microcredito diocesi
microcredito diocesi
Religioni

Una folta delegazione al Congresso Eucaristico di Genova

Ricchiuti: “Sia esperienza autentica della misericordia di Dio”

Elezioni Regionali 2020
Si celebra a Genova il XXVI Congresso Eucaristico Nazionale dal 15 al 18 Settembre sul tema "L'Eucaristia sorgente della missione. Nella tua misericordia a tutti sei venuto incontro" e anche una folta delegazione della Diocesi di Altamura – Gravina – Acquaviva delle Fonti prenderà parte.

L'arcivescovo Mons. Giovanni Ricchiuti ha individuato 13 delegati che rappresenteranno l'intera comunità diocesana, le singole città e i diversi ambiti d'azione pastorale. Il gruppo sarà guidato da Don Giuseppe Loizzo, Direttore dell'Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali, e vedrà coinvolti altri due sacerdoti, due diaconi, un seminarista e sette fedeli.

Risale al 1881 il primo Congresso Eucaristico Internazionale e fu celebrato a Lille in Francia, mentre in Italia, sotto la spinta di Leone XIII, il 1891 a Napoli si ebbe il primo Congresso che vide riunita la Chiesa nazionale. In quell'occasione, come accadrà nei prossimi giorni, la Chiesa italiana s'interrogò sulla centralità dell'Eucaristia nella vita dei credenti.

Il Congresso avrà un programma ampio e impegnativo, che si potrà seguire anche restando a casa attraverso i mezzi della comunicazione, in particolare seguendo le dirette su TV2000n e sulle pagine del Congresso Eucaristico presenti sui diversi social network. La S. Messa conclusiva di Domenica 18 presieduta dal Card. Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova, Presidente della C.E.I. E inviato speciale dal Papa per l'evento, si potrà seguire su Rai1.

Questo appuntamento avrà una forte apertura alla carità, gesto tangibile di quel mistero celebrato, dalla colletta di Domenica 18 destinata ai terremotati del centro Italia, alle 16mila ostie, che saranno consacrate durante le diverse celebrazioni, preparate artigianalmente nel laboratorio dell'istituto penitenziario milanese da Ciro, Giuseppe e Cristiano che là scontano una lunga pena.
Mons. Ricchiuti incontrando i delegati della diocesi ha augurato loro di vivere un'esperienza autentica di fede, fermandosi a contemplare l'infinita misericordia di Dio, nascosta nel Pane Eucaristico, ritrovando le motivazioni più profonde per essere veri testimoni dell'amore di Dio nelle nostre comunità.
  • Monsignor Giovanni Ricchiuti
Altri contenuti a tema
Edicola mariana, benedizione del vescovo Edicola mariana, benedizione del vescovo Cerimonia alla presenza di autorità, dopo il restauro dell’edicola votiva
2 Diocesi: comunioni e cresime rinviate ad ottobre Diocesi: comunioni e cresime rinviate ad ottobre Disposizioni del vescovo per le varie celebrazioni, in base agli obblighi di emergenza
1 Messaggio augurale del vescovo Ricchiuti per la Pasqua Messaggio augurale del vescovo Ricchiuti per la Pasqua "Rivedremo la luce in questo tempo buio e drammatico"
Insieme per alleviare la povertà Insieme per alleviare la povertà Dalla Diocesi un appello ai Comuni
1 Diocesi: nominati due nuovi parroci a Gravina Diocesi: nominati due nuovi parroci a Gravina Le decisioni del vescovo Ricchiuti
Messaggio augurale del vescovo alla Diocesi Messaggio augurale del vescovo alla Diocesi Monsignor Ricchiuti parla soprattutto ai giovani
1 Giornata mondiale della Gioventù, la Diocesi c'è Giornata mondiale della Gioventù, la Diocesi c'è Presente anche il vescovo Giovanni Ricchiuti
Per un Natale autentico. Le parole del vescovo Ricchiuti Per un Natale autentico. Le parole del vescovo Ricchiuti Un richiamo al senso vero della festa e gli auguri alla Diocesi: "Più fratellanza"
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.