Puglia partecipa
Puglia partecipa
Mondo Giovane

Regione Puglia, 450mila euro per la partecipazione

Attivo l’Avviso pubblico a sportello “Puglia Partecipa”. Domande a partire dal 3 ottobre 2022.

Dopo la prima edizione del 2018, la Puglia avvia una nuova azione per la cultura del dialogo tra PA e cittadini. Mette a disposizione 450mila euro "a sportello" con cui la Regione cofinanzierà progetti di partecipazione proposti da soggetti sia pubblici che privati, per rafforzare la cultura del dialogo tra PA e cittadini.

La Regione Puglia tiene la barra dritta sulla partecipazione: arriva l'Avviso del 28 luglio per il cofinanziamento di processi partecipativi che, nell'ambito del programma annuale di partecipazione, rappresenta uno degli strumenti di attuazione della Legge regionale n.28/2017 di cui la Puglia è da sempre fiera sostenitrice. L'Avviso regola le modalità per la concessione dei contributi a supporto dei percorsi di partecipazione promossi dai territori, affinché la cultura del dialogo tra pubblica amministrazione e cittadini continui a crescere e radicarsi. Le risorse stanziate trovano copertura a valere sul bilancio autonomo. Il budget complessivo è di 450.000 euro.

Il finanziamento massimo per singolo progetto ammesso è di 20.000 euro e il contributo regionale non potrà superare l'80% del costo complessivo finale. La dotazione finanziaria sarà utilizzata secondo la procedura aperta "a sportello", fino a esaurimento delle risorse. Potranno accedere ai contributi gli enti locali, anche in forma associata, le scuole e le università o altra pubblica amministrazione ammissibile, le associazioni, le fondazioni e le altre istituzioni di carattere privato senza scopo di lucro, riconosciute come persone giuridiche e non, oltre che le associazioni di categoria e i soggetti privati previsti dalla Legge regionale sulla Partecipazione n. 28/2017.

Le proposte di ogni processo partecipativo possono riguardare da uno a tre argomenti tra le molte priorità dell'azione di governo, divise dall'Avviso in aree tematiche: area istituzionale, territorio e ambiente, welfare, inclusione e cura della persona, innovazione e sviluppo. Le informazioni procedurali e i dettagli sui criteri di ammissione/esclusione sono esposti nel documento completo disponibile al link http://rpu.gl/VjrRB - nel BURP nr. 84/2022.
  • Regione Puglia
  • Bando Pubblico
Altri contenuti a tema
"Pass Laureati", Regione riapre i termini per partecipare "Pass Laureati", Regione riapre i termini per partecipare C’è ancora tempo l’alta formazione dei pugliesi
Contributo Covid, proroga per disabili gravi Contributo Covid, proroga per disabili gravi E per le persone non autosufficienti
Torna a vivere la chiesetta “ex Pescarella” Torna a vivere la chiesetta “ex Pescarella” La Regione Puglia concede l’uso della cappella alla parrocchia San Domenico
Centri estivi sportivi, contributi dalla Regione Centri estivi sportivi, contributi dalla Regione Circa un milione di euro a sostegno di progetti e centri estivi sportivi
Rifiuti abbandonati, contributi per i Comuni dalla Regione Rifiuti abbandonati, contributi per i Comuni dalla Regione Pubblicato l’Avviso per la rimozione di rifiuti abbandonati in aree pubbliche
Contributo caregiver familiare, bando della Regione Contributo caregiver familiare, bando della Regione C’è tempo fino al 21 luglio per fare domanda
La Regione Puglia dalla parte delle attività storiche La Regione Puglia dalla parte delle attività storiche Un bando per agevolazioni e benefici dal 18 luglio
Architettura rurale, riaperti i termini per le domande Architettura rurale, riaperti i termini per le domande Finanziamenti per il recupero e la valorizzazione di edifici storici rurali e per la tutela del paesaggio
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.