Palazzo Fondazione Santomasi
Palazzo Fondazione Santomasi
La città

La Fondazione Santomasi riapre i battenti

Nella casa museo sarà garantita la massima sicurezza ai visitatori e agli operatori museali

"Sarà un riavvio graduale e sperimentale all'insegna della sicurezza per tutti". Con queste parole dalla fondazione Ettore Pomarici Santomasi hanno annunciato la riapertura delle porte della casa museo, che da oggi è nuovamente a disposizione dei visitatori, nel massimo rispetto delle linee giuda anticovid, per garantire la sicurezza di tutti.

"Si manterranno per gli operatori museali e i visitatori le distanze sociali come da prescrizione, la pulizia quotidiana degli spazi, l'allestimento di postazioni diffuse per il lavaggio delle mani con la presenza di dispencer di disinfettanti, verrà assicurato il ricambio dell'aria con porte e finestre tenute aperte nel rispetto dei microclimi a tutela delle opere"- garantiscono dall'ente morale gravinese, preannunciando degli ovvi cambiamenti alla fruizione del contenitore culturale cittadino.

Infatti, ci sarà il contingentamento del numero dei visitatori, che per accedere alla Fondazione, sia in biblioteca che per una visita al Museo, dovranno necessariamente prenotare telefonando al numero 0803251021. Ancora inibita, invece, la sosta nella sala lettura per motivi di studio. Un lento ritorno alla normalità, dunque, con le porte della casa museo riaperte per il momento solo nelle ore diurne, dal martedì alla domenica, dalle 9 alle 13.
  • Fondazione Ettore Pomarici Santomasi
Altri contenuti a tema
Cultura, Fondazione Santomasi pronta a ripartire Cultura, Fondazione Santomasi pronta a ripartire Dopo il lockdown arrivano nuove iniziative. Rivendicato il ruolo di punto di riferimento
Fondazione Santomasi, si riparte con nuovo entusiasmo Fondazione Santomasi, si riparte con nuovo entusiasmo Intervista al presidente Mario Burdi, a fine mandato
Gli abiti della Fondazione Santomasi in mostra a Bari Gli abiti della Fondazione Santomasi in mostra a Bari Antichi vestiti e accessori dell’ente morale gravinese presenti nell’esposizione “Moda al Castello”
Corso di formazione in turismo esperienziale Corso di formazione in turismo esperienziale Nuova proposta della fondazione Santomasi
Fondazione ed ex Monastero Santa Sofia sospendono attività Fondazione ed ex Monastero Santa Sofia sospendono attività Per l'emergenza sanitaria nazionale
Gli artisti a Gravina uniti in un'esposizione Gli artisti a Gravina uniti in un'esposizione Inaugurata rassegna di pittura contemporanea all’ex monastero di Santa Sofia
1 Gli abiti della famiglia Santomasi a rischio per l’umidità Gli abiti della famiglia Santomasi a rischio per l’umidità Disposto il trasferimento a Santa Sofia
Angelo Amodio, Accademico delle Belle Arti, Amministratore Unico della Fondazione Santomasi Angelo Amodio, Accademico delle Belle Arti, Amministratore Unico della Fondazione Santomasi Rubrica "Passeggiando con la storia" di Giuseppe Massari
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.