padre eterno
padre eterno
La città

Anche la Chiesa dl Padre eterno cade sotto i colpi del vandalismo

Ira di Valente e i cittadini chiedono maggiore sorveglianza. Ecco le immagini.

"Ignoranti e delinquenti".

Non usa mezze misure il sindaco Alesio Valete per stigmatizzare l'ultimo assalto al patrimonio culturale.
Questa volta sotto i colpi dell'ignoranza è finito uno dei gioielli più preziosi di Gravina: la chiesa del padre Eterno interessata dai lavori di recupero nell'ambito dei progetti finanziati dall' Area Vasta per la realizzazione del polo museale di Gravina.
Per proteggere la chiesa rupestre e la sua fonte battesimale rimasta intatta nei secoli, era stato recentemente istallato il cancello e una copertura in vetro, oltre ad aver ripulito il sito da anni di abbandono e rifiuti.
Un lavoro non ancora consegnato e che a quanto pare è tutto da rifare. Ignoti hanno letteralmente divelto il cancello di ingresso rovinando anche una delle facciate della chiesa. Danni per alcune migliaia di euro con il solo obiettivo di rubare una cancellata e soprattutto di fare male ad un'intera comunità.

Durissima la reazione del primo cittadino: "Non so chi abbia tentato di distruggere la Chiesa del "Padre Eterno" mentre la ditta appaltatrice non ha ancora ultimato i lavori di recupero commissionato dal Comune però una cosa la so: voi che ci avete provato siete dei delinquenti! Delle persone ignoranti, perché non capite l'importanza di questi luoghi e anche la ricchezza che stanno generando per la nostra città. Sappiate che non meritate di avere cittadinanza nella nostra Gravina. Ma sappiate anche un'altra cosa: noi siamo molti più di voi. Le persone perbene sono molto più numerose di voi. E questo luogo che avete assaltato sarà ancora più bello di prima". Rabbia e sdegno a cui fanno eco tantissimi cittadini che ora oltre a maggiori controlli delle forze dell'ordine e videosorveglianza, invocano sanzioni e pene severe per i responsabili.
Intanto la società a cui i lavori erano stati affidati ha già provveduto a sporgere denuncia contro ignoti. La speranza è che qualcuno abbia visto.

Intanto Valente è deciso a non arrendersi: "Il problema si risolve con l'educazione, prendendoci cura della nostra città tutti insieme, cercando di riprendere coloro che si comportano da imbecilli ed emarginando coloro che comunque scelgono di continuare ad esserlo".Foto di Carlo Centonze
10 fotoAtti vandalici nella chiesa del padre eterno
padre eterno primapadre eterno primapadre eterno primapadre eternopadre eternopadre eternopadre eternopadre eternopadre eternopadre eterno
  • Vandalismo
Altri contenuti a tema
1 Bagni pubblici, l’assalto dei vandali porta alla chiusura Bagni pubblici, l’assalto dei vandali porta alla chiusura Il Comune effettuerà le riparazioni. Intanto è stato riaperto quello diurno
1 Svastiche disegnate allo stadio, indignazione a Gravina Svastiche disegnate allo stadio, indignazione a Gravina Il sindaco condanna il gesto
3 Cassonetti bruciati e rifiuti lanciati per strada Cassonetti bruciati e rifiuti lanciati per strada Il nuovo servizio per la raccolta dei rifiuti non ferma l'inciviltà
9 Danni patrimonio comunale, individuati i responsabili Danni patrimonio comunale, individuati i responsabili Auto investe dissuasore del traffico e fugge via
4 San Michele delle Grotte condannato al vandalismo San Michele delle Grotte condannato al vandalismo Palazzo di città annuncia linea dura contro i vandali
Cartelli divelti e spazzatura nel parco archeologico Cartelli divelti e spazzatura nel parco archeologico La denuncia corre su facebook
L'amore celebrato sulle chianche e la rabbia dei cittadini sui social L'amore celebrato sulle chianche e la rabbia dei cittadini sui social Ancora un atto vandalico contro il centro storico
Una riflessione contro il vandalismo Una riflessione contro il vandalismo A scrivere Gaetano Nicoletti
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.