San Michele
San Michele
La città

Gravina festeggia il suo Patrono

Gran finale il 1° ottobre con il concerto d Arisa

Fervono i preparativi per i festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo, protettore della città di Gravina. Un calendario denso di appuntamenti religiosi, che si arricchisce di una vasta offerta culturale e di spettacoli che faranno da corollario ai riti liturgici. Una festa molto sentita dalla popolazione locale con il Comitato organizzatore che ha voluto fare le cose in grande per regalare alla comunità gravinese una edizione che segna il ritorno alla normalità, dopo i duri anni caratterizzati dal covid.

I riti religiosi sono iniziati lunedì 19 e si protrarranno fino al 27 settembre con i pellegrinaggi alla Concattedrale, con il rosario alle ore 18,30 e la Santa Messa alle ore 19 animata dalle singole parrocchie, mentre alcune delle iniziative che accompagnano i festeggiamenti in onore del santo sono già partire, come ad esempio il tradizionale torneo open nazionale di Tennis "San Michele Arcangelo", giunto alla sua settima edizione, che si gioca dal 10 al 25 settembre; oppure la mostra di pittura di Paolo De Tullio, inaugurata il 13 settembre, che verrà affiancata dalla prima mostra vintage di beneficienza a cura dell'associazione "Teresa Orsini". Tra le iniziative in programma in occasione delle celebrazioni micaeliche, si segnalano anche un interessante incontro in programma questa sera, 24 settembre, presso la biblioteca Finia dedicato ai "manoscritti a San Michele della Finia", a cura di franco Chiarulli e Vincenzo Cipriani e quello in programma il 26 settembre nella chiesa dell'Addolorata, in via Borgo, sui rosoni della Cattedrale e della chiesa della Madonna delle Grazie, candidati al riconoscimento Unesco, che avrà come relatore Antonio Gelormini, presidente della Compagnia degli Exsultanti. Senza dimenticare il corteo storico dei fanciulli organizzato dal centro studi Nundinae in collaborazione con le scuole cittadine, previsto per martedì 27, cosi come il concerto chitarristico del duo Viandanti, sempre in programma martedì alla biblioteca Finia.

Novità quest'anno per ciò che riguarda il mercatino, la Fiera di San Michele e quella tradizionale degli animali. Mentre il luna Park verrà allocato come sempre nella zona parcheggio retrostante l'area fiera (ex Coparco), "il mercatino di S. Michele" con banchi di vari settori merceologici che di solito sono ubicati nelle vie che fiancheggiano la villa comunale, quest'anno verrà allestito esclusivamente lungo il C.so Vittorio Emanuele, sotto le luminarie, su ambo i lati; mentre la Fiera di San Michele (in programma nella mattinata di venerdì 30 settembre), che ha visto sempre le bancarelle invadere Via Fazzatoia e Via Dante, quest'anno sarà spostata all'intero del quartiere fieristico, nella parte dove solitamente si svolge il mercato settimanale.

Per ciò che riguarda, invece, la Fiera degli animali, cambio di location. L'amministrazione comunale, infatti, ha deciso di spostare l'appuntamento (sempre programmata per la mattina del venerdì), in un'area ritenuta più idonea e suggestiva come il bosco comunale nella zona della "Terra Rossa". Nella circostanza, per agevolare il raggiungimento della zona, verranno attivate delle navette che accompagneranno gratuitamente i visitatori verso il bosco "Difesa Grande", dalle ore 9.00 alle 12.00, con partenza dall'area antistante la Posta Centrale in Via De Gasperi e con intervalli di 60 minuti. Inoltre, il 30 settembre, per garantire alle famiglie, ai bambini e ragazzi della città di partecipare all'evento, il Sindaco Lagreca ha stabilito la chiusura delle scuole cittadine di ogni ordine e grado.

Gran finale a chiusura della festa con il tradizionale appuntamento con "il cantante". Quest'anno a calcare il palco allestito in piazza Scacchi sarà Arisa che terrà il suo concerto nella serata di sabato 1 ottobre, mettendo fine alle celebrazioni in onore del santo patrono della città.
  • Festa patronale San Michele Arcangelo
Altri contenuti a tema
San Michele, ultimo giorno di festa San Michele, ultimo giorno di festa In piazza Scacchi è in programma il concerto di Arisa
Consegna delle chiavi della città a San Michele Consegna delle chiavi della città a San Michele Sindaco e Vescovo consegnano le chiavi di Gravina al santo protettore
Festa patronale, grande giorno a Gravina Festa patronale, grande giorno a Gravina Processioni e fuochi d’artificio a chiudere la giornata dedicata a San Michele Arcangelo
San Michele, entra nel vivo la Festa San Michele, entra nel vivo la Festa Oggi accensione delle luminarie e traslazione della statua del santo in Piazza Benedetto XIII
Spada di San Michele va a Terrazze Monachile Spada di San Michele va a Terrazze Monachile Un riconoscimento per gli imprenditori che portano in alto il nome della città
San Michele, festa sì ma con le regole anti-Covid San Michele, festa sì ma con le regole anti-Covid Valgono le prescrizioni nazionali. Ecco quali
Programma di San Michele, si torna alla normalità Programma di San Michele, si torna alla normalità Luna Park, bancarelle e fuochi d’artificio per la festa patronale
12 Festa patronale, San Michele in pellegrinaggio Festa patronale, San Michele in pellegrinaggio La statua del santo accolta dalle parrocchie della città
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.