Assessore Dibattista
Assessore Dibattista
Politica

Liborio Dibattista si è dimesso

Le divisioni in casa Pd arrivano sul tavolo della giunta

Primi effetti della faida in corso nel Partito democratico.

Liborio Dibattista, delegato al commercio, patrimonio e finanze, ha rassegnato le dimissioni dall'incarico.

Le motivazioni del passo indietro sono state formalizzate in una nota protocollata nella tarda mattinata di oggi in Municipio. «In seguito a quanto emerso nell'ultima assemblea del nostro circolo, che ha sancito una frattura chiara e grave nel partito», si legge nella missiva indirizzata al sindaco Alesio Valente, «ritengo evidente che il prosieguo del mio lavoro in giunta rappresenterebbe una discrasia politica e, di conseguenza, sarebbe anche di scarsa efficacia operativa». Aggiunge Dibattista: «Per questo motivo, rimetto nelle tue mani le deleghe che mi hai affidato un anno e mezzo fa, consapevole di aver lealmente e proficuamente lavorato con i colleghi tutti della giunta, ai quali auguro, insieme a te, un buon proseguimento della attività amministrativa che auspico sempre più efficace per il Bene Comune della nostra città».

Preso atto della scelta, il sindaco Valente ha espresso «amarezza per una decisione che appare essere dettata da logiche di parte e di partito, più che dall'interesse supremo della collettività. Me ne dispiaccio, perché la nomina di Dibattista era stata ispirata anche dal suo essere espressione della società civile e dalla convinzione che, per come in effetti finora è stato, si sarebbe adoperato esclusivamente per l'interesse della collettività. Per questo, confermando stima e apprezzamento nei suoi riguardi, lo ringrazio sinceramente per l'impegno profuso in questi 18 mesi in cui ha condiviso e sostenuto lealmente e senza esitazione alcuna, specie nei momenti più delicati, il cammino dell'amministrazione comunale, col solo obiettivo di portare a compimento il programma politico ed amministrativo attraverso quel lavoro da lui stesso definito proficuo. Andremo avanti fino alla scadenza del mandato proprio lungo la strada sin qui percorsa insieme».
  • Giunta Comunale
  • Partito Democratico
  • Liborio Dibattista
Altri contenuti a tema
2 Appello del PD: "Uniamoci in un fronte cittadino" Appello del PD: "Uniamoci in un fronte cittadino" Lettera aperta del segretario Angelastro che chiede unità su immigrazione e razzismo
Giunta, le quote rosa frenano "Gravina on" Giunta, le quote rosa frenano "Gravina on" Ancora in corso le trattative per il dopo Iurino
L'assessore Iurino rassegna le dimissioni L'assessore Iurino rassegna le dimissioni Le deleghe temporaneamente trattenute dal primo cittadino
3 Elezioni europee, si scaldano i motori in casa Pd Elezioni europee, si scaldano i motori in casa Pd Stasera un incontro con l’europarlamentare Elena Gentile
1 Il Pd di Gravina sceglie Zingaretti Il Pd di Gravina sceglie Zingaretti Si sono tenute le votazioni cittadine. Primarie previste il prossimo 3 marzo
Politica: maggioranza ancora in crisi Politica: maggioranza ancora in crisi Dopo Dipalma anche Cavallera pronto alle dimissioni? Stasera riunione delle forze politiche
Sindaco nomina nuovo assessore Sindaco nomina nuovo assessore Giovanni Cavallera subentra al dimissionario Alessio Dipalma
L’amministrazione Valente perde pezzi L’amministrazione Valente perde pezzi L'assessore Dipalma rassegna le proprie dimissioni per "motivi personali"
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.