Persone con disabilità
Persone con disabilità
Ospedale e Sanità

Prorogato il bando per l'assegno di cura

La Regione rinvia la scadenza al 6 ottobre

E' stata prorogata al prossimo 6 ottobre la scadenza per la presentazione delle domande relative all'assegno di cura per pazienti non autosufficienti, finanziato con risorse del Fondo Nazionale non Autosufficienza e del Fondo Regionale non Autosufficienza, il cui importo ammonta a €1.000,00 per mensilità intera (€12.000,00 per annualità intera).

Il sostegno economico è riservato alle persone con disabilità e non autosufficienti residenti in Puglia dal 1° gennaio di quest'anno, che siano beneficiari di indennità di accompagnamento o comunque non autosufficienti, e abbiano almeno una di queste condizioni di non autosufficienza gravissima: persone in condizione di coma, stato vegetativo, oppure di stato di minima coscienza, persone dipendenti da ventilazione meccanica assistita o non invasiva continuativa, persone con grave o gravissimo stato di demenza, persone con lesioni spinali gravi di qualsiasi natura, persone con gravissima compromissione motoria da patologia neurologica o muscolare ai 4 arti, persone con deprivazione sensoriale complessa, persone con gravissima disabilità comportamentale dello spettro autistico, persone con diagnosi di ritardo mentale grave o profondo, ogni altra persona in condizione di dipendenza vitale che necessiti di assistenza continuativa e monitoraggio h24 e sette giorni su sette, per bisogni complessi derivanti dalle gravi condizioni psico-fisiche.
Le domande di accesso al contributo dovranno essere presentate esclusivamente online dai nuclei familiari dei pazienti aventi diritto. L'istanza di accesso dovrà essere compilata esclusivamente su piattaforma http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SolidarietaSociale/ASCURA2017.

Il provvedimento di ammissione a beneficio è affidato alla ASL di riferimento che stilerà una graduatoria sulle domande ammesse.

  • Assistenza domiciliare
Altri contenuti a tema
Il Piano di zona si sblocca, i servizi possono ripartire Il Piano di zona si sblocca, i servizi possono ripartire Cittadini in attesa di attività importanti: assistenza domiciliare e assistenza specialistica a scuola
Sanità e assistenza domiciliare in Puglia: "Basta parole, la Regione si attivi subito" Sanità e assistenza domiciliare in Puglia: "Basta parole, la Regione si attivi subito" Le sollecitazioni dei consiglieri Conca e Galante (M5S) a tutela delle persone con malattie neurodegenerative
Urge il piano sanitario per l'assistenza agli anziani Urge il piano sanitario per l'assistenza agli anziani Tavolo di confronto tra sindacati e Regione
Assistenza specialistica, entro ottobre saranno attivati tutti i servizi Assistenza specialistica, entro ottobre saranno attivati tutti i servizi Emiliano incontra le famiglie degli studenti diversamente abili
Assistenza domiciliare: arrivano i buoni servizio Assistenza domiciliare: arrivano i buoni servizio Giovedì a Gravina un incontro formativo per presentare la misura
Assistenza domiciliare, l'ufficio di piano risponde alle accuse Assistenza domiciliare, l'ufficio di piano risponde alle accuse Forte: "Il sindaco di Gravina ha preso un abbaglio"
Assistenza domiciliare, Conca (M5S) attacca Emiliano Assistenza domiciliare, Conca (M5S) attacca Emiliano "Sordo alle nostre richieste. Costituisca un tavolo tecnico."
Comuni contrari alla riduzione delle ore di assistenza domiciliare Comuni contrari alla riduzione delle ore di assistenza domiciliare Gravina contro l'Ufficio di Piano, Valente minaccia il commissariamento
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.