crisi
crisi
Scuola e Lavoro

Cassa integrazione in deroga, boom di domande

Arrivate quasi 35000 domande. Si attendono i pagamenti

Il numero di domande di cassa integrazione in deroga (cigd) inoltrate da parte delle imprese pugliesi alla Regione Puglia, su tutto il territorio regionale, è pari a 34.689. Lo rende noto l'assessore alle attività produttive Cosimo Borraccino. Ad oggi la Regione Puglia ha istruito e decretato e, quindi, trasmesso ad INPS, un numero pari a 5.573 domande di cigd da parte delle rispettive imprese per un numero di lavoratori interessati pari a 13.343.

A queste, si aggiungono n. 492 istanze da rigettare e n. 120 istanze che richiedono una integrazione documentale. Nell'arco della scorsa settimana sono state lavorate una media di circa 600 pratiche giornaliere, aumentate a 900 di oggi, grazie al rafforzamento degli operatori. A partire da domani, il numero del personale impiegato nella fase istruttoria delle suddette pratiche, già fortemente implementato, sarà ulteriormente raddoppiato con l'obiettivo di raggiungere la media di circa 2.000 domande di CIGD lavorate, istruite e decretate per singola giornata, al fine di completare tutte le domande nell'arco di 10-12 giorni lavorativi.

Si consideri, al solo fine di comprendere la straordinaria emergenza amministrativa che l'Ente sta attraversando che, per tutto il 2012, furono lavorate da Regione Puglia circa 3.000 pratiche di Cassa Integrazione Straordinaria e che oggi, nell'arco di un mese, ne sono state lavorate complessivamente 6.108 definendo, nel medesimo periodo, protocolli e procedure con le organizzazioni sindacali e le associazioni datoriali".
  • Lavoro
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Coronavirus: registrato il quarto caso Coronavirus: registrato il quarto caso A Gravina la situazione è sotto controllo
Covid-19, modalità di voto per elettori in isolamento Covid-19, modalità di voto per elettori in isolamento Le linee guida per i votanti sottoposti a trattamento domiciliare
Coronavirus: Polizia locale vigilerà sulle quarantene Coronavirus: Polizia locale vigilerà sulle quarantene Firmato un accordo tra Anci Puglia e Regione
Coronavirus: a Gravina i casi restano tre Coronavirus: a Gravina i casi restano tre La situazione è sotto controllo
2 Terzo caso di covid-19 a Gravina Terzo caso di covid-19 a Gravina Si tratta di un ragazzo di rientro dalle vacanze
Asl Bari avvia i test sierologici per il personale della scuola Asl Bari avvia i test sierologici per il personale della scuola A partire dalla prossima settimana. L'esame è volontario e gratuito
1 Riapertura delle scuole, iniziati i lavori per 13 aule Riapertura delle scuole, iniziati i lavori per 13 aule Opere di adeguamento per il rispetto delle norme anti-covid
Coronavirus: Asl, come fare per tampone se si torna dall'estero Coronavirus: Asl, come fare per tampone se si torna dall'estero La situazione a Gravina: due i casi
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.