agorà logo
agorà logo
Publiredazionale

Agorà 2.0: il food quotidiano d’eccellenza

Gianfranco Pellicciari, passione e formazione per andare avanti

Tenacia, grinta, voglia di non arrendersi per tenere vivo un sogno e un progetto lavorativo frutto di anni di sacrifici e sudore. Gianfranco Pellicciari, appena 26enne ma con tanta gavetta all'attivo nell'ambito della ristorazione e dell'alta cucina, sta vivendo questo periodo con preoccupazione ma tanta determinazione.

Da novembre 2018 è titolare del locale a Gravina "Agorà 2.0", ristorante e pizzeria, dove ogni giorno ama sperimentare ricette sempre nuove dagli accostamenti originali, per offrire ai clienti prodotti genuini e sapori ricercati. Dopo due anni di sacrifici e di duro lavoro, il locale stava andando al massimo, tutto a gonfie vele poi l'inizio della pandemia che ha messo un freno all'entusiasmo. Lavorare qualche mese in un anno intero non è il massimo per un ristoratore ambizioso. La delusione e la rabbia non mancano e ci sono quei giorni in cui si ha paura di non alzare più la saracinesca.

Però i ricordi e le parole di apprezzamento dei clienti per la sua cucina, uniti alla voglia di tornare ad avere il locale pieno del frastuono di voci e risate, sono gli ingredienti che danno la forza a Pellicciari di aspettare e sperare. Intanto si è reinventato con le consegne a domicilio e l'asporto, proponendo l'intero menu alla carta e menu fissi completi a prezzi moderati. Si va dalla pizza ai primi piatti, ai secondi e ai carpacci di pesce e carne, dalle insalatone e ai dolci. Tutte le proposte culinarie promettono già dall'impiattamento e dalla presentazione, ogni dettaglio viene curato con attenzione. La dedizione verso qualità ed estetica si ritrova già nei canali social del locale in cui vengono postate ogni giorno le novità, frutto dell'inventiva dello chef. Il virtuale non tradisce mai quello che poi si riceve a casa, anzi la realtà è anche meglio perché provata dall'assaggio: prerogativa imprescindibile di rispetto e coerenza verso il cliente finale da non deludere mai.

La rete aiuta nella proposta del "food quotidiano", come ama definirlo il titolare: un piatto diverso ogni giorno, frutto dell'estro dello chef, con ingredienti freschi, stagionali e territoriali, con colori accattivanti e accostamenti da acquolina in bocca, ad un prezzo più che contenuto per venire incontro alle difficoltà del momento. La proposta fantasiosa del periodo pasquale sta andando a ruba già da qualche settimana: tiramisù nell' uovo, esplosione di gusto e originalità per una combo perfetta e super golosa. Agorà 2.0 è la risposta allo scoraggiamento diffuso e alla paura di molti imprenditori, tanti dei quali hanno deciso di chiudere la propria attività.

"Il mio consiglio è sempre quello di distinguersi, di non demordere: colleghi rimettetevi in gioco!", il monito del giovane Pellicciari che vive la sua attività come una creatura da proteggere e tutelare con la frase benaugurale "andremo tutti al ristorante!".
agoràAgorà- Gianfranco Pellicciari
  • ristorazione
Altri contenuti a tema
3 Giovani ristoratori gravinesi reagiscono e si reinventano Giovani ristoratori gravinesi reagiscono e si reinventano Sperimentazione e voglia di riscatto
6 Chef gravinese conquista una stella Michelin Chef gravinese conquista una stella Michelin Domenico Francone premiato con il ristorante Sala dei Grappoli a Siena
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.