Cimitero
Cimitero
La città

Cimitero, da lunedì apertura regolare

Finisce la sperimentazione dell'ingresso in base al cognome

Da lunedì al cimitero di Gravina si entra senza elenco alfabetico. Finisce la sperimentazione con le lettere iniziali dei cognomi. L'apertura sarà normale. Unico obbligo: l'uso della mascherina.

Sempre per il cimitero, è stata firmata un'ordinanza del sindaco Alesio Valente per lo svolgimento delle operazioni di esumazione ed estumulazione ordinarie delle salme dei defunti, in questo particolare momento ancora caratterizzato dall'emergenza sanitaria causata dal covid-19.

In particolare, nel provvedimento si richiama la necessità di interdire l'accesso al pubblico durante il periodo di esecuzione dei lavori per motivi di igiene e salute pubblica, consentendo lo svolgimento delle operazioni in presenza di massimo due congiunti del defunto da esumare, che siano muniti di idonei dispositivi individuali di protezione, così come previsto dalle norme in materia di contenimento e contrasto dell'epidemia da coronavirus.

Le operazioni di esumazione ed estumulazione delle salme inumate e tumulate nei loculi comunali e nelle confraternite all'interno dell'area cimiteriale del Comune di Gravina si svolgeranno nei mesi di maggio e giugno, utilizzando tutte le precauzioni necessarie ad evitare situazioni di disagio ai parenti dei defunti e nel rispetto delle salme esumate. Le esumazioni e le estumulazioni non potranno però essere effettuate nei giorni festivi e saranno vincolate alle condizioni climatiche e a particolari esigenze di servizio.

Nell'ordinanza, inoltre, si specifica che "gli spazi interessati dagli interventi sulle salme siano opportunamente protetti per impedire l'accesso ad estranei e per garantire la riservatezza delle operazioni" e che comunque vengano eseguite nel rispetto della normativa a tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori. Infine, nel caso in cui ci si trovi difronte ad una incompleta mineralizzazione del defunto, la salma dello stesso sarà nuovamente inumata per un periodo minimo di cinque anni. In ogni caso tutte le informazioni utile e necessarie da conoscere sono a disposizione degli interessati presso gli uffici dei servizi cimiteriali, chiamando il numero telefonico 080 3259268.
  • Cimitero
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
1 Covid, vietato sostare in gruppo in aree nevralgiche Covid, vietato sostare in gruppo in aree nevralgiche Chiuso fino al 6 novembre l’asilo “albero azzurro”. Solo per oggi la Benedetto XIII
1 Ospedale della Murgia, i sindaci vogliono certezze dalla Asl Ospedale della Murgia, i sindaci vogliono certezze dalla Asl Valente e Melodia chiedono di garantire tutti i reparti e le cure oncologiche
Covid, sale ancora il numero dei casi Covid, sale ancora il numero dei casi Tra i nuovi positivi anche un consigliere comunale
Asl Bari: a breve attivo il reparto Covid all'ospedale della Murgia Asl Bari: a breve attivo il reparto Covid all'ospedale della Murgia Si parte con 20 posti letto. La riorganizzazione va avanti nonostante i tanti "no"
Bilancio Covid a Gravina, 8 le persone ricoverate Bilancio Covid a Gravina, 8 le persone ricoverate Nuovo picco di casi della seconda ondata: 16 positivi in un solo giorno
Covid-19, domani riaprono le tre scuole oggi rimaste chiuse Covid-19, domani riaprono le tre scuole oggi rimaste chiuse A Gravina i casi sono saliti a 90
Covid, nuovo record di contagi a Gravina Covid, nuovo record di contagi a Gravina In un solo giorno 15 nuovi positivi
1 Covid-19, cento posti letto al Miulli di Acquaviva Covid-19, cento posti letto al Miulli di Acquaviva L'ospedale ecclesiastico di nuovo disponibile nell'emergenza
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.