Binari
Binari
Trasporti

Trasporti, incontro a Roma per la tratta ferroviaria Gravina-Matera

Conca (M5S): “incentivare lo sviluppo infrastrutturale Puglia-Basilicata”

Il consigliere del M5S Mario Conca, insieme ai colleghi lucani, alcuni parlamentari della zona e una rappresentanza del tessuto produttivo, incontrerà domani a Roma il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Giancarlo Cancelleri, per presentare il progetto della tratta ferroviaria per collegare Matera a Gravina passando per la Martella, che interesserebbe un bacino di 400 mila abitanti residenti nei comuni di Altamura, Poggiorsini, Spinazzola, Minervino Murge, Palazzo, Canosa, Venosa e paesi limitrofi.

"Si tratta - continua Conca - di una grande opportunità per potenziare i collegamenti di Puglia e Basilicata verso Foggia, al fine di innestarsi alla dorsale adriatica e alle grandi direttrici del nord. Nei mesi scorsi, con le consigliere comunali di Gravina, abbiamo inviato una nota al Ministero per richiedere uno studio di fattibilità a Rfi. Parliamo di un asset strategico propedeutico allo sviluppo turistico, economico e sociale dell'entroterra pugliese e lucano".

Nell'incontro verrà affrontata l'annosa questione del completamento della SP3 (ex Regionale 6), per chiedere al Mit di sollecitare la provincia Bat a bandire la gara dopo trent'anni dallo stanziamento dei fondi Cipe.

"Sarà anche l'occasione - spiega il pentastellato - per presentare al viceministro un'altra proposta per adeguare i collegamenti tra Bari e Gravina, ovvero l'ampliamento in sede della strada provinciale 27 (Tarantina), in modo da evitare altre vittime trasformandola in una quattro corsie. Un progetto che dovrà vedere necessariamente il coinvolgimento della Città Metropolitana e di Anas in una successiva conferenza di servizi che dovrà valutare, altresì, il più oneroso progetto della variante Nord.

Le aree interne e l'entroterra murgiano - conclude - hanno bisogno di infrastrutture importanti per non rimanere isolate e per sviluppare economie reali. Le proposte ci sono, ora bisogna capire quale sia la via più percorribile per colmare un anacronistico gap infrastrutturale".
  • Trasporti
  • Mario Conca
Altri contenuti a tema
Bus pieni e orari delle scuole superiori, monitoraggio della Regione Bus pieni e orari delle scuole superiori, monitoraggio della Regione Incontro in attuazione del nuovo decreto Conte
1 Bus pieni, la protesta degli studenti e del Comune Bus pieni, la protesta degli studenti e del Comune Valente: “Più controlli per assembramenti e uso della mascherina”
Trasporti pubblici, mezzi possono viaggiare a piena capienza Trasporti pubblici, mezzi possono viaggiare a piena capienza A partire dall'1 luglio per effetto di un'ordinanza della Regione
Mobilità tra le regioni, massiccio rientro in Puglia Mobilità tra le regioni, massiccio rientro in Puglia In base a un'ordinanza di Emiliano le persone arrivate compilano un modulo on line
1 Gli infarti non vanno in quarantena, attivare emodinamica al "Perinei" Gli infarti non vanno in quarantena, attivare emodinamica al "Perinei" Mario Conca, ex M5s: “Si rischia di morire ogni giorno”
Covid19, Conca: serve tampone per dializzati del Perinei Covid19, Conca: serve tampone per dializzati del Perinei Il consigliere regionale pentastellato scrive al governatore Emiliano e all’assessore alla sanità Ruggeri
Emergenza Covid-19, l’Asstra lancia “si fermi chi può” Emergenza Covid-19, l’Asstra lancia “si fermi chi può” L’iniziativa delle aziende del trasporto pubblico per sensibilizzare ad un uso consapevole dei mezzi
Coronavirus, patto di ferro tra aziende trasporto e sindacati Coronavirus, patto di ferro tra aziende trasporto e sindacati Asstra Puglia e Basilicata e rappresentati dei lavoratori insieme per la sicurezza
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.