bollette
bollette
Territorio

Sconti su bollette, la Puglia fa il primo passo

Legge regionale per ridurre gli effetti negativi della crisi

Il Consiglio regionale della Puglia ha approvato un disegno di legge contenente le misure di compensazione e di riequilibrio ambientale e territoriale in ambito energetico. Tra le finalità del documento approvato dal consiglio regionale c'è quella di attenuare gli effetti negativi della crisi energetica attraverso la disciplina di misure di compensazione e di riequilibrio ambientale e territoriale fra livelli e costi di prestazione e impatto degli impianti energetici.

In pratica sono previste misure di compensazione e di riequilibrio ambientale e territoriale a carico dei proponenti, dei produttori, dei vettori e dei gestori di impianti e infrastrutture energetiche presenti sul territorio pugliesi. Tra le misure di compensazione relative agli impianti e infrastrutture di gas vi è la misura del 3 per cento del valore commerciale del volume di gas importato in Italia attraverso l'infrastruttura.

Dal valore delle misure di compensazione saranno decurtati i costi d'approvvigionamento sostenuti in favore dei gestori della rete di trasporto locale e da questi ai distributori locali e alle società di vendita, affinché il corrispettivo sia detratto a titolo di sconto in fatture alle utenze domestiche delle famiglie pugliesi (residenti nei territori interessati dalla presenza delle infrastrutture di proprietà o comunque in uso dei produttori, dei vettori e dei gestori degli impianti e infrastrutture di gas). L'ammontare dello sconto dovrà essere espressamente indicato in ogni fattura. Queste misure si aggiungono alle misure di riequilibrio ambientale e territoriale previste. Le misure di compensazione saranno a carico dei proponenti, dei produttori, dei vettori e dei gestori di impianti e infrastrutture di gas presenti anche in esercizio sul territorio pugliese.

Questo disegno di legge rappresenta il primo passo concreto da parte del Governo Regionale per arrivare ad attuare sconti nelle bollette energetiche.

Adesso bisognerà capire come si evolverà e se a beneficiare degli sconti in bolletta saranno tutti i pugliesi o solo i residenti nei territori in cui sono presenti infrastrutture di sfruttamento e produzione di energia.
  • Regione Puglia
  • Energia
  • Consiglio regionale
  • Bolletta energia
Altri contenuti a tema
Lavorazioni artistiche e di tradizione di Puglia: al via il bando Artifex Lavorazioni artistiche e di tradizione di Puglia: al via il bando Artifex Obiettivo: valorizzare le eccellenze artigianali del territorio
Empowerment e autonomia delle donne vittime di violenza Empowerment e autonomia delle donne vittime di violenza Approvato l’avviso pubblico con una dotazione di 600.000 euro
Supporto Caregiver familiare, sottoscritto accordo in Regione Supporto Caregiver familiare, sottoscritto accordo in Regione Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione “Posso Prima io?”
Stea resta in Consiglio regionale Stea resta in Consiglio regionale Dopo la presentazione del ricorso è sospesa la sua "decadenza"
Gravina hub per i cammini in Puglia Gravina hub per i cammini in Puglia Presentato il progetto regionale da 3,2 milioni di euro
750 mila euro di contributi regionali per l'acquisto di attrezzature sportive 750 mila euro di contributi regionali per l'acquisto di attrezzature sportive Due avvisi pubblici a sportello che scadono il 18 novembre
La Regione Puglia contro bullismo e cyberbullismo La Regione Puglia contro bullismo e cyberbullismo Via libera all’Avviso pubblico rivolto alle scuole per progetti relativi alla prevenzione e al contrasto del fenomeno
Pubblicato il bando 2022 per i rituali festivi legati al fuoco Pubblicato il bando 2022 per i rituali festivi legati al fuoco L’obiettivo è quello di valorizzare le tradizioni pugliesi
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.