soldi4
soldi4
Territorio

Via libera dalla Commissione europea ai fondi per lo sviluppo regionale 2014-2010

Aumento dell'export e nuove imprese tra gli obiettivi del Piano

La Commissione europea ha approvato il programma operativo 2014-2020 della Puglia: si tratta di un investimento complessivo di 7,12 miliardi di euro, di cui 3,56 miliardi stanziati dall'UE attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e il Fondo Sociale Europeo (FSE) e l'altra metà derivante dal cofinanziamento nazionale.

Soddisfatti Corina Cretu, commissario europeo per la politica regionale, e Marianne Thyssen quello per l'occupazione e gli affari sociali.
Corina Crețu: "Sono particolarmente soddisfatta per l'adozione di questo ambizioso programma. La Puglia disporrà per i prossimi anni di un investimento di grande portata che dovrà soprattutto servire a sviluppare un ambiente favorevole all'innovazione e alle imprese, facilitando in questo modo la creazione di migliaia di posti di lavoro. Il programma contribuirà a rendere il territorio più attrattivo, migliorando così il tenore di vita dei suoi cittadini".
Marianne Thyssen: "Con oltre 3,5 miliardi di fondi UE a disposizione possono essere realizzati più investimenti per sostenere crescita e occupazione in Puglia. I fondi destinati a formazione professionale, educazione, assistenza e servizi sociali, e utilizzati per promuovere l'inclusione e combattere la povertà, contribuiranno notevolmente a migliorare la vita dei cittadini nella regione".
Una buona parte dei fondi è destinata al sistema economico: 1,1 miliardi per la competitività, l'innovazione e l'internazionalizzazione delle PMI, 672 milioni per ricerca e sviluppo con particolare riguardo alla collaborazione tra pubblico e privato, 272 milioni per banda larga e agenda digitale.

Infrastrutture e investimenti per la sostenibilità ambientale ed energetica rappresentano un secondo perno del programma: 1,1 miliardi sono destinati alla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale, e per opere e la gestione di acqua e rifiuti, 462 per migliorare le connessioni trasportistiche, 396 milioni per favorire una transizione verso economia a basse emissioni di carbonio (energia e mobilità urbana).
Un terzo pilastro è costituito dall'ambito del sociale e della formazione: 1 miliardo sarà investito per promuovere l'inclusione sociale e contrastare la povertà, 754 per la formazione professionale e facilitare la transizione tra formazione e lavoro, 540 milioni per la mobilità e partecipazione al mercato del lavoro.

I risultati attesi sono: Creazione di 1500 nuove imprese; Aumento della spesa pubblica in ricerca e sviluppo dallo 0,5 allo 0,7 del PIL; %0% della popolazione coperta da banda larga ultraveloce (100Mbs); Aumento dell'export dal 12.6 al 18% del PIL; Riduzione delle emissioni di CO2 da 38.546 a 33.535 tonnellate; Decuplicare il numero di visitatori ai siti culturali e naturali beneficiari di fondi; Riabilitazione di 1500 ettari di terreno degradato; 320.000 persone servite da impianti di trattamento acque modernizzati; 3.500 nuovi posti in asili nido e strutture per la prima infanzia.
  • Fondi regionali
  • Commissione europea
Altri contenuti a tema
2 "Community Library", via libera ai lavori di restauro "Community Library", via libera ai lavori di restauro 400.000 euro per riconvertire l'ex carcere in una biblioteca
Agricoltura, la Puglia rischia di perdere i fondi europei Agricoltura, la Puglia rischia di perdere i fondi europei L'Unione europea mette in guardia la Regione. Mondo agricolo è preoccupato
Quali opportunità dai fondi europei Quali opportunità dai fondi europei Se ne discuterà venerdì in un convegno promosso dal Comune
Emergenza abitativa, nuovi fondi dalla Regione Emergenza abitativa, nuovi fondi dalla Regione Ripartiti tra i comuni i contributi 2013
Sbloccati i fondi europei per lo sviluppo della Regione Puglia Sbloccati i fondi europei per lo sviluppo della Regione Puglia Adottate tutte le misure correttive nelle prossime settimana 709 milioni di euro arriveranno nelle casse regionali
155 milioni per le imprese pugliesi 155 milioni per le imprese pugliesi Fondi regionali per piccole, medie e grandi aziende.
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.