Sport
Sport
Turismo

Turismo, la Regione Puglia promuove il territorio attraverso lo sport

On line l’Avviso Pubblico attraverso il quale ci si può candidare

Turismo, la Regione Puglia valorizza la promozione del territorio anche attraverso le società sportive pugliesi, e lo fa con una manifestazione di interesse pubblicata dal BURP (Bollettino Ufficiale della Regione Puglia) attraverso la quale si può partecipare entro il 23 marzo, prendendo visione dei requisiti richiesti cliccando su http://bit.ly/3mHvUFo.

Questa è una delle novità introdotte dall'art. 85 della legge regionale n. 32 del 29/12/2022 che assegna all'Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione il compito di investire nelle "società sportive dotate di maggiore attrazione mediatica, determinata sulla base della relativa audience" per l'anno sportivo 2022-2023.

L'Avviso pubblico persegue l'obiettivo immediato di favorire la conoscenza dell'identità visiva della Puglia attraverso lo sport, quale volano dello sviluppo economico e del benessere economico-sociale, nonché del rafforzamento delle relazioni tra individui. Puntiamo a divulgare, anche attraverso lo sport, l'attrattività del patrimonio storico-artistico e paesaggistico regionale, anche al fine di incidere sull'incoming e sull'incremento dei flussi turistici lontano dai picchi stagionali".

IN SINTESI – L'Avviso ha come obiettivo le manifestazioni d'interesse per la fornitura di servizi di comunicazione del brand Puglia attraverso le società sportive pugliesi dotate di maggiore attrazione mediatica. Essa viene determinata sulla base della relativa audience, come previsto per legge.

Possono candidarsi le società sportive pugliesi che per la stagione agonistica 2022/23 competono a livello professionistico (Legge n.91 del 23/03/1981 e ss.mm.ii.), e le società sportive pugliesi che competono a livello dilettantistico unicamente per i campionati di massima serie. In entrambi i casi è richiesto che si tratti di discipline riconosciute dalle rispettive federazioni. Non sono ammessi a presentare manifestazioni d'interesse gli intermediari (ad esempio: media center e agenzie di comunicazione) e neanche le società sportive che abbiano già ricevuto contributi con riferimento alla legge regionale 32/2022 art. 85. In totale, la copertura finanziaria è di 300mila euro iva inclusa, ogni azione proposta dalle società sportive non potrà superare i 25mila euro iva inclusa e potrà essere ridotta e/o rimodulata dall'A.Re.T. Pugliapromozione in sede di valutazione.

Le attività di servizi di comunicazione per gli eventi sportivi potranno essere svolte dal 7 aprile 2023 fino al 31 dicembre 2023. Per ulteriori informazioni, dopo aver letto l'Avviso, scrivere a valorizzazione@aret.regione.puglia.it.
  • Regione Puglia
  • Sport
Altri contenuti a tema
Al via il bando sport missione comune 2024 Al via il bando sport missione comune 2024 Dal credito sporti 100 milioni di euro di finanziamenti per gli enti locali
Inchiesta corruzione elettorale, si dimette assessora regionale Maurodinoia Inchiesta corruzione elettorale, si dimette assessora regionale Maurodinoia Oggi arrestato il marito in inchiesta su Triggiano
Discussione in aula per legge diritti Lgbt Discussione in aula per legge diritti Lgbt Metallo e Paolicelli scrivono a Emiliano e Capone
Sistema integrato di educazione e istruzione zerosei: approvato il riparto per l’annualità 2024 Sistema integrato di educazione e istruzione zerosei: approvato il riparto per l’annualità 2024 Assessore Leo: “Stiamo mettendo in campo tutte le energie e le competenze possibili per garantire un’offerta di qualità nei servizi educativi e nelle scuole dell’infanzia della Puglia”
Albo dei soggetti operatori di partenariato, emanato l’avviso pubblico Albo dei soggetti operatori di partenariato, emanato l’avviso pubblico Delli Noci: un’importante occasione di ascolto e consultazione
Riparte il bando per l’abitare sociale Riparte il bando per l’abitare sociale Avvio di progetti pilota di coabitazione sociale e di condomini solidali e rispondere alle esigenze abitative dei soggetti più fragili.
Una Legge in materia di gestione del servizio idrico integrato Una Legge in materia di gestione del servizio idrico integrato Emiliano “L'acqua è e rimane un bene pubblico di tutti i pugliesi e oggi lo ribadiamo a gran voce“
Pass Laureati 2023: ulteriori risorse Pass Laureati 2023: ulteriori risorse Assessore Leo: finanziati tutti gli aventi diritto
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.