fuochi d'artificio
fuochi d'artificio
Religioni

Festa patronale, grande giorno a Gravina

Processioni e fuochi d’artificio a chiudere la giornata dedicata a San Michele Arcangelo

Si aprirà con il suono della bassa musica Emilio Silvestri, che inonderà le strade di note musicali, la giornata in cui ricorre San Michele Arcangelo, patrono della città di Gravina. Forse il giorno più importante per la comunità che renderà onore al suo protettore, prendendo parte ai riti sacri previsti per la giornata e partecipando alla tradizionale corteo che porta in processione la statua del santo per le principali vie del centro cittadino.

Un giorno che per molti concittadini che vivono fuori città assume una importanza particolare, perché è identificativo del loro senso di appartenenza alla comunità gravinese. Un simbolo della loro identità e delle loro radici, che spingono alcuni a tornare a Gravina in occasione della festa, per partecipare attivamente alle giornate dedicate alle celebrazioni micaeliche.
Insomma, un modo per sentirsi ancora orgogliosamente "Gravinesi", che fa onore a chi per svariate ragioni, è stato costretto a lasciare l'amata città.

Da non perdere poi, la processione al termine della messa celebrata in Concattedrale dall'Arcivescovo Mons. Giovanni Ricchiuti, che prenderà le mosse da Piazza Benedetto XIII, per poi proseguire lungo piazza Notar Domenico, via Matteotti, Piazza Plebiscito, piazza della Repubblica, piazza Buozzi, Via Cassese, Via Vittorio Veneto, via Garibaldi, piazza Scacchi, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Pellicciari, Via Marconi.

A tarda sera, a partire dalle ore 23,45 con la cosiddetta "Chiamata", saranno i fuochi d'artificio a mettere fine al lungo giorno di festa dedicato al santo patrono della città di Gravina.

Nella nostra agenda il programma completo di oggi 29 settembre.
  • Festa patronale San Michele Arcangelo
Altri contenuti a tema
San Michele, ultimo giorno di festa San Michele, ultimo giorno di festa In piazza Scacchi è in programma il concerto di Arisa
Consegna delle chiavi della città a San Michele Consegna delle chiavi della città a San Michele Sindaco e Vescovo consegnano le chiavi di Gravina al santo protettore
San Michele, entra nel vivo la Festa San Michele, entra nel vivo la Festa Oggi accensione delle luminarie e traslazione della statua del santo in Piazza Benedetto XIII
Gravina festeggia il suo Patrono Gravina festeggia il suo Patrono Gran finale il 1° ottobre con il concerto d Arisa
Spada di San Michele va a Terrazze Monachile Spada di San Michele va a Terrazze Monachile Un riconoscimento per gli imprenditori che portano in alto il nome della città
San Michele, festa sì ma con le regole anti-Covid San Michele, festa sì ma con le regole anti-Covid Valgono le prescrizioni nazionali. Ecco quali
Programma di San Michele, si torna alla normalità Programma di San Michele, si torna alla normalità Luna Park, bancarelle e fuochi d’artificio per la festa patronale
12 Festa patronale, San Michele in pellegrinaggio Festa patronale, San Michele in pellegrinaggio La statua del santo accolta dalle parrocchie della città
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.