mostra amendolara
mostra amendolara
Eventi e cultura

Paesaggi già visti

Pietro Amendolara torna ad esporre le sue fotografie dopo due anni.

Elezioni Regionali 2020
"Solo cambiando la maniera di guardare le cose ...vedremo le cose cambiare"

È questo il motto che Pietro Amendolara, fotoamatore gravinese, ha voluto fare suo all'apertura della sua mostra fotografica, che dal 13 settembre scorso è allestita nella stessa location che già due anni prima, con la sua prima esposizione, tanta fortuna gli portò: la suggestiva chiesa del Purgatorio.

L'artista torna a far parlare di se e dei suoi scatti con un nuovo lavoro: 15 istantanee che raccontano la città di Gravina, il territorio limitrofo e il singolo cittadino. Interamente stampati con tecnica Fine-Art su tela, ogni scatto , sette panoramiche della città di Gravina, sette di paesaggi limitrofi e "La madre delle Gravine", vuole essere un racconto che lo stesso fotografo ama recitare a ogni singolo visitatore.
"Paesaggi già visti" è il titolo che volutamente Pietro Amendolara ha attribuito alla sua mostra. Come lui stesso riporta: "Il cittadino gravinese, si sa, è sempre molto fugace. Più volte crede di conoscere qualcosa, ma se realmente si soffermasse a guardare attentamente quel qualcosa capirebbe di non averla mai conosciuta". Per questo, grazie anche all'aiuto dall'associazione Benedetto XIII, l'artista è riuscito ad allestire una mostra che vuole esaltare i particolari del paesaggio locale nella speranza di catturare lo sguardo del visitatore.

Ad arricchire le immagini, quasi una guida per chi guarda, ogni riproduzione è correlata da una riflessione scritta dal professore Giovanni Pacella.

La mostra resterà aperta sino al prossimo 30 settembre, mentre Amendolara è già concentrato sul prossimo lavoro: portare le sue opere in altri paesi dell'entroterra murgiano.


(a cura di Erika Perrone)
  • Mostra fotografica
  • Piero Amendolara
Altri contenuti a tema
3 Una chiesa rupestre poco conosciuta con affreschi semidistrutti Una chiesa rupestre poco conosciuta con affreschi semidistrutti Le foto di Piero Amendolara sollevano la questione su manutenzione e gestione del patrimonio
Bosco Difesa Grande, bene comune da proteggere e valorizzare Bosco Difesa Grande, bene comune da proteggere e valorizzare Partono iniziative di promozione turistica del polmone verde, anche in vista di Matera2019
1 Un viaggio dentro l'orizzonte di Gravina Un viaggio dentro l'orizzonte di Gravina Ecco la mostra fotografica targata Piero Amendolara
1 L'Amore e il Sublime negli scatti di Carlo Centonze L'Amore e il Sublime negli scatti di Carlo Centonze Le immagini dell'esposizione del fotoamatore gravinese nella suggestiva cornice di una grotta rupestre
6 Il ponte acquedotto di Gravina sulla rivista tedesca del Gruppo Mercedes Il ponte acquedotto di Gravina sulla rivista tedesca del Gruppo Mercedes La fotografia Piero Amendolara viaggia in 49 paesi del mondo
1 Tommaso Tota, 80 anni e tanta voglia di vivere a colori Tommaso Tota, 80 anni e tanta voglia di vivere a colori L'artista gravinese presenterà a giorni la personale “80 voglia di creare”
Terza edizione del concorso fotografico rivolto agli studenti delle scuole superiori pugliesi. Terza edizione del concorso fotografico rivolto agli studenti delle scuole superiori pugliesi. Protagonista Pietro Amendolara
Mostra ed escursione fotografica "aMareMurgia" Mostra ed escursione fotografica "aMareMurgia" Organizzano le associazioni "Murgia Enjoy" e "Gravina Naturambiente"
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.