concorso infermieri
concorso infermieri
Territorio

Regione Puglia, al via concorso per assunzioni

Bandi per reclutare 721 profili professionali

Rinforzi per gli uffici regionali della Puglia. Sono ben 52 i bandi di concorso lanciati in una volta sola dalla Regione. Si tratta di concorsi finalizzati all'assunzione a tempo pieno e indeterminato di 721 unità a copertura di vari profili professionali richiesti dall'ente regionale. E così dopo aver espletato il concorso per 126 Operatori telefonici specializzati da assegnare alla CUR – Centrale Unica di Risposta – del servizio NUE 112 della Regione Puglia adesso si assumerà altro personale da inserire nella pianta organica dell'ente. A partire da oggi, 28 dicembre il bando di concorso, approntato a tempo di record dall'Assessorato al Personale, è pubblicato in gazzetta ufficiale, unitamente alle procedure da seguire per l'iscrizione dei diversi bandi di concorso.

Per le iscrizioni c'è già stata la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del bando che riguarda 209 unità da inquadrare nella categoria D, posizione economica D1 e le domande sono già regolarmente compilabili fino al 27 gennaio 2022.

Per quanto riguarda le 306 unità della categoria C, posizione economica C1, a causa di un problema tecnico sulla piattaforma "Step On" gestita da Formez sarà possibile inoltrare la domanda di partecipazione a partire dal 14 gennaio e le iscrizioni resteranno aperte fino al 12 febbraio 2022.

Infine per i 206 cat. B3, 126 sono gli operatori telefonici specializzati da assegnare al NUE (Numero unico emergenza) 112 della Regione Puglia con le graduatorie già in via di definizione e le assunzioni ormai prossime. Per i restanti 80 profili (ovvero 20 autisti e 60 collaboratori specializzati) sono in corso di preparazione da parte di Formez le relative procedure concorsuali che saranno rese note al più presto.

Soddisfatto l'assessore regionale al Personale, Gianni Stea ha commentato. "Abbiamo accelerato i tempi per sostituire il personale dipendente in uscita e favorire i giovani pugliesi magari dando loro la possibilità di rientrare dall'estero e dalle Regioni del Nord Italia" -ha detto Stea che poi ha aggiunto: "Come da me promesso, siamo riusciti ad approntare tutto entro il 31 dicembre. Il mio impegno è di arrivare alle assunzioni entro il 31 marzo prossimo, sperando che non ci siano disagi causati dalla pandemia".
L'assessore ha assicura che la tempistica per l'espletamento del concorso sarà molto celere, così da offrire opportunità significative ai giovani pugliesi più meritevoli. "Ringrazio comunque i dirigenti e tutto il personale dell'Assessorato per il lavoro profuso in queste settimane. Era da anni che non si facevano concorsi in Regione con questi numeri e con profili professionali moderni in ruoli anche particolarmente delicati. Abbiamo così confermato il piano generale di turn over negli Uffici dell'Ente, necessario per rendere la macchina amministrativa al passo con i tempi e sempre più efficiente" -ha concluso Stea.
  • Regione Puglia
  • Concorso
  • Bando
  • Bando Pubblico
Altri contenuti a tema
Regione Puglia, 450mila euro per la partecipazione Regione Puglia, 450mila euro per la partecipazione Attivo l’Avviso pubblico a sportello “Puglia Partecipa”. Domande a partire dal 3 ottobre 2022.
Contributo Covid, proroga per disabili gravi Contributo Covid, proroga per disabili gravi E per le persone non autosufficienti
Torna a vivere la chiesetta “ex Pescarella” Torna a vivere la chiesetta “ex Pescarella” La Regione Puglia concede l’uso della cappella alla parrocchia San Domenico
Centri estivi sportivi, contributi dalla Regione Centri estivi sportivi, contributi dalla Regione Circa un milione di euro a sostegno di progetti e centri estivi sportivi
Rifiuti abbandonati, contributi per i Comuni dalla Regione Rifiuti abbandonati, contributi per i Comuni dalla Regione Pubblicato l’Avviso per la rimozione di rifiuti abbandonati in aree pubbliche
Contributo caregiver familiare, bando della Regione Contributo caregiver familiare, bando della Regione C’è tempo fino al 21 luglio per fare domanda
La Regione Puglia dalla parte delle attività storiche La Regione Puglia dalla parte delle attività storiche Un bando per agevolazioni e benefici dal 18 luglio
Architettura rurale, riaperti i termini per le domande Architettura rurale, riaperti i termini per le domande Finanziamenti per il recupero e la valorizzazione di edifici storici rurali e per la tutela del paesaggio
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.