donazione Dpi da
donazione Dpi da "Brico Io" al Comune di Gravina
La città

Si fanno scorte di mascherine e guanti

Un'altra donazione al Comune e alla Protezione civile

Tanti segnali di solidarietà da più parti, donazioni economiche e di dispositivi (quali mascherine e guanti) da parte di privati e aziende locali. Chi più chi meno, a seconda delle proprie disponibilità, ha fatto un regalo al Comune di Gravina e alla Protezione Civile per superare al meglio questa emergenza, offrendo senza chiedere nulla in cambio.

Tra le tante manifestazioni di generosità, ce n'è una che segnaliamo perché proviene da una società al di fuori dei confini regionali. Si tratta di "Brico io S.p.A.", con sede a Milano, una rete di oltre 80 negozi di articoli di bricolage, per la cura della casa e del giardino.

A seguito dell'emergenza Covid 19, decide di fare una donazione ad alcuni comuni del territorio. I vertici della società hanno voluto venire incontro ai bisogni delle realtà locali e oltre a Irsina, zona rossa, è stata scelta Gravina. Al Comune di Gravina sono stati donati 300 mascherine Kn95 (assimilabili alle FFP2), 2000 mascherine monouso, 30 scatole di guanti: materiale che è stato ritirato il 24 aprile, dalla sede di Matera, direttamente dal comandante della Polizia Municipale, Nicola Cicolecchia.

"Queste donazioni sono una boccata d'ossigeno per noi", commenta il comandante Cicolecchia raggiunto telefonicamente, "dopo aver attraversato un momento difficile quando le mascherine erano irreperibili. Adesso, una parte le abbiamo distribuite alla Protezione Civile, le altre le teniamo in magazzino per essere pronti ad ogni evenienza. È un momento molto delicato, ci arrivano tantissime segnalazioni da parte dei privati che denunciano assembramenti o sbagliato utilizzo delle mascherine. Il punto è che non c'è nessuna norma che obblighi all'uso della mascherina, quindi non possiamo obbligare la gente ad indossarla ma invitarla ad essere coscienziosa per proteggere sé stessi e gli altri. Sono molto preoccupato per la fase 3 ma, se ci dovesse essere in futuro un obbligo di utilizzo della mascherina per tutti noi, ci stiamo preoccupando per tempo, già adesso, per non trovarci nell'evenienza impreparati".

Anche il sindaco Alesio Valente ha valuto esprimere, tramite la nostra redazione, un ringraziamento: "Un sentito grazie a Brico Io per la grande generosità a nome di tutta la comunità gravinese che rappresento. Un grande ringraziamento va anche a tutte le altre aziende che stanno donando con il cuore e fanno sentire il proprio sostegno anche con piccole donazioni, ma molto sentite. C'è molta solidarietà e voglia di aiutare il prossimo, e tutto questo non può che riempirci di orgoglio".
  • Comune di Gravina in Puglia
  • Protezione Civile
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Agricoltura di precisione: un incontro al Comune Agricoltura di precisione: un incontro al Comune A confronto associazioni di categoria, sindacati ed esperti
Coronavirus: registrato il quarto caso Coronavirus: registrato il quarto caso A Gravina la situazione è sotto controllo
Covid-19, modalità di voto per elettori in isolamento Covid-19, modalità di voto per elettori in isolamento Le linee guida per i votanti sottoposti a trattamento domiciliare
Coronavirus: Polizia locale vigilerà sulle quarantene Coronavirus: Polizia locale vigilerà sulle quarantene Firmato un accordo tra Anci Puglia e Regione
Coronavirus: a Gravina i casi restano tre Coronavirus: a Gravina i casi restano tre La situazione è sotto controllo
Tutti in campo con la protezione civile Tutti in campo con la protezione civile Domenica formativa con il gruppo di volontari
Un'altra domenica ecologica Un'altra domenica ecologica Nuovamente chiuse al traffico Via Garibaldi e Piazza Scacchi
2 Terzo caso di covid-19 a Gravina Terzo caso di covid-19 a Gravina Si tratta di un ragazzo di rientro dalle vacanze
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.