mascherine
mascherine
La città

Corsa alla solidarietà con le donazioni

Soprattutto mascherine e aiuti in denaro per gli ospedali

E' una corsa alla solidarietà quella che si sta diffondendo in questi giorni di emergenza causata dal coronavirus. Istituti di credito, aziende, associazioni, enti ecclesiali e privati cittadini stanno contribuendo al sostentamento delle strutture sanitarie, sovvenzionandole per l'acquisto dei dispositivi per contrastare il Covid-19.

Solo per citarne alcuni si passa dalla azienda Andriani, alla Bppb, dalla diocesi di Altamura-Gravina e Acquaviva, all'associazione, ultima nel tempo, Mi.Cro. che ha fatto una donazione di 40mila euro da destinarsi all'acquisto di mascherine FFP3 e FFP2 e di telecamere termografiche per gli Ospedali Perinei, Di Venere, San Paolo e IRCSS di Castellana Grotte.

Ma ci sono anche tanti piccoli contributi quotidiani da parte di numerose piccole attività che operano nel campo delle produzioni alimentari che in silenzio, stanno facendo sentire la propria vicinanza ai medici e a tutto il personale sanitario impegnato presso l'Ospedale della Murgia in questi giorni, lottando con turni estenuanti di lavoro contro la battaglia più grande, quella al coronovirus. A loro i panettieri della città, i pasticceri hanno voluto in questi giorni portare un po' di ristoro con i propri prodotti. Una sensibilità della comunità gravinese rimarcata anche dal primo cittadino Valente, ma rivolta non solo a chi opera nell'ospedale, ma anche ai più bisognosi, con approvvigionamenti quotidiani anche alla mensa della carità.

Altre 1600 mascherine sono state donate al Comune da un imprenditore che ha preferito rimanere anonimo. Le mascherine saranno distribuite alle persone in difficoltà, a cominciare dalle case famiglia e dalle comunità educative ancora aperte sul nostro territorio e poi anche agli ultrasessantacinquenni, gli immunodepressi, gli indigenti: a chi però ne ha davvero bisogno e che potrà fare domanda attraverso il numero di emergenza sociale della protezione civile.
"Poi in base alle scorte saranno recapitate le mascherine"- ha concluso Valente, volendo ringraziare tutti gli educatori professionali e gli Operatori sociosanitari che stanno continuando a lavorare anche in questa difficile situazione.

Insomma, in questi momenti di estrema difficoltà, la comunità gravinese cerca di mettere in campo la parte migliore di sé.
  • Sanità
  • Alesio Valente
Altri contenuti a tema
Attacchi al sindaco, solidarietà del gruppo “Con Alesio Valente” Attacchi al sindaco, solidarietà del gruppo “Con Alesio Valente” Il movimento politico prende posizione
Concorso regionale per infermieri si terrà a febbraio Concorso regionale per infermieri si terrà a febbraio Quasi 17mila partecipanti per 556 posti
1 Covid, assistenza domiciliare: Valente scrive a Emiliano Covid, assistenza domiciliare: Valente scrive a Emiliano Il sindaco chiede maggiore supporto infermieristico per positivi con altre patologie
2 Covid, stretta di Valente sulla città: nuove restrizioni Covid, stretta di Valente sulla città: nuove restrizioni Sospeso il mercato e divieto di stazionamento dopo le 15. Ieri record di morti: 5 i deceduti
3 Ancora botta e risposta tra Cardascia e Valente Ancora botta e risposta tra Cardascia e Valente Sul bilancio e sull'emergenza sanitaria. Il sindaco: “Non è tempo di polemiche”
Misure anti-covid, chiusura anticipata degli h24 Misure anti-covid, chiusura anticipata degli h24 Nuova ordinanza del sindaco Valente
Sanità in emergenza, bloccati i ricoveri ordinari e programmati Sanità in emergenza, bloccati i ricoveri ordinari e programmati In tutti gli ospedali della Puglia
1 Anna Gramegna nominata nuova assessora Anna Gramegna nominata nuova assessora Per il gruppo “Sud al centro”. La giunta è nuovamente al completo
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.