Si va a riposo. Buon Gravina in avvio. L'Ostuni si vede solo negli ultimi dieci minuti. I gialloblù sono in partita.

Formazioni invariate nella ripresa e Gravina subito in avanti, grazie ad un ispiratissimo Graziadei, con un tiro di Cardano ribattuto dalla difesa ostunese. Al 9' però l'Ostuni sfiora il vantaggio con Pizzola che in acrobazia chiama Giampetruzzi a compiere un grandissimo intervento. Un minuto dopo gli ospiti ci riprovano: D.Vignola scodella una buonissima palla per Piperis, in posizione dubbia, che sciupa tutto. Buon momento per la capolista, complice anche un leggero momento d'appannamento del centrocampo gravinese. Il buon momento ospite dura poco più di un quarto d'ora. Al 21' Gravina vicinissimo al gol: Cifarelli, dopo una punizione, si ritrova in area a due passi dalla porta, salta un uomo ed a tu per tu con Furone spara clamorosamente alto. Il Gravina torna in partita e poco dopo ci riprova ancora con un corner battuto dal capitano Cardano. Sulla respinta della difesa ostunese, ci prova da fuori Graziadei. Furone controlla la sfera che termina a lato. Vitale rileva uno spento Iannuzziello ed il Gravina ingrana la quarta. Poco prima della mezz'ora, tiro-cross insidiosissimo di Cardano dalla destra che Furone sventa sulla linea, Vitale prova a ribadire la palla in rete ma l'estremo difensore dell'Ostuni respinge di piede.Gravina vicinissimo al vantaggio. L'Ostuni prova a reagire con due timidi tiri di Conteduca e Fusco, subentrato a D. Vignola, il migliore nelle file ospiti, ma il finale è tutto di marca gravinese. Al 45' G. Stano ci riprova da fuori, sfiorando l'euro gol. Due minuti dopo, il centrocampista santermano tenta di nuovo la fortuna svirgolando un tiro dal limite dell'area. Ottima la prova del numero 8 gialloblù. L'occasione più limpida però, il Gravina la ha a pochi secondi dal termine della gara. Percussione di Cardano per vie centrali che fa fuori due uomini, il centrocampista gialloblù s'allarga leggermente sulla destra e prova un piattone ad incrociare sul secondo palo che sfiora il palo a Furone battuto. Non appena la palla termina fuori, triplice fischio dell'arbitro. Furone, incredulo, resta a terra. Cardano si dispera. La gara termina 0-0. Un punto ciascuno per le due squadra. Ai punti, avrebbe sicuramente meritato il Gravina.

Mister Di Mauro blocca la capolista e sfiora una vittoria che avrebbe giovato tantissimo alla classifica del Gravina. L'ottima prestazione offerta dai gialloblù però, fa ben sperare per il futuro. Da un punto di vista tattico, ottima interpretazione della gara di Mister Di Mauro, che blocca le fasce a Mister Terzaroli e sfiora il colpaccio. Ottima la prova da parte di tutti: bravo Giampetruzzi nell'unico intervento in cui è stato chiamato, buona la prova della coppia centrale Cirrottola-Meta, ottima quella dei due terzini che hanno annullato le avanzate degli ospiti per poi proporsi in avanti. Da sottolineare la prestazione di Gaio, sceso in campo non in condizioni ottimali. Fra i migliori, Quattromini, G. Stano e Graziadei. Quantità e qualità in mezzo al campo e tanto impegno per i tre. Buona anche la prova del solito capitano Cardano e di Cifarelli, al rientro dopo tre giornate. L'unico a non convincere è Iannuzziello. Incolore la sua prova. Fondamentali, gli innesti nella ripresa di Vitale e A. Stano che hanno rivitalizzato la fase offensiva gialloblù. Domenica altra gara ostica in trasferta a Bitetto, terzo a quota 20 punti in compagnia della Puglia Sport Altamura. Nel frattempo la società sta lavorando per migliorare la propria rosa che risulta ancora incompleta in avanti. La formazione del presidente Di Benedetto è alla ricerca di un attaccante che risolva, in parte, i problemi che il Gravina ha. I gialloblù, spesso sfortunati, non riescono a concretizzare le tante palle gol che creano partita dopo partita. Con l'arrivo di questa importante pedina, il Gravina potrà finalmente fare la voce grossa nei piani alti della classifica.

AS Gravina: Giampetruzzi, Gaio, Centonze, Quattromini, H. Meta, Cirrottola, Cardano, G. Stano, Iannuzziello (69' Vitale), Graziadei, Cifarelli (79' A. Stano). A disposizione: Lagreca, Picerno, Loiudice, D. Abruzzese, Di Benedetto. ALLENATORE: Di Mauro.

Nuova Montalbano Calcio: Furone, Epifani, Pastanella, Palmisano, G. Vignola, Bolognese, Diagnè (91' Prodi), Piperis, Conteduca, D. Vignola (74' Fusco), Pizzolla. A disposizione: Dimitri, Gieci, Zurlo. ALLENATORE: Terzaroli.

Ammoniti: H. Meta, G. Stano (G); Furone, G. Vignola, Fusco (M).

La gara è stata diretta dal sig. Vincenzo Andreano della sezione di Foggia.

Ufficio Stampa AS Gravina
  • AS Gravina
Altri contenuti a tema
As Gravina, arriva il Bitonto As Gravina, arriva il Bitonto Con la vice-capolista debutto per Mister Ragone
As Gravina, brutto ko a Putignano As Gravina, brutto ko a Putignano I padroni di casa si impongono con un sonoro 4-0
As Gravina, arriva il Sibillano Adelfia al "Comunale" As Gravina, arriva il Sibillano Adelfia al "Comunale" Gialloblù a caccia della prima vittoria in campionato
As Gravina, un punto che lascia l'amaro in bocca As Gravina, un punto che lascia l'amaro in bocca Termina 1 a 1 la gara al San Pio
Ancora rifiuti in zona fiera Ancora rifiuti in zona fiera Un mese dopo la prima segnalazione, nulla è cambiato
As Gravina, buona la prima in Coppa Puglia As Gravina, buona la prima in Coppa Puglia Un goal di Cataldi decide il match con gli ultrattivi
AS Gravina: pareggio in amichevole, vittoria in Coppa Puglia AS Gravina: pareggio in amichevole, vittoria in Coppa Puglia I gialloblu impattano contro il Tolve ma battono gli Ultrattivi
AS Gravina, pannelli fotovoltaici per la copertura del Comunale AS Gravina, pannelli fotovoltaici per la copertura del Comunale “Soluzione efficiente e poco costosa”
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.