voler bene all'italia- iniziativa Legambiente
voler bene all'italia- iniziativa Legambiente
Territorio

Voler bene all’Italia, Poggiorsini scelta per la festa dei borghi

Una diretta Facebook per la campagna di Legambiente

"Riconnettiamo il paese", questo lo slogan scelto per l'edizione 2020 dell'iniziativa promossa da Legambiente per mantenere vive le connessioni tra territori e comunità. Una festa dei piccoli comuni, giunta alla sua 17esima edizione che ha come obiettivo la valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale, architettonico ed enogastronomico.

Così domani 2 giugno, a partire dalle ore 11, sulle pagine social dell'associazione ambientalista, il piccolo comune della Murgia di 1450 anime ospiterà l'evento organizzato per mantenere vive le connessioni tra comunità e territori, realizzando infrastrutture per superare il digital divide.
"Dieci le realtà premiate da Nord a Sud Italia, tra cui scuole, aziende locali e parchi che si sono distinti nel campo della sostenibilità e dell'innovazione tecnologica"- spiegano da Legambiente.

All'iniziativa prenderanno parte il presidente di Legambiente Puglia e del parco dell'Ata Murgia, Francesco Tarantini, il sindaco del piccolo comune murgiano Ignazio Di Mauro, con Nicola Lasaponara, artigiano che realizza originali manufatti riciclando la plastica, e Franco Vitucci, storyteller dell'Alta Murgia chiamati ad animare l'evento. Nella circostanza verrà lanciato un appello rivolto al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte da numerosi sindaci della penisola, affinché vengano adottate misure di sostegno per i piccoli comuni, in questa fase caratterizzata dall'emergenza dovuta al covid -19.

Nella missiva a Conte i sindaci chiedono di colmare il gap con le altre comunità dovuto alla mancanza di connessione con linee dati veloci. "La pandemia – si legge nell'appello- ha posto all'attenzione di tutti la necessità di ripensare l'organizzazione e la fruizione dei territori e in questo anche il ruolo che i piccoli Comuni hanno nella tenuta delle comunità. Per fare questo è necessaria una grande opera di riconnessione del Paese, nel ricomporre l'originario policentrismo e l'armonico modello di urbanità. Al centro delle infrastrutture per la ripartenza dell'economia dovrà necessariamente esserci la connessione veloce come diritto di cittadinanza, che colmi in tempi certi lo scarto del digital divide, ancora oggi infatti oltre 3.900 Comuni sono sprovvisti di linea dati veloce, 1.200 Comuni non ricevono un segnale stabile per la telefonia mobile e 5 milioni di italiani non ricevono adeguatamente il servizio televisivo. Questa è una precondizione perché i territori e le comunità possano essere protagoniste della rinascita del Paese".
  • Poggiorsini
  • Legambiente
Altri contenuti a tema
Minacce al Comune e alla Polizia locale, uomo arrestato a Poggiorsini Minacce al Comune e alla Polizia locale, uomo arrestato a Poggiorsini Indagine dei Carabinieri per una serie di episodi
Parco dell'Alta Murgia, Tarantini sarà il nuovo presidente Parco dell'Alta Murgia, Tarantini sarà il nuovo presidente Raggiunta l'intesa tra Stato e Regione. Manca solo la nomina
Guasto ad un pozzo, Poggiorsini senza acqua Guasto ad un pozzo, Poggiorsini senza acqua Intervento di Aqp per porre rimedio
Sospensione del servizio idrico a Poggiorsini Sospensione del servizio idrico a Poggiorsini Disagi il prossimo 25 giugno
Ricerche petrolio in mare, Legambiente chiede norme per uno stop Ricerche petrolio in mare, Legambiente chiede norme per uno stop Dopo i tre permessi concessi dal Ministero nello Jonio, al largo di Puglia e Calabria
3 Bilancio positivo per il Festival della ruralità, una vetrina per le idee più brillanti Bilancio positivo per il Festival della ruralità, una vetrina per le idee più brillanti Costituita anche l'associazione "Murgia Valley" per aziende proiettate nel mondo
In Puglia oltre 158mila edifici sono in stato mediocre e pessimo In Puglia oltre 158mila edifici sono in stato mediocre e pessimo Ecco risultati del monitoraggio della campagna Civico 5.0 di Legambiente
X edizione Comuni Ricicloni: Legambiente boccia Gravina in Puglia X edizione Comuni Ricicloni: Legambiente boccia Gravina in Puglia Rientra tra gli "Indifferenti" nel dossier. La consigliera Raffaella Colavito (M5S): "Il nostro è indifferente da anni"
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.