Progetto per pale eoliche
Progetto per pale eoliche
Territorio

Presentato un altro progetto per pale eoliche a Gravina

Per realizzare sei aerogeneratori di notevole altezza

Un nuovo progetto per la realizzazione di un parco energetico eolico è stato presentato al Ministero della transizione ecologica. Si tratta di sei aerogeneratori, da posizionare in territorio di Gravina, nell'area sud di confine con il territorio di Altamura e con quello di Matera. Le opere di interconnessione elettrica ricadono in parte in territorio di Altamura dove, con un altro progetto, sono previste ulteriori 12 aerogeneratori.

La società "Wpd Silvium" ha presentato istanza per l'avvio del procedimento di valutazione di impatto ambientale per un parco eolico costituito da sei aerogeneratori della potenza unitaria di 6,6 MW, per una potenza complessiva dell'impianto pari a 39,6 MW, da realizzare nel Comune di Gravina. La società ha sede a Roma. Si tratta di aerogeneratori giganteschi, con altezza massima di 250 metri e diametro del rotore di 170 metri. La società dichiara che i "principali impatti derivanti dalla realizzazione del progetto riguardano la componente flora, fauna e paesaggio" e sono coinvolte le stesse aree naturalistiche. La società proponente ha dichiarato che il progetto "non interferisce né direttamente e né parzialmente con aree naturali protette" ma "potrebbe generare impatti di tipo indiretto" con tre aree vincolate da norme europee e nazionali: Parco Nazionale dell'Alta Murgia; Sic-Zsc (sito di importanza comunitaria e zona speciale di conservazione) Alta Murgia; Bosco Difesa Grande di Gravina.

L'avviso è stato pubblicato dal Ministero il 31 agosto. Decorrono trenta giorni per presentare le osservazioni, nell'ambito del procedimento di valutazione ambientale.
  • Energie rinnovabili
  • Eolico
  • Energia
Altri contenuti a tema
Parco eolico, il no della Cgil Parco eolico, il no della Cgil Il sindacato chiede al MiTe di rilasciare un parere negativo illustrando le sue ragioni
Impianti eolici, i sindacati vogliono vederci chiaro Impianti eolici, i sindacati vogliono vederci chiaro Cgil, Cisl e Uil chiedono incontro con amministrazione e società proponente
La Regione cerca esperti per la transizione energetica La Regione cerca esperti per la transizione energetica Pubblicato un avviso dell'osservatorio sull'idrogeno
Parco eolico, la Cgil dice la sua Parco eolico, la Cgil dice la sua Considerazioni del sindacato a margine dell’incontro tenutosi a Palazzo di Città
Impianti eolici, la Cgil chiede incontro al commissario Impianti eolici, la Cgil chiede incontro al commissario Preoccupazione espressa del sindacato che intende discuterne con la società proponente
14 Un parco eolico tra Altamura e Gravina, entro 30 giorni le osservazioni Un parco eolico tra Altamura e Gravina, entro 30 giorni le osservazioni Ricade in territorio barese, al confine con Matera
3 Parco eolico Monte Marano, nuovo attacco al territorio Parco eolico Monte Marano, nuovo attacco al territorio Preoccupazione degli ambientalisti. Contrario l’assessore Dibattista
1 Zona artigianale PIP senza energia elettrica per un guasto Zona artigianale PIP senza energia elettrica per un guasto Ripristino previsto nel pomeriggio
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.