lavori bitumazione via De Gasperi
lavori bitumazione via De Gasperi
La città

Via De Gasperi, la strada asfaltata dopo lavori Enel

Lovero: "Intervento previsto dal regolamento comunale"

I toni trionfalistici non si addicono ad un atto dovuto. Critico il consigliere comunale Ignazio Lovero nei confronti del sindaco Valente e delle sue "conquiste" rispetto al rifacimento del manto stradale di via De Gasperi. Il primo cittadino sulla sua pagina facebook aveva lodato la capacità della sua amministrazione di spuntare un accordo con la società Enel per aver interamente asfaltato via De Gasperi.

"Si asfalta per intero via De Gasperi perché siamo riusciti ad ottenere dall'Enel la bitumatura integrale della sede stradale, dopo l'esecuzione di alcuni lavori di scavo. Un modello che avevano seguito per altre strade"- aveva affermato con soddisfazione il sindaco. "Un proclama altisonante che stride con la realtà dei fatti", a detta del consigliere di opposizione.

Infatti "il sindaco dimentica che a Gravina, vige un Regolamento Comunale, approvato con delibera del Commissario Straordinario (N° 89 del 31/03/2005), per la pianificazione della manutenzione stradale che disciplina e prevede, secondo i vari commi, come ogni Ditta o Ente che interviene con qualsiasi tipo di lavoro, deve ripristinare lo stato dei luoghi a proprie spese".

Insomma, nessuna straordinario accordo raggiunto per chissà quale capacità di contrattazione, semplicemente un richiamo all'articolo 6, il quale dice che "quando è prevista la rottura del suolo pubblico in sedi stradali, la cui pavimentazione è stata eseguita da non più di un anno dalla data della richiesta, o trattasi di nuova strada eseguita da non più di due anni, il ripristino dovrà essere esteso all'intera carreggiata".

"Quindi, il manto stradale va ripristinato, punto e basta. Questo è un obbligo previsto da regolamento e le ditte che intervengono, devono attenersi scrupolosamente a ciò che è previsto"- commenta Lovero, ribadendo che l'applicazione di una regola non può assumere i toni della straordinarietà: altrimenti qualcosa nel sistema non funziona. "Se ciò, in data odierna è divenuto straordinario, abbiamo un problema: fino ad oggi nessuno ha mai vigilato, nessuno ha mai rispettato le regole", conclude il consigliere di minoranza.
  • Ignazio Lovero
Altri contenuti a tema
Lovero: bocciato il progetto del nuovo cimitero Lovero: bocciato il progetto del nuovo cimitero Adesso bisogna restituire i soldi ai cittadini. “Sul cimitero si discuta in consiglio comunale”
2 Zona Pip, da aree in concessione ad aree di proprietà Zona Pip, da aree in concessione ad aree di proprietà Proposta della minoranza al piano “Gravina Accelera”. Soddisfatto Lovero
Dare sostegno al settore del cibo e della ristorazione Dare sostegno al settore del cibo e della ristorazione Il consigliere Lovero (Primavera Popolare) condivide le proposte della categoria
Scoppi e incendi, la politica si interroga Scoppi e incendi, la politica si interroga Valente: "Restiamo uniti". Lovero (Primavera pop.): “Istituire una commissione"
Lettera aperta di Primavera Popolare Lettera aperta di Primavera Popolare Auguri pasquali dei consiglieri Ignazio Lovero e Ezio Simone
Masseria Martoro, la giunta dà mandato ai legali per lo sgombero Masseria Martoro, la giunta dà mandato ai legali per lo sgombero Pure risarcimento danni per indebita occupazione. Lovero e Simone: “Avevamo ragione”
2 Parchi e gestione del verde pubblico, nuova puntata del talk politico Parchi e gestione del verde pubblico, nuova puntata del talk politico Lafabiana e Lovero ai microfoni di Gravinalife
Fiera, le speranze riposte nella nuova edizione Fiera, le speranze riposte nella nuova edizione I consiglieri Simone e Lovero pungolano l’amministrazione
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.