nella foto: Matteo Garrone e Roberto Benigni
nella foto: Matteo Garrone e Roberto Benigni
Eventi e cultura

Cinema: i ciak di "Pinocchio" anche nella Murgia

Gravina, Spinazzola Altamura set del nuovo film di Matteo Garrone

Saranno i paesaggi della Murgia tra Gravina. Altamura e Spinazzola a fare da cornice al finale del film Pinocchio di Matteo Garrone le cui riprese sono iniziate ne giorni scorsi a Siena.

Le notizie sono sempre più insistenti. Dopo Siena, dove tutto il cast resterà per circa tre settimane si girerà in Lazio, e subito dopo in Puglia per 6 settimane. Tutta la produzione toccherà Noicattaro, verrà usato il palco che faranno da set agli spettacoli di Mangiafuoco interpretato da Gigi Proietti.

Invece in una masseria tra Ostuni e Fasano rivivrà il Paese dei balocchi, dove Pinocchio, convinto da Lucignolo, proverà la giostra del divertimento. Tra le alture dei borghi, scendendo verso Monopoli, troveremo la Casa della fatina dai capelli turchini e il borgo marinaro dove Geppetto cerca Pinocchio. Il mare, quello della balena, avrà il contorno di Polignano a Mare. E per finire le Murge, di Altamura, Gravina e Spinazzola: qui Pinocchio imparerà a diventare un bambino disciplinato.
Tutta la produzione arriverà in Puglia a ridosso dell'estate per restarvi circa sei settimane.

Del Cast oltre a Benigni che interpreterà Mastro Geppetto fanno parte Proietti, Massimo Ceccherini e Rocco Papaleo che interpretano il gatto e la volpe e il piccolo Federico Ielapi nel ruolo di Pinocchio.
  • Cinema
Altri contenuti a tema
A Gravina iniziate le riprese del film di Checco Zalone A Gravina iniziate le riprese del film di Checco Zalone Per la prima volta è anche regista
1 AAA attori cercasi per importante film AAA attori cercasi per importante film Casting a Gravina il 3 aprile
Alla Fondazione Santomasi casting per il “Pinocchio” di Garrone Alla Fondazione Santomasi casting per il “Pinocchio” di Garrone Questo pomeriggio si selezionano bambini per il film
Gravina Città Aperta propone "(S)viste al cinema" Gravina Città Aperta propone "(S)viste al cinema" Quattro appuntamenti con il cinema "invisibile"
Gianni D’Addario ruba la fidanzata a Checco Zalone Gianni D’Addario ruba la fidanzata a Checco Zalone L’attore gravinese nella pellicola Quo Vado
Cinema di strada 2014 Cinema di strada 2014 Al via la rassegna estiva di “Gravina città aperta”
Benvenuti nelle Murge Benvenuti nelle Murge L'importanza del cine-turismo
Appuntamento con "Mezzanotte al Museo" Appuntamento con "Mezzanotte al Museo" Conversando di cinema a Gravina
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.