parconazionalealtamurgia1
parconazionalealtamurgia1
Territorio

Recuperato un ordigno bellico poco fuori Altamura

L’oggetto rinvenuto dal WWF è di ben 3 kg. La soddisfazione del responsabile regionale Salvemini

Tra sabato e domenica scorsi alcune guardie volontarie del Wwf, impegnate nel servizio di vigilanza nel territorio di Altamura, hanno rinvenuto in un fondo privato nei pressi della provinciale Ruvo–Altamura, a soli 3 km dal centro abitato, la presenza di un piccolo ordigno bellico. Per la precisione si trattava di un colpo da mortaio del peso di 3 kg. Sono stati immediatamente allertati i Carabinieri della Stazione di Altamura, i quali hanno accertato la pericolosità dell'ordigno e successivamente contattato il Nucleo Artificieri e la Prefettura di Bari.

L'ordigno sarà recuperato nei prossimi giorni, dopo aver messo in sicurezza la zona.

Soddisfazione per il recupero dell'ordigno è stata espressa da Pasquale Salvemini, responsabile regionale delle guardie volontarie WWF. "Il nostro territorio – ha detto Salvemini – ha la necessità di essere vigilato costantemente proprio per cercare di debellare il grave fenomeno degli abbandoni illeciti di rifiuti. Tutto il territorio murgiano, purtroppo, è disseminato di rifiuti pericolosi come l'eternit e migliaia di pneumatici in disuso. Molto viene, dunque, fatto ma altrettanto rimane da fare e per questo diventa indispensabile la collaborazione dei cittadini, con l'adozione di stili di vita più attenti e consapevoli della unicità del nostro territorio."
  • Murgia
  • Wwf
  • Ordigno bellico
Altri contenuti a tema
La Regione guarda all’Alta Murgia La Regione guarda all’Alta Murgia Progetti e prospettive. A confronto i consiglieri Enzo Colonna e Mario Conca
1 Matera 2019 e l’occhio particolare alla Murgia Matera 2019 e l’occhio particolare alla Murgia Patto di amicizia con Gravina e Altamura
Valorizzare il patrimonio, Gravina "abbraccia" Matera Valorizzare il patrimonio, Gravina "abbraccia" Matera Ad Altamura una giornata della cultura. Invitata la Fondazione "Pomarici Santomasi"
I muretti a secco dichiarati patrimonio dell'umanità I muretti a secco dichiarati patrimonio dell'umanità Decisione dell'Unesco che premia l'Italia ed altri sette Paesi europei
1 La Murgia abbraccia Matera: al via la fase di analisi e proposta La Murgia abbraccia Matera: al via la fase di analisi e proposta 6 incontri pubblici in programma a Gravina. L'assessore Iurino: "Matera 2019 moltiplicatore di attrattività per i territori"
La Regione Puglia consente l'abbattimento di 30mila storni. La Regione Puglia consente l'abbattimento di 30mila storni. La diffida del Wwf Puglia
Presto arriverà il concorso di idee intitolato “La Murgia abbraccia Matera” Presto arriverà il concorso di idee intitolato “La Murgia abbraccia Matera” Al primo classificato spetterà un premio di 15 mila euro
Mostra ed escursione fotografica "aMareMurgia" Mostra ed escursione fotografica "aMareMurgia" Organizzano le associazioni "Murgia Enjoy" e "Gravina Naturambiente"
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.