Sport
Sport
La città

Palestre scolastiche, il Comune scrive alle scuole

Lettera della vicesindaca Matera ai dirigenti scolastici per la ripartenza di attività sportive

Il problema se lo sono posti in molti e adesso è arrivato il momento di affrontarlo. Che le palestre delle scuole siano il fulcro di attività sportive e culturali di numerose associazioni cittadine è un dato inconfutabile, il punto adesso è capire come organizzarsi per la ripresa delle attività, in una fase di riorganizzazione delle stesse attività didattiche, rimodulate secondo i bisogni richiesti dall'emergenza sanitaria.

Un quesito che la vicesindaca Maria Nicola Matera, titolare delle deleghe alla istruzione e allo sport, ha voluto porre ai dirigenti scolastici cittadini, per valutare la disponibilità ad ospitare nelle proprie strutture scolastiche, nei prossimi mesi, le attività delle associazioni che ne faranno richiesta.

L'assessore alla scuola e allo sport ha rivolto ai dirigenti un invito alla collaborazione, nel pieno rispetto delle norme anticovid, consapevole delle difficoltà che affronteranno molti istituti nell'approntare gli spazi per la didattica, ma conscia anche dell'importanza che le attività sportive e culturali, soprattutto a livello giovanile, rivestono per la formazione integrale dei ragazzi.

"Comprendo la necessità delle associazioni di avere a disposizione anche per il prossimo anno dei luoghi dedicati alle proprie attività sportive e culturali. Altrettanto chiara ed evidente è la necessità, da parte dei dirigenti scolastici, di un'attenta valutazione in ordine alle prescrizioni legate all'emergenza sanitaria, che certamente saranno causa di un'obbligata rimodulazione degli spazi necessari allo svolgimento delle lezioni frontali"– ha scritto nella sua nota Matera.

Tenendo ben presente le varie esigenze espresse dai soggetti coinvolti, confida nella sensibilità dei dirigenti scolastici che "per quanto di propria competenza e nello spirito di massima collaborazione che hanno sempre dimostrato, non mancheranno di fornire aiuto e sostegno, ove e per quanto possibile"- conclude la vicesindaca, in attesa di un riscontro da parte dei responsabili delle scuole cittadine.
  • Comune di Gravina in Puglia
  • Dirigenti scolastici
  • Sport
Altri contenuti a tema
Powerlifting, Filippo Mascellaro campione italiano Powerlifting, Filippo Mascellaro campione italiano Sul gradino più alto del podio nella categoria sub-master 35-39 anni
Puglia ti vorrei”: un incontro in Comune con i “Giovani Protagonisti” Puglia ti vorrei”: un incontro in Comune con i “Giovani Protagonisti” Obiettivo: mettere insieme idee e proposte per le nuove politiche giovanili
Fondi per gli Istituti scolastici: circa 3,5 milioni di euro per il Comune Fondi per gli Istituti scolastici: circa 3,5 milioni di euro per il Comune Quattro progetti in graduatoria ammessi a finanziamento
Finanziamenti ministeriali per opere pubbliche: Gravina non c’è Finanziamenti ministeriali per opere pubbliche: Gravina non c’è Palazzo di Città: “il Comune ha risposto ad altri avvisi pubblici”
Lavaggio delle strade, si parte con la sperimentazione Lavaggio delle strade, si parte con la sperimentazione Ordinanza del Comune. Le vie interessate dovranno essere libere da auto
Raccolta differenziata: lavaggio dei carrellati a settembre Raccolta differenziata: lavaggio dei carrellati a settembre Avvertenze e indicazioni per il mese di settembre
1 Contrasto alla povertà, contributi dal Comune Contrasto alla povertà, contributi dal Comune Circa 84mila euro per aiutare le famiglie in difficoltà
Bosco Difesa Grande: le associazioni accolte in Comune Bosco Difesa Grande: le associazioni accolte in Comune Un confronto sulle politiche di tutela del polmone verde
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.