Ministero dei Beni Culturali
Ministero dei Beni Culturali
Territorio

300.000 euro per la valorizzazione culturale

I Comuni dell'Alta Murgia si candidano ai finanziamenti del MiBACT

I Comuni di Gravina, Altamura, Santeramo, Bitonto, Poggiorsini e Toritto in forma associativa, hanno presentato domanda al bando (con scadenza fissata al 5 Settembre), indetto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT), per ottenere i finanziamenti destinati ai progetti integrati di scala territoriale/locale, riguardanti interventi di conservazione, fruizione e valorizzazione - anche a fini turistici - di poli di rilevanza strategica del patrimonio culturale del territorio delle Regioni meno sviluppate, quali Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Nello specifico, il MiBACT, in collaborazione con l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI), finanzia una somma pari a 300.000 euro al fine di rendere sostenibile lo sviluppo di proposte progettuali presentate dai Comuni in campo culturale, rafforzando la capacità di promuovere processi di integrazione tra risorse territoriali e processi di governance partecipata delle azioni di valorizzazione culturale, e migliorando le condizioni di offerta e fruizione del patrimonio culturale in raccordo con le fasi di attuazione della programmazione 2014-2020.

In linea con i dettami del bando gli amministratori dei sei Comuni - per un totale di 220.000 abitanti circa - hanno avviato un gruppo di lavoro per mettere a punto il progetto da candidare ai finanziamenti ministeriali, ponendo a sistema gli attrattori culturali del territorio.

In particolare, il Comune di Gravina, rappresentato dagli assessori Sergio Varvara e Michele Naglieri, e il Comune di Altamura, nella persona dell'assessore Saverio Mascolo, hanno deciso di puntare sull'evoluzione della storia dell'uomo, valorizzando l'habitat rupestre e il sistema dei musei, in armonia con il paesaggio di lame e gravine che caratterizza l'intera Murgia, filo conduttore con tutti gli altri comuni aderenti al bando.

Diversi gli incontri già svolti tra i rappresentanti istituzionali; l'ultimo in ordine di tempo è convocato per questa settimana a Gravina, per la definizione del progetto.

Nei prossimi giorni saranno inviate alla Città Metropolitana le schede di progettazione, e toccherà aspettare alcuni mesi, finché la Commissione ministeriale non terminerà i lavori di valutazione dei progetti, per sapere se l'idea progettuale dell'Alta Murgia sarà o meno meritevole di sostegno finanziario.
  • Bando
  • Alta Murgia
Altri contenuti a tema
Piano sociale di zona, indetta la selezione per un'assunzione Piano sociale di zona, indetta la selezione per un'assunzione Con contratto a tempo determinato
Al via il primo concorso della Biblioteca Finia Al via il primo concorso della Biblioteca Finia Ecco i dettagli del bando che premia il merito
Anche Gravina aderisce al progetto “PugliaPartecipa” Anche Gravina aderisce al progetto “PugliaPartecipa” La giunta comunale approva l’adesione al bando della Regione Puglia per promuovere la cittadinanza attiva
Maltempo, allerta meteo per nevicate Maltempo, allerta meteo per nevicate Previsioni per la giornata di oggi, 11 gennaio. Attesi fenomeni non intensi
La Murgia lancia la sfida per l’Unesco La Murgia lancia la sfida per l’Unesco Incontro al Parco dell’Alta Murgia per creare una rete tra gli enti interessati
Parco dell'Alta Murgia nella rete internazionale "slow" Parco dell'Alta Murgia nella rete internazionale "slow" Requisiti: vivere lento e cibo buono e rispettoso dell'ambiente
A Gravina apre i battenti il Centro di restauro dell'Alta Murgia A Gravina apre i battenti il Centro di restauro dell'Alta Murgia Un progetto finanziato con il fondo regionale Pin
Sanità. Conca (5 Stelle): "Scelta dei manager troppo discrezionale" Sanità. Conca (5 Stelle): "Scelta dei manager troppo discrezionale" Alla Asl di Bari nominato un direttore generale che era candidato in altre aziende sanitarie provinciali
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.