icona botromagno
icona botromagno
La città

Botromagno, tutto da rifare

Degrado, abbandono e spazzatura affossano il parco archeologico

"Segui il sentiero e rispetta la natura"

Sembra quasi una beffa il cartello solitario che da il via al percorso da cui si sale per la collina di Botromagno.
Una beffa perché tutto intorno l'ambiente è stato abbondantemente abusato e sfruttato.
Le immagini che seguono, come spesso accade, raccontano molto più delle parole ma è bene ricordare che in quella zona solo pochi anni fa si parlò, con tanto di banda al seguito, di salvaguardia del parco, progetto di gestione, finanziamenti pubblici, rilancio del turismo.
Nell'estate del 2014 un gruppo di 30 esperti guidati dalla Soprintendenza per i beni archeologici, ripuliva parte del sito sulla collina di Petra Magna. Le aree Angellotti e Lucatuorto venivano restituite alla città per qualche giorno, con la promessa (poi mantenuta con una delibera municipale) di poterle fruire fino a dicembre. Tanti sorrisi e tanti buoni propositi, progetti che sarebbero andati in porto grazie a circa 16 milioni di euro del Fondo di sviluppo e coesione - ex FAS 2013/2020 - da spalmare su tre poli di eccellenza turistica. Anche Gravina nella triade oggetto di finanziamento.

Ipotesi rimaste tali e progetti di cui nessuno sa nulla.
Intanto l'estate è alle porte e i turisti anche.


Di seguito la galleria fotografica con le immagini di Carlo Centonze.
88 fotoDegrado al parco di botromagno
BotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagnoBotromagno
  • Degrado
  • Parco Archeologico di Botromagno
Altri contenuti a tema
3 Sostituzione cassonetti in corso: “manteniamo il decoro in città” Sostituzione cassonetti in corso: “manteniamo il decoro in città” L'invito di due gravinesi a non lasciare la spazzatura per le strade
Decoro urbano: respinta nello scorso Consiglio comunale la mozione dei 5 Stelle Decoro urbano: respinta nello scorso Consiglio comunale la mozione dei 5 Stelle Pubblicata nei giorni scorsi la delibera di Giunta sul sito istituzionale del Comune di Gravina
1 Resti di animali abbandonati nel Parco Archeologico Resti di animali abbandonati nel Parco Archeologico Indagano la Municipale e i veterinari della Asl
Da Gravina ad Altamura, la "purificazione" dei luoghi percorsi Da Gravina ad Altamura, la "purificazione" dei luoghi percorsi Nuova vita al torrente La Gravina ed alla Zona Archeologica Park Park
2 Santa Lucia liberata dalla morsa del degrado grazie a #Gravina🍏puliscoio! Santa Lucia liberata dalla morsa del degrado grazie a #Gravina🍏puliscoio! Oggetto degli interventi di pulizia il Rione Piaggio e il belvedere della Madonna della Stella
37 Birra e degrado a volontà a Fondovito Birra e degrado a volontà a Fondovito La denuncia di Ignazio Lafronza
20 La città sprofonda nel degrado? #Gravina🍏puliscoio! La città sprofonda nel degrado? #Gravina🍏puliscoio! La lodevole iniziativa di due ragazzi gravinesi
64 I postumi di un insolito venerdì sera d'estate a Gravina I postumi di un insolito venerdì sera d'estate a Gravina Zero decoro urbano e senso civico. E i controlli, anche?
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.