Container del pre-triage all'ospedale della Murgia
Container del pre-triage all'ospedale della Murgia
Ospedale e Sanità

Ospedale della Murgia, eseguiti centinaia di tamponi. Tutti i reparti sono aperti

Elevato numero di personale sanitario in quarantena

Centinaia di tamponi sono stati eseguiti al personale dell'ospedale della Murgia "Fabio Perinei" e ai contatti stretti dopo il caso di contagio della scorsa settimana. Risultano essere quindici i contagiati da Sars nCov19 (nuovo coronavirus). L'emergenza ha riguardato esclusivamente il pronto soccorso, è qui che si è registrato il focolaio ma non è ancora chiaro come ciò sia avvenuto. Sono risultati positivi al Covid 19 pure tre pazienti tra cui l'anziano di 97 anni di Altamura, morto il 12 marzo proprio nel pronto soccorso mentre era in osservazione.

Il personale è in quarantena. Il pronto soccorso è aperto, sebbene in forze più limitate. All'esterno dell'ospedale, al posto della tenda, è stato allestito un container per il pre-triage e da qui bisogna tassativamente passare per i casi con sintomi sospetti.

Il consigliere regionale Enzo Colonna ha ribadito che tutti i reparti sono regolarmente aperti e si sta procedendo alla sanificazione degli ambienti sanitari. Secondo quanto dichiarato da Colonna, finora sono stati effettuati oltre 300 tamponi a salvaguardia del personale, dei pazienti e dell'utenza. Altri ancora se ne stanno facendo.

Dunque, secondo le ultime notizie ufficiali, con questa "terapia d'urto" - non prevista dai protocolli ma effettuata proprio per l'urgenza e per la necessità - la situazione di emergenza sarebbe rientrata. Numerosi medici e infermieri sono ancora a casa per il contagio, in sorveglianza sanitaria. Al momento le loro condizioni non destano preoccupazione.

(Notizia in costante aggiornamento)
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Coronavirus: a Gravina secondo caso di guarigione Coronavirus: a Gravina secondo caso di guarigione Mentre il totale dei casi di contagio è salito a 18
Una raccolta fondi per i dispositivi di protezione negli ospedali Una raccolta fondi per i dispositivi di protezione negli ospedali Iniziativa del Consorzio imprese murgiana, condivisa da don Vito Cassese e Orgoglio gravinese
Emergenza Covid-19, a Pasqua e Pasquetta negozi chiusi Emergenza Covid-19, a Pasqua e Pasquetta negozi chiusi Ordinanza per la serrata degli esercizi commerciali
Coronavirus: primo guarito a Gravina Coronavirus: primo guarito a Gravina Comunicazione del sindaco Alesio Valente
Il Comune potenzia il servizio di assistenza per i buoni spesa Il Comune potenzia il servizio di assistenza per i buoni spesa Per le numerose richieste. Anticipato il ritiro dei ticket della prossima settimana
Donazione alla Caritas dalle Città del SS. Crocifisso Donazione alla Caritas dalle Città del SS. Crocifisso Un gesto di solidarietà da parte dell'associazione di cui Gravina è capofila
2 Prezzi eccessivi delle mascherine, sequestri in tre società baresi Prezzi eccessivi delle mascherine, sequestri in tre società baresi Ecco il meccanismo con cui il costo di vendita saliva da 36 centesimi a 20 euro
1 Coronavirus, altri quattro casi a Gravina Coronavirus, altri quattro casi a Gravina Sono "contatti stretti" di persone positive. Il totale sale a sedici
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.