visita sacrestia cattedrale
visita sacrestia cattedrale
Eventi e cultura

Alla scoperta della sacrestia della Cattedrale

Nuovo appuntamento con “Viaggio a Gravina in Puglia”

Visitare la sacrestia della cattedrale, una guida d'eccezione, la curiosità di tante persone, un nuovo evento gratuito per "Viaggio a Gravina in Puglia" che ha fatto il tutto esaurito già dalla prima giornata, tanto che si è dovuto ripetere il giorno successivo.
L' entusiasmo di Vincenzo Forzati, la disponibilità del Capitolo Cattedrale, la profonda cultura di don Giacomo Lorusso ha fatto sì che in molti da Gravina, ma anche da fuori città, potessero visitare luoghi spesso non conosciuti, luoghi ricchi di storia, uno tra questi è la sacrestia della Cattedrale di Gravina.

Ad introdurre i visitatori alla visita di sabato è stato proprio Vincenzo Forzati, fondatore della pagina social molto seguita di "Viaggio a Gravina in Puglia", profilo che racconta le bellezze della città murgiana. Mentre a descrivere i luoghi della sacrestia e alcune vicende storiche, è stato don Giacomo Lorusso.

Scopriamo che la sacrestia è stata eretta dalle fondamenta dell'antico castello normanno durante l'episcopato di Mons. Bossi (1568-1574). La volta è fatta di tufi lavorati con dei dettagli di quattro stemmi, corredata da un altare del 1700, di fronte uno splendido bancone in noce massello intarsiato del 1561. Poi la sorpresa per tutti i visitatori, aperti due grandi armadi fatti costruire dall'allora Cardinale Orsini durante la sua visita apostolica nel 1714, che conservano preziosi paramenti appartenuti proprio a Benedetto XIII.

Il racconto di don Giacomo tiene incollati i numerosi visitatori, che incuriositi non mancano di porre numerosi quesiti.
Oltre 70 persone partecipanti per la visita guidata, sponsorizzata da un'azienda locale, di sabato 17 febbraio, oltre le aspettative, tanto che si è dovuto replicare il pomeriggio di domenica 18 febbraio per accontentare le numerose richieste.

Lo spirito di iniziativa, la cultura, le bellezze del nostro territorio il tutto a vantaggio completo della comunità.
  • Cattedrale Gravina
Altri contenuti a tema
Le note riscoperte di Sanseverino Gramegna Le note riscoperte di Sanseverino Gramegna In cattedrale concerto dell’Orchestra Sinfonica 131 della Basilicata e del coro Polifonico Mercadante di Altamura
Viaggio alla scoperta di "Lamia dei morti" Viaggio alla scoperta di "Lamia dei morti" Tra racconti e luoghi suggestivi della città
Due rosoni della nostra città verso L’Unesco Due rosoni della nostra città verso L’Unesco La presentazione lunedì 26 settembre
1 Ciechi e ipovedenti, inaugurata mappa tattile della Cattedrale Ciechi e ipovedenti, inaugurata mappa tattile della Cattedrale Iniziativa nel segno dell’accessibilità ed inclusività per tutti
I rosoni di Puglia candidati come patrimonio Unesco. Gravina c’è I rosoni di Puglia candidati come patrimonio Unesco. Gravina c’è Nell'elenco Cattedrale e Madonna delle Grazie
La Cattedrale di Gravina in una visita inedita La Cattedrale di Gravina in una visita inedita Un tour virtuale in realtà aumentata
1 Settimana santa e Pasqua, celebrazioni religiose a porte chiuse Settimana santa e Pasqua, celebrazioni religiose a porte chiuse La diocesi si adegua alle disposizioni del governo e della Cei
Concerto di Natale in Cattedrale Concerto di Natale in Cattedrale Il maestro Zingariello e le voci bianche dell'Arpeggione omaggiano Gravina delle melodie natalizie
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.