tartaruga testudo hermanni4
tartaruga testudo hermanni4
Cronaca

Tartaruga di terra detenuta illegalmente

Esemplare sequestrato. Corso di formazione per guardie giurate ambientali

Non tutto ciò che è accaduto durante la festa patronale di San Michele è stato raccontato. Durante le giornate dedicate ai festeggiamenti in onore del Santo Patrono, sono infatti entrate in azione le guardie ambientali venatorie e zoofile del Wwf, le quali hanno individuato un esemplare di testuggine (tartaruga di terra), appartenente alla specie testudo hermanni, detenuta illegalmente da un venditore ambulante. Si tratta di una specie autoctona ma, come tutte le testuggini, protetta. Su segnalazione delle guardie ambientali è intervenuto il CTA del Corpo Forestale di Altamura, che ha operato il sequestro dell'esemplare.
Questo è solo l'ultimo intervento compiuto dalle guardie volontarie del Wwf in ordine di tempo e non se ne escludono altri nei prossimi giorni.
Lo scopo dell'associazione ambientalista è fermare e far regredire il degrado dell'ambiente naturale, contribuendo alla costruzione di un futuro in cui l'umanità possa vivere in armonia con la natura, nella convinzione che, accanto alle soluzioni tecnico-scientifiche, la conservazione dell'ambiente naturale debba essere sostenuta da un diffuso cambiamento di modelli culturali, stili di vita, scelte etiche e giuridiche.

Pertanto il Wwf Puglia ed il Coordinamento Regionale della Vigilanza del Wwf, al fine di potenziare il servizio di vigilanza volontaria, stanno organizzando, in collaborazione con la Regione Puglia, un corso di formazione per guardie giurate ambientali venatorie e zoofile volontarie.
Il corso, che si terrà presso la Sala Conferenze del Comando di Polizia Municipale di Gravina di Puglia, prevede 120 ore di lezione di cui 20 ore di pratica sul campo.
Ad alternarsi nel ruolo di docenti saranno magistrati, avvocati e tecnici del settore che proporranno (ciascuno a seconda della propria competenza) lezioni di primo soccorso, cenni sulla protezione civile e interventi su incendi boschivi, zoologia, ecologia e biodiversità, inquinamento elettromagnetico, acustico e qualità dell'aria, attività e tecniche di Polizia Giudiziaria, diritto penale dell'ambiente e tutela del paesaggio, normative sul commercio e trasporto di animali e vegetali protetti da convezioni internazionali (CITES), legislazione sulle aree naturali protette, sui rifiuti, sull'attività venatoria, sulle armi e munizioni, sui maltrattamenti degli animali.
Per partecipare al corso è richiesta la cittadinanza italiana e l'assenza di condanne penali oltre ad una forte motivazione ideale.
Ulteriori informazioni potranno essere richieste presso la sede del Wwf Molfetta, sita in via G. Puccini 16, dalle 9.00 alle 19.00 (tel/fax 080.9143819 o 346.6062937) o al sig. Massimo Magnani, referente Wwf di Gravina, in via Emilio Guida, 29 (tel. 392.3983818).
  • Corpo Forestale dello Stato
  • Tartaruga
  • Wwf
Altri contenuti a tema
Parco Alta Murgia, controlli su raccolta dei tartufi Parco Alta Murgia, controlli su raccolta dei tartufi Nell'area protetta è vietata. Numerose le irregolarità riscontrate dai Carabinieri
Caccia illegale nel Parco dell'Alta Murgia Caccia illegale nel Parco dell'Alta Murgia Denunciato un uomo e sequestrati fucile e munizioni
La Regione Puglia consente l'abbattimento di 30mila storni. La Regione Puglia consente l'abbattimento di 30mila storni. La diffida del Wwf Puglia
Forestale scopre piantagione di cannabis Forestale scopre piantagione di cannabis Sotto sequestro ben 32 piante di varie dimensioni
Costruzioni abusive nel parco dell'Alta Murgia Costruzioni abusive nel parco dell'Alta Murgia Due persone denunciate
Nuova comunicazione dal Corpo forestale dello stato della Puglia Nuova comunicazione dal Corpo forestale dello stato della Puglia In partenza altri due gruppi
Cava abusiva nel Parco dell'Alta Murgia Cava abusiva nel Parco dell'Alta Murgia Una persona denunciata dalla Forestale
Sorvolo non autorizzato con parapendio nel Parco dell'Alta Murgia Sorvolo non autorizzato con parapendio nel Parco dell'Alta Murgia Cinque persone denunciate dalla Forestale
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.