bollette
bollette
Territorio

Sconti su bollette, la Puglia fa il primo passo

Legge regionale per ridurre gli effetti negativi della crisi

Il Consiglio regionale della Puglia ha approvato un disegno di legge contenente le misure di compensazione e di riequilibrio ambientale e territoriale in ambito energetico. Tra le finalità del documento approvato dal consiglio regionale c'è quella di attenuare gli effetti negativi della crisi energetica attraverso la disciplina di misure di compensazione e di riequilibrio ambientale e territoriale fra livelli e costi di prestazione e impatto degli impianti energetici.

In pratica sono previste misure di compensazione e di riequilibrio ambientale e territoriale a carico dei proponenti, dei produttori, dei vettori e dei gestori di impianti e infrastrutture energetiche presenti sul territorio pugliesi. Tra le misure di compensazione relative agli impianti e infrastrutture di gas vi è la misura del 3 per cento del valore commerciale del volume di gas importato in Italia attraverso l'infrastruttura.

Dal valore delle misure di compensazione saranno decurtati i costi d'approvvigionamento sostenuti in favore dei gestori della rete di trasporto locale e da questi ai distributori locali e alle società di vendita, affinché il corrispettivo sia detratto a titolo di sconto in fatture alle utenze domestiche delle famiglie pugliesi (residenti nei territori interessati dalla presenza delle infrastrutture di proprietà o comunque in uso dei produttori, dei vettori e dei gestori degli impianti e infrastrutture di gas). L'ammontare dello sconto dovrà essere espressamente indicato in ogni fattura. Queste misure si aggiungono alle misure di riequilibrio ambientale e territoriale previste. Le misure di compensazione saranno a carico dei proponenti, dei produttori, dei vettori e dei gestori di impianti e infrastrutture di gas presenti anche in esercizio sul territorio pugliese.

Questo disegno di legge rappresenta il primo passo concreto da parte del Governo Regionale per arrivare ad attuare sconti nelle bollette energetiche.

Adesso bisognerà capire come si evolverà e se a beneficiare degli sconti in bolletta saranno tutti i pugliesi o solo i residenti nei territori in cui sono presenti infrastrutture di sfruttamento e produzione di energia.
  • Regione Puglia
  • Energia
  • Consiglio regionale
  • Bolletta energia
Altri contenuti a tema
Più risorse per bonifica aree da rifiuti abbandonati Più risorse per bonifica aree da rifiuti abbandonati Emiliano e Maraschio scrivono al Ministro Pichetto Fratin e al Presidente Morrone
La Regione presenta il protocollo Itaca Puglia 2023 La Regione presenta il protocollo Itaca Puglia 2023 Valutazione della sostenibilità ambientale per edifici residenziali e non residenziali
Legge regionale 36, al Comune ultimo incontro Legge regionale 36, al Comune ultimo incontro Ristrutturazione edilizia e pianificazione urbana in primo piano
In arrivo i MiniPia, pubblicato l’avviso da 40 milioni di euro In arrivo i MiniPia, pubblicato l’avviso da 40 milioni di euro Bando per le Micro e Piccole Imprese. Dal 29 febbraio le domande
Capitale cultura 2027, Alberobello alla Bit presenta la candidatura Capitale cultura 2027, Alberobello alla Bit presenta la candidatura Verna (UnaBellaStoria): “Gravina e Altamura che fanno?”
Nel 2024 la Regione Puglia assumerà 152 unità Nel 2024 la Regione Puglia assumerà 152 unità Commento dell’assessore Stea sul Piano Triennale del Fabbisogno di Personale
Il Comune partecipa al Bando Inte.R.SS.eca Il Comune partecipa al Bando Inte.R.SS.eca Per realizzare interventi su infrastrutture adibite ai servizi sociali e socio-assistenziali
Comitato Idonei contro Regione su proroga  graduatorie Comitato Idonei contro Regione su proroga graduatorie Non condiviso il parere negativo del Governo Regionale
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.