centro servizi 2
centro servizi 2
Palazzo di città

Ancora problemi per il Centro Servizi in Zona PIP

Il Comune pronto ad azioni giudiziarie per tutelare la proprietà comunale

Ancora complicazioni per il Centro Servizi, la struttura eretta dall'A.T.I. RU.CA. di Nicola Canonico e Rana Giovanni in Zona Pip, al centro di numerose polemiche e anche strascichi di carattere giudiziario.

Nei giorni scorsi, a Palazzo di Città, è pervenuta una nota a firma del legale di due proprietari superficiari del corpo di fabbrica della struttura, con la quale venivano evidenziati "gravi vizi costruttivi esistenti sul complesso", allegando un verbale sottoscritto da diversi proprietari del Corpo A del fabbricato, in particolare delle scale A e B, contenente la manifestazione di volontà di promuovere un'azione di accertamento tecnico preventivo anche ai fini conciliativi.

Argomenti che hanno spinto gli inquilini dI Palazzo di Città a valutare e condividere la proposta avanzata dai firmatari.

Per queste ragioni, la Giunta ha conferito all'Avvocatura Comunale, l'indirizzo di porre in essere tutte le azioni giudiziarie a tutela della proprietà comunale (compreso il Centro Servizi), ivi compresa l'instaurazione dell'Accertamento Tecnico Preventivo e del successivo giudizio di merito, da attivarsi congiuntamente ai proprietari degli immobili situati nella struttura, al fine di contenerne i costi.

Obiettivo dell'Amministrazione è verificare in tempi strettissimi la situazione in cui versa l'immobile verificandone lo stato dei luoghi; conoscere le cause dei vizi riscontrabili sulle parti comunali della struttura e cercare rimedi, con i relativi costi da sostenere, per l'eliminazione delle problematiche.

Inizia così, un'altra puntata, l'ennesima della soap opera che ha come protagonista principale proprio il "Centro Servizi", che doveva raccogliere uffici pubblici e privati al servizio degli insediamenti produttivi della zona industriale e non da ultimo la sede dell'Unicam, ma che ad oggi ha lasciato parlare di se solo per una serie infinita di polemiche sulle modalità di realizzazione del manufatto, polemiche che hanno dato la stura ad una voluminosa mole di carte bollate.

Dunque, appuntamento al prossimo episodio.
  • Palazzo di Città
  • Centro servizi
Altri contenuti a tema
Open day  dedicato al «Digital Empowerment for placement» Open day dedicato al «Digital Empowerment for placement» Incontro a Palazzo di città
1 Piazzale del comune intasato dalle auto Piazzale del comune intasato dalle auto Proteste del consigliere Verna
Nuova Sede Polizia locale, mutuo da 300mila euro Nuova Sede Polizia locale, mutuo da 300mila euro Va avanti l’iter per la nuova casa della PL
Il Comune di Gravina va a rilento? Manca il personale Il Comune di Gravina va a rilento? Manca il personale Lagnanze di maggioranza e opposizione. Lagreca “Nostra intenzione bandi per assunzioni”
Dimissioni Spano, parola all’opposizione Dimissioni Spano, parola all’opposizione Verna, Conca e Giacinto Lagreca esprimono il proprio pensiero sulla vicenda
Concluso iter per intitolazione spazi pubblici Concluso iter per intitolazione spazi pubblici Autorizzati gli spazi dedicati a Giovanna Frangipane della Tolfa, e ad Angela Castriota Skandeberg
Oggi Giornata mondiale dedicata alle MICI Oggi Giornata mondiale dedicata alle MICI Palazzo di Città si illumina di Viola
Alluvione in Emilia - Romagna, la solidarietà di Gravina a Cesena Alluvione in Emilia - Romagna, la solidarietà di Gravina a Cesena Il sindaco Lagreca scrive al suo omologo Lattuca dopo le devastazioni
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.