Centro benessere
Centro benessere
Territorio

Tiziana De Veteris dichiara: "Non sono mai stata coinvolta nelle vicende penali legate a presunti fatti di prostituzione"

La titolare del cento benessere Hammam Qui si sana risponde alle dicerie. Presentata formale querela contro ignoti

La sottoscritta Tiziana Deveteris in qualità di titolare del centro benessere Hammam Qui si sana situato sulla zona archeologica di Gravina, dichiara di non essere mai stata coinvolta nelle vicende penali legate a presunti fatti di prostituzione che hanno riguardato altre strutture ricettive della zona.

"Smentisco ogni diceria e dichiarazione menzognera diffusasi a tal proposito, sottolineando di aver già presentato formale querela contro ignoti per tutelare l'immagine e la professionalità nel mio lavoro e che laddove, a seguito delle indagini già avviate, dovessero essere identificati gli autori di queste calunnie, gli stessi saranno puniti penalmente.

Premetto che sono indignata e disgustata dall'atteggiamento della popolazione Gravinese che anziché apprezzare l'impegno che da anni ho assunto per promuovere non solo il mio centro ma anche le ricchezze paesaggistiche del nostro territorio ha dimostrato sempre una particolare propensione a denigrare ogni mia iniziativa attaccandomi in ogni modo.

Vi ringrazio per l'attenzione, buona giornata".

Tiziana Deveteris
  • Denuncia
Altri contenuti a tema
1 Furti e danneggiamenti alla Fiera e allo stadio, denunciato un 20enne Furti e danneggiamenti alla Fiera e allo stadio, denunciato un 20enne Magro bottino ma danni per decine di migliaia di euro
3 Suoli industriali venduti illecitamente, la denuncia di Mario Conca Suoli industriali venduti illecitamente, la denuncia di Mario Conca Il pentastellato chiede chiarimenti al Comune. E sui loculi cimiteriali interpella la Diocesi
8 Individuato l’imbrattatore della Madonna di via Ragni Individuato l’imbrattatore della Madonna di via Ragni Si tratta di un gravinese di 48 anni con problemi psichici
8 Caccia al cinghiale nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia: tre denunce Caccia al cinghiale nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia: tre denunce Ai tre bracconieri, sequestrati un fucile, munizioni e un laccio d’acciaio
Discarica abusiva di inerti, due persone denunciate Discarica abusiva di inerti, due persone denunciate L'operazione condotta dal Corpo forestale dello Stato
Sorvolo non autorizzato con parapendio nel Parco dell'Alta Murgia Sorvolo non autorizzato con parapendio nel Parco dell'Alta Murgia Cinque persone denunciate dalla Forestale
Rubano una macchina e seminano il panico in città Rubano una macchina e seminano il panico in città Quattro ragazzini denunciati ma è allarme dal mondo giovanile
Sei persone denunciate per la morte di Lopez e Scalese Sei persone denunciate per la morte di Lopez e Scalese L'accusa è di aver omesso le misure di sicurezza contro gli incidenti sul lavoro
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.