san michele 2010
san michele 2010
La città

San Michele 2011: avrà Max Gazzè un "degno erede”?

Questa sera ore 19.30 la cittadinanza è invitata a partecipare alla prima riunione del comitato. Rimbombano le parole del comitato a conclusione del San Michele 2010: “parsimonia per il prossimo anno”

Era il 7 settembre dello scorso anno, quando cominciava ad aleggiare una voce poi immediatamente confermata, circa la presenza in territorio gravinese, in occasione del San Michele 2010 dell'eclettico musicista romano Max Gazzè.
È il 1 settembre 2011 e, a parte avere conferma del fatto che ancora una volta le luminarie saranno affidate alla ditta International Paulicelli, grazie al notevole consenso riscosso nelle edizioni passate, assente qualsiasi buona nuova.
Saranno forse i 6 giorni di scarto a fare la differenza, o sarà che quest'anno un ospite canoro all'altezza di quello dello scorso anno stenterà a raggiungere Gravina?

Rimbombano ancora nell'aria le parole di delusione e sfogo del comitato a conclusione dei festeggiamenti 2010, quando nelle voci di quei ragazzi trapelava, neppure tanto velata una "imposizione": tanta parsimonia per il prossimo anno, a causa dello scarso contributo economico alla festa da parte dei cittadini.
E in un battibaleno eccoci giunti all'anno successivo.
Questa sera infatti il comitato apre i battenti. L'incontro è previsto per le ore 19.30 presso la chiesetta in Piazza Plebiscito. L'invito che si legge su facebook è il seguente: "Si invitano ragazzi e ragazze, imprenditori, commercianti, associazioni e chiunque abbia voglia di mettersi in gioco e di non stare solo a guardare, ma dire la sua e di dare il suo contributo alla festa e a Gravina! Vogliamo creare un grande evento che aggiunga alla tradizione inventiva e creatività; per questo abbiamo bisogno di persone capaci, propositive e che perseguano questo obiettivo di crescita del nostro paese! Il risultato di questa festa dipende da tutti noi!"
Per il momento nessun evento in programma ancora si conosce, ma solo una speranza, quella che fa capo al comitato: aprire l'organizzazione del San Michele 2011, (ed eventualmente invitare a prendere parte al direttivo), proprio a tutti: dai giovani amanti del proprio territorio, ai rappresentanti delle associazioni di categoria, dagli esponenti politici, agli esercenti del centro storico, così che ognuno possa rendersi conto di quel che comporta una simile organizzazione…

  • Festa patronale San Michele Arcangelo
  • Comitato festa
Altri contenuti a tema
San Michele, ultimo giorno di festa San Michele, ultimo giorno di festa In piazza Scacchi è in programma il concerto di Arisa
Consegna delle chiavi della città a San Michele Consegna delle chiavi della città a San Michele Sindaco e Vescovo consegnano le chiavi di Gravina al santo protettore
Festa patronale, grande giorno a Gravina Festa patronale, grande giorno a Gravina Processioni e fuochi d’artificio a chiudere la giornata dedicata a San Michele Arcangelo
San Michele, entra nel vivo la Festa San Michele, entra nel vivo la Festa Oggi accensione delle luminarie e traslazione della statua del santo in Piazza Benedetto XIII
Gravina festeggia il suo Patrono Gravina festeggia il suo Patrono Gran finale il 1° ottobre con il concerto d Arisa
Spada di San Michele va a Terrazze Monachile Spada di San Michele va a Terrazze Monachile Un riconoscimento per gli imprenditori che portano in alto il nome della città
San Michele, festa sì ma con le regole anti-Covid San Michele, festa sì ma con le regole anti-Covid Valgono le prescrizioni nazionali. Ecco quali
Programma di San Michele, si torna alla normalità Programma di San Michele, si torna alla normalità Luna Park, bancarelle e fuochi d’artificio per la festa patronale
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.