Assistenza Domiciliare Integrata
Assistenza Domiciliare Integrata
Ospedale e Sanità

Covid, assistenza domiciliare: Valente scrive a Emiliano

Il sindaco chiede maggiore supporto infermieristico per positivi con altre patologie

Dopo lo sfogo tramite i social, adesso Valente intende andare in fondo alla questione dell'assistenza domiciliare integrata. Per questo il sindaco ha inviato una missiva al governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, affinchè possa risolvere il problema che affligge molti cittadini gravinesi.

Si tratta di persone che sono risultati positivi al Covid, ma che necessitano anche di assistenza e terapie per patologie pregresse. "A destare nuove preoccupazioni è il vuoto lasciato nelle prestazioni assistenziali sanitarie di carattere quotidiano, dedicate ai pazienti risultati positivi al virus Sars CoV - 2, bisognosi di cure e terapie necessarie a trattare patologie pregresse che la positività al virus rende ancor più vulnerabili" – ha detto Valente nella sua lettera rivolta al Governatore della Puglia, ma diramata anche all'assessore alla sanità pugliese Pier Luigi Lopalco, al direttore dell'Asl Bari, Antonio Sanguedolce, e anche al direttore del Dipartimento regionale per la promozione della salute, Vito Montanaro.

L'appello del primo cittadino di Gravina è chiaro: Valente chiede che vengano assegnate nuove unità infermieristiche qualificate, in modo da supportare il personale in servizio "fiaccato" dalla pandemia, così da intervenire nelle situazioni di degenza domiciliare che necessitano di supporto sanitario quotidiano.

Una richiesta spinta dalle istanze dei cittadini- specifica Valente- con domande di aiuto "intensificatesi sensibilmente soprattutto nelle ultime settimane, che non trovano accoglimento per scarsità o mancanza totale di personale disponibile ad effettuare trasfusioni, prelievi, sostituzione e gestione di cateteri vescicali e sacche di drenaggio. Operazioni che se non effettuate nei tempi previsti possono ingenerare altre tipologie di criticità e complicanze che abbiamo il dovere di scongiurare, anche per evitare ulteriori pressioni sulle strutture sanitarie già al collasso".

Insomma, una situazione problematica che sta diventando insostenibile, alla quale le istituzioni competenti devono dare risposta quanto prima.
  • Alesio Valente
  • Assistenza domiciliare
  • Michele Emiliano
Altri contenuti a tema
Emiliano a Palazzo di Città saluta la nuova giunta Emiliano a Palazzo di Città saluta la nuova giunta Il presidente della regione Puglia ribadisce il suo massimo sostegno alla città
Valente denuncia atti di teppismo in una sua masseria Valente denuncia atti di teppismo in una sua masseria Ex sindaco lamenta danni a infissi e mobili
Emiliano nomina due nuovi assessori Emiliano nomina due nuovi assessori Palese (centrodestra) alla sanità e Lopane (Con Emiliano) al turismo
1 Valente: "Resto in campo per nuovo progetto politico" Valente: "Resto in campo per nuovo progetto politico" Parla l'ex sindaco dopo la fine anticipata del mandato: accuse e prospettive
36 "Amministrazione era da tempo al capolinea" "Amministrazione era da tempo al capolinea" I commenti dopo le dimissioni. Parlano Capone, Lapolla e Lovero
1 Amministrazione Valente cade a pochi mesi dal voto Amministrazione Valente cade a pochi mesi dal voto Le sue prime parole: "Un atto brutto e incomprensibile, in piena pandemia"
Deposito scorie, il Comitato replica a Valente Deposito scorie, il Comitato replica a Valente “Nessuna insinuazione e nessuna illazione: l’amministrazione si attivi per scongiurare il pericolo!”
Deposito scorie nucleari: il Comune contesta le affermazioni del Comitato Deposito scorie nucleari: il Comune contesta le affermazioni del Comitato Il sindaco rinnova l’invito all’unità e respinge le strumentalizzazioni
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.