auser- gravina in poesia
auser- gravina in poesia
Associazioni

Un successo la serata “Gravina in poesia”

Storia, racconti e liriche proposti nell’iniziativa dell’Auser

L'inizio di una lunga serie di iniziative a favore dei "meno giovani". La serata dedicata alla poesia e all'arte locale organizzata dalla sezione gravinese dell'Auser è stata un successo.

L'associazione di volontariato e promozione sociale, impegnata nel favorire l'invecchiamento attivo degli anziani e valorizzare il loro ruolo nella società, infatti, ha promosso la manifestazione "Gravina in Poesia", nella quale Nicola Colonna, Marina Delvecchio e Felice Mastropietro, tre artisti locali, hanno declamato le proprie liriche, emozionando i presenti che hanno apprezzato i versi delle poesie recitate. A presentare l'evento è stato Domenico Cornacchia, che ha voluto offrire al pubblico uno spaccato di storia della città di Gravina, ricordando date importanti e luoghi storici, i gran parte sconosciuti ai giovani della comunità gravinese. All'iniziativa hanno anche portato i propri saluti il sindaco Alesio Valente e l'assessore Felice Lafabiana, soddisfatti per una serata che è la dimostrazione tangibile della volontà di uscire da uno dei periodi più bui della storia recente, caratterizzato da solitudine e sofferenze causate dalla pandemia.

Ospiti della serata, sono intervenuti anche il coordinatore della Cgil locale Peppino Deleonardis che si è detto "soddisfatto per simili iniziative a favore della cultura e dell'integrazione degli anziani" e Franco Nacucchi, Presidente dell'Associazione 3P (Partecipare, produrre e progredire) che ha ricordato l'importanza degli anziani, e "la necessità di farli sentire attivi in una società completamente cambiata rispetto al passato", con l'utilizzo dei moderni sistemi di comunicazione che rappresentano una maniera per consentire loro di sentirsi integrati nel mondo globalizzato.

"La serata Gravina in Poesia è stata un grande successo ed ha rappresentato l'inizio di una lunga serie"- ha commentato in conclusione la nuova presidente della sezione Auser di Gravina, Angela Picciallo, che, nel ringraziare i presenti, ha manifestato la propria volontà di proseguire sulla strada tracciata, con nuove iniziative "a favore della cultura e della ricerca e valorizzare delle risorse presenti sul nostro territorio con l'obiettivo di proseguire sulla strada dell'interazione e la socialità messe a dura prova dalla pandemia che ha prodotto, per lungo tempo, un disagio sociale grave i cui effetti, si spera, possano rimanere un lontano ricordo".
  • Anziani
  • Persone anziane
Altri contenuti a tema
Centro anziani, polemica della quinta commissione Centro anziani, polemica della quinta commissione I consiglieri comunali accusano l'amministrazione
Buoni servizio per disabili e anziani non autosufficienti Buoni servizio per disabili e anziani non autosufficienti Barone: “anticipati i tempi per la presentazione delle domande e semplificate le procedure”
"Politiche per anziani, flop dell’amministrazione" "Politiche per anziani, flop dell’amministrazione" L’accusa della consigliera M5s Ketti Lorusso
Il “bosco per il sociale” prende vita Il “bosco per il sociale” prende vita Attività rivolte ai bambini, alle persone con disabilità ed agli anziani
Anziani, salta anche quest'anno il soggiorno marino Anziani, salta anche quest'anno il soggiorno marino Si valutano iniziative da organizzare presso il bosco
Centro per anziani, quando apre? Centro per anziani, quando apre? Assessore Lafabiana: “Per l’inverno sarà aperto”. Al bando arrivate 5 domande
"Nonno ascoltami", a Gravina la campagna per l'udito "Nonno ascoltami", a Gravina la campagna per l'udito Controlli ed esami in piazza Scacchi
Grande caldo, giornata da "bollino rosso" Grande caldo, giornata da "bollino rosso" Livello di rischio elevato per ondate di calore. Maggiore attenzione per persone fragili o più esposte
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.