Francesco Antonacci, ideatore del parco per le persone sole
Francesco Antonacci, ideatore del parco per le persone sole
La città

Un'oasi in campagna per le persone sole, per stare meglio

Iniziativa dell'imprenditore gravinese Antonacci

Un parco per le persone che soffrono la solitudine… per farle sentire meno sole. Una iniziativa dell'imprenditore Francesco Antonacci, che ha voluto realizzare un luogo aperto a quanti vivono nella solitudine: giovani, meno giovani e diversamente abili.

"E' un paio d'anni che ci penso. Ho voluto creare un luogo in aperta campagna con annesso orto e giardino aromatico, in cui poter fare orto- terapia, passeggiate tra alberi di frutta e olivi, giornate in amicizia: tutto ciò per un ritorno alla valorizzazione di esperienze condivise e di apertura agli altri"- spiega Antonacci, insignito da tempo del titolo di cavaliere. Un'oasi dove è presente un percorso a cui possono accedere anche persone in carrozzina, su sedia a rotelle, che possono incontrarsi e, mentre passeggiano, fermarsi vicino a dei paletti appositamente ubicati recanti dei messaggi con la possibilità, per chi frequenterà questo luogo, di aggiungere anche un proprio pensiero.

"Si è pensato anche di mettere delle panchine per consentire il ristoro ai genitori e alle persone che vorranno usufruire di questo spazio messo a loro disposizione per riposarsi e godere dei piaceri della natura"- continua il promotore del parco che verrà gestito dall'associazione "Insieme per la gioia - Maria Celeste Settembre". Iniziativa meritoria - come ha sottolineato anche l'assessore Felice Lafabiana in rappresentanza dell'amministrazione comunale- che ha voluto plaudire al progetto ideato da Antonacci.

"Ho accettato con piacere l'invito di Francesco Antonacci e ho apprezzato soprattutto l'idea di mettere questo luogo a disposizione della città, a disposizione delle persone che vivono sole, per gli anziani, per le persone che hanno difficoltà di deambulazione e anche per i bambini" -ha sottolineato Lafabiana, che poi a concluso dicendo: "a nome della città ti ringrazio per questo impegno e garantisco già da ora, a nome dell'amministrazione, la volontà a collaborare affinché questo progetto vada a buon fine".
  • Alberi
  • Natura
Altri contenuti a tema
2 Albero della memoria sparito in via Libertà Albero della memoria sparito in via Libertà Valente assicura: “Solo un incidente, nessun furto o atto vandalico”
A Gravina trapiantato il primo albero della memoria A Gravina trapiantato il primo albero della memoria L’albero spostato dal cimitero a via Kolbe
“Alberi in Festa”, associazioni in prima linea “Alberi in Festa”, associazioni in prima linea Una iniziativa per “abbracciare la vita” insieme alle scuole e al Comune
Parte l'iniziativa "Regala un albero alla tua città" Parte l'iniziativa "Regala un albero alla tua città" asce il registro dei donatori per sostenere le buone pratiche ambientali
Libero accesso al Parco di Capotenda Libero accesso al Parco di Capotenda Il Comune si accorda con la proprietà. Finanziati i lavori per rendere l’area fruibile
Natura: alla diga di San Giuliano a Matera l'evento "EuroBirdwatching" Natura: alla diga di San Giuliano a Matera l'evento "EuroBirdwatching" Domenica prossima giornata di osservazione degli uccelli a cura della Lipu Gravina e del Cras Matera
La Puglia celebra la giornata dell'Albero La Puglia celebra la giornata dell'Albero Vivai aperti il prossimo 21 novembre
1 Cipresso di viale Martiri dei Saraceni: martedì 26 settembre se ne parla in Comune Cipresso di viale Martiri dei Saraceni: martedì 26 settembre se ne parla in Comune L'incontro è organizzato dall'assessore al verde pubblico Felice Lafabiana
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.