Zona pip- panoramica
Zona pip- panoramica
La città

Zona Pip, da aree in concessione ad aree di proprietà

Proposta della minoranza al piano “Gravina Accelera”. Soddisfatto Lovero

Una dimostrazione di come va interpretato il ruolo del consigliere comunale: portatore di istanze che provengono dalla cittadinanza, pungolatore della maggioranza, se seduto tra i banchi dell'opposizione, ma al contempo propositivo e pronto a dare il proprio contributo per il bene comune.

A distanza di qualche giorno dall'ultimo consiglio comunale, continuano i commenti su una seduta, per certi versi, "storica" con un'assise comunale che dinanzi ad una grave situazione di crisi sanitaria, sociale ed economica ha saputo mettere da parte le beghe di bottega e i personalismi, per andare insieme alla meta.

E gli argomenti trattati erano tutt'altro che banali. Oltre alle questioni di imminente priorità, c'erano anche temi che erano sul tavolo della politica e dei vari governi cittadini che si sono succeduti, da oltre quindici anni. Ecco perché essere riusciti a dare risposte concrete alla comunità e agli operatori economici della città, non può che appagare tutti, anche quei consiglieri di minoranza che durante lo scorso consiglio comunale, pur astenendosi nel corso della votazione finale, hanno dato fiducia al sindaco ed al suo documento di ripartenza, emendandolo con punti di importanza strategica per le attività produttive gravinesi.

Uno su tutti, la richiesta di cessione in proprietà delle aree, già concesse in diritto di superficie, destinate a insediamenti produttivi in zona Pip. "Un intervento fondamentale per le imprese- sottolinea il consigliere Ignazio Lovero, parlando anche a nome dei suoi colleghi Angelo Lapolla, Ezio Simone, Michele Lorusso e Giovanni De Pascale che hanno condiviso con lui gli emendamenti da inserire nel documento "Gravina Accelera". Infatti, "questo darebbe maggiore solidità alle imprese produttive locali, per la concessione di finanziamenti da parte degli istituti bancari".

In pratica, le aree sulle quali sussistono gli opifici della zona industriale sono solo in concessione per 99 anni alle aziende, che adesso chiedono al Comune di poter entrare in possesso anche delle superfici. Un emendamento accolto dal sindaco Valente, che però dovrà passare al vaglio della Corte dei Conti e solo dopo l'acquisizione del parere favorevole dell'organo di controllo finanziario, potrà divenire operativo.

"E' nostra intenzione, se i tempi tecnici lo consentiranno, far inserire questo importante provvedimento già nell'ordine del giorno del primo consiglio comunale utile"- confermano i promotori dell'emendamento. "Abbiamo fatto nostre le proposte che provenivano dalla città"- chiosa il consigliere comunale di Primavera Popolare, sottolineando la condivisione delle mozioni con i rappresentanti degli imprenditori, le associazioni del territorio e con altre forze politiche cittadine.
  • Zona PIP
  • Minoranza
  • Ignazio Lovero
  • Zona Pip Gravina
Altri contenuti a tema
1 Lovero: occasione persa per nuovo cda della Fondazione Lovero: occasione persa per nuovo cda della Fondazione Riflessioni del consigliere di Primavera Popolare
Fondazione Santomasi, completato il consiglio di amministrazione Fondazione Santomasi, completato il consiglio di amministrazione La minoranza elegge il suo rappresentante ma si divide
Cda della Fondazione, divisa la minoranza Cda della Fondazione, divisa la minoranza Il rinvio del punto in consiglio comunale indispettisce 4 consiglieri di opposizione
31 Incendio del bosco, Lovero: “Tanti errori di gestione” Incendio del bosco, Lovero: “Tanti errori di gestione” Disamina del consigliere comunale di opposizione sulle responsabilità del disastro ambientale
Fiera, il sindaco non convince le opposizioni Fiera, il sindaco non convince le opposizioni Botta e risposta tra Valente e Lovero sull'inserimento nel registro regionale
Fiera di Gravina non inserita nell’elenco regionale Fiera di Gravina non inserita nell’elenco regionale Le opposizioni chiedono spiegazioni al sindaco
Opposizioni attaccano la maggioranza sulla meritocrazia Opposizioni attaccano la maggioranza sulla meritocrazia Una maglietta di protesta allude al concorso per le assunzioni al Comune
Indire gara per servizi cimiteriali Indire gara per servizi cimiteriali La richiesta di Primavera Popolare al sindaco e agli uffici comunali
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.