Negozi aperti
Negozi aperti
Territorio

Dal 18 maggio riaprono saloni estetici e parrucchieri

Ecco l'ordinanza della Regione Puglia

Elezioni Regionali 2020
Dal 18 maggio in Puglia potranno riaprire i saloni di estetisti, parrucchieri, barbieri. Un'ordinanza della Regione regola le modalità, con le cautele e le precauzioni necessarie sul distanziamento sociale.

L'ordinanza 226, in materia di attività dei centri estetici, di bellezza, inclusi i saloni di acconciatura, ha efficacia per ora dal 18 maggio sino all'1 giugno, ovviamente potrà essere prorogata.

Il provvedimento è arrivato al termine dell'incontro con i rappresentanti pugliesi di parrucchieri, estetisti e saloni di bellezza, al quale ha partecipato anche l'esperto Pier Luigi Lopalco, coordinatore per la Puglia dell'emergenza epidemiologica. "Questa ordinanza è il frutto di un approfondito lavoro - ha detto Emiliano - Il professor Lopalco ha esaminato le proposte delle organizzazioni datoriali e sindacali, ha effettuato sopralluoghi tecnici nei centri estetici e di acconciatura e questo proficuo lavoro di squadra ha portato alle prescrizioni che consentiranno a questi esercizi di riaprire il 18 maggio nella massima sicurezza per operatori e i clienti".

Secondo i dati della Confartigianato, sono 9.559 gli operatori del benessere in Puglia (attività imprenditoriali gestite da acconciatori ed estetiste). Di queste 2.875 operano in provincia di Bari. A queste attività, si aggiungono, poi, 103 centri per il benessere fisico, di cui 43 in provincia di Bari.

Testo dell'ordinanza:
ordinanza n. 226 del presidente della Regione Puglia
  • Lavoro
Altri contenuti a tema
Grave incidente sul lavoro a Gravina Grave incidente sul lavoro a Gravina Operaio cade da camion in un'attività edile
Estetisti e parrucchieri pronti a riaprire in totale sicurezza Estetisti e parrucchieri pronti a riaprire in totale sicurezza Incontro in videoconferenza tra Regione, associazioni e sindacati
Cassa integrazione in deroga, boom di domande Cassa integrazione in deroga, boom di domande Arrivate quasi 35000 domande. Si attendono i pagamenti
Cassa integrazione, accordo in Puglia per anticipo delle somme Cassa integrazione, accordo in Puglia per anticipo delle somme Il lavoratore potrà fare richiesta in banca
L'emergenza sanitaria si ripercuote sull'impresa e sul lavoro L'emergenza sanitaria si ripercuote sull'impresa e sul lavoro La Regione incontra le parti sociali: individuati i beneficiari
Il Gruppo Coscia Assicurazioni seleziona personale Il Gruppo Coscia Assicurazioni seleziona personale Gli interessati potranno presentare il curriculum entro il 10 Novembre 2019
Servizio civico del Reddito di cittadinanza, tutto è fermo Servizio civico del Reddito di cittadinanza, tutto è fermo I Comuni sono in attesa di direttive ministeriali  
Reddito di cittadinanza, ecco la situazione a Gravina Reddito di cittadinanza, ecco la situazione a Gravina Entra nel vivo la misura sociale introdotta dal Governo
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.