Comune di Gravina
Comune di Gravina
Palazzo di città

Stasi concluso l’incarico a Gravina torna a Trani

A palazzo di città parte l’avviso pubblico per il sostituto

L'ingegner Michele Stasi torna, a tutti gli effetti, dirigente dell'Area urbanistica del Comune di Trani. Assunto a tempo indeterminato ad aprile 2014, all'esito di un bando di mobilità, Stasi aveva lasciato la carica dell'Ufficio tecnico tranese per tornare ad assumere il medesimo incarico presso il Comune di Gravina in Puglia a cui era giunto dopo un concorso di mobilità interna alla pubblica amministrazione.

Il sindaco Bottaro, preso atto della cessazione del rapporto di servizio del professionista con Gravina, ha firmato il relativo decreto di attribuzione allo stesso ingegner Stasi, a tempo indeterminato, della carica di dirigente della Quarta area.
Come si ricorderà Michele Stasi è stato dirigente dell'area tecnica a Gravina tra il 2011 e il 2014 prima di trasferirsi lasciando dietro di se polemiche e veleni con l'amministrazione comunale.
Ad ottobre del 2015, però, un bando per mobilità interna avviato dal Comune di Gravina lo vedeva vincitore a tempo pieno e determinato con "un ruolo chiave per dare nuovi impulsi al settore" aveva dichiarato all'epoca il sindaco.

E infatti nonostante la presenza di Antonio Vendola, dirigente a pieno titolo dell'ufficio tecnico, a Stasi erano stati affidati ruoli chiave tra cui "la direzione e il coordinamento dei servizi di progettazione e realizzazione opere pubbliche previste nella programmazione triennale approvata; realizzazione di interventi di ristrutturazione, recupero, riqualificazione, restauro e adeguamento tecnico normativo del patrimonio edilizio dell'ente; manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio edilizio e delle infrastrutture, parchi e aree pubbliche; oltre che l'incarico dirigenziale per l'area lavori pubblici e la gestione del Piano di Protezione Civile".

Pochi mesi dopo fu nominato dirigente del progetto di candidatura per l'inserimento dell'habitat rupestre del territorio di Gravina in Puglia nella lista dei siti patrimonio mondiale dell'umanità.
A due anni da quel ritorno, il mandato è nuovamente scaduto e Palazzo di città ha avviato le procedure per individuare un nuovo dirigente tecnico sempre attraverso mobilità interna alla pubblica amministrazione e sempre a tempo pieno e indeterminato.
  • Ufficio Tecnico Comunale
  • Michele Stasi
Altri contenuti a tema
Antenna di telefonia in via San Pio XII, ripartono i lavori Antenna di telefonia in via San Pio XII, ripartono i lavori Marcia indietro dall’Ufficio Tecnico Comunale
Michele Stasi resta alla guida dell’ufficio tecnico Michele Stasi resta alla guida dell’ufficio tecnico Unico candidato alla selezione indetta dal Comune
Cercasi dirigente per l'area tecnica Cercasi dirigente per l'area tecnica Palazzo di città pesca dalle altre amministrazioni per il ruolo da dirigente
Variante urbanistica zone C3 Variante urbanistica zone C3 Uno studio romano si aggiudica l’incarico per gli aspetti geologici, ambientali e paesaggistici
Stasi torna al suo posto e si riprende la pratica Unesco Stasi torna al suo posto e si riprende la pratica Unesco Al dirigente il compito di curare la candidatura gravinese insieme ad uno staff tecnico
Torna a Gravina Michele Stasi come nuovo dirigente tecnico Torna a Gravina Michele Stasi come nuovo dirigente tecnico L'ex dirigente dell'area tecnica è destinato al servizio lavori pubblici
Il Comune assume un Dirigente Tecnico Il Comune assume un Dirigente Tecnico Durata dell’incarico un anno, prorogabile fino al termine del mandato del sindaco
Antonio Vendola è il nuovo dirigente dell’ufficio tecnico Antonio Vendola è il nuovo dirigente dell’ufficio tecnico L’anno nuovo porta il dirigente a tempo indeterminato
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.