pronto soccorso
pronto soccorso
Salute

On line i tempi di attesa ai pronto soccorso regionali

La Regione mette a disposizione dei pazienti tutti i dati

Pronto soccorso: on line i tempi di attesa e gli afflussi

L'assessorato alle Politiche della Salute informa che sul Portale regionale della Salute della Regione Puglia è stato attivato il servizio che consente in tempo reale di conoscere l'afflusso ai Pronto Soccorso pubblici di tutta la regione e i tempi d'attesa previsti per gravità.
Nello specifico sul portale regionale è possibile avere informazioni in tempo reale riguardo il numero di pazienti in attesa di visita; il numero di pazienti già in visita, quanti pazienti sono già stati visitati e soccorsi nelle ultime otto ore, il tempo medio di attesa e il tempo medio di permanenza in Pronto Soccorso del paziente ancora in attesa di visita.

La rilevazione copre la totalità delle strutture pubbliche regionali. Sono escluse al momento dalla rilevazione solo le strutture di pronto soccorso degli Enti Ecclesiastici (Ospedale "Miulli" di Acquaviva, Ospedale "Casa Sollievo della Sofferenza "di San Giovanni Rotondo ed Ospedale "Panico" di Tricase).
"Va sottolineato – spiegano dall'assessorato - che questi dati rappresentano un importante sistema d'informazione e di trasparenza dei servizi sanitari erogati, ma non possono e non devono essere utilizzati per misurare la qualità dell'assistenza fornita, per i quali si utilizzano altri indicatori e strumenti di analisi".
Questo nuovo servizio si affianca ad altri servizi, estesi su scala regionale, già attivati come la Scelta e Revoca del Medico e del Pediatra, l'accesso alla visura delle prestazioni per cui si ha diritto all'esenzione dal pagamento del ticket, il Diario delle Vaccinazioni. Oltre a questi servizi, mediante l'integrazione con alcuni CUP aziendali, sono attivi i servizi di prenotazione prestazioni, disdette e pagamento del ticket.

L'accesso sicuro a questi servizi è realizzato mediante un servizio regionale di Identity Provider, realizzato da InnovaPuglia, che prevede l'accesso con Smart Card o con credenziali e processo di riconoscimento della persona.
  • Regione Puglia
  • Pronto soccorso
  • Salute
Altri contenuti a tema
2 Regione e Comune a braccetto presentano "Gravina 2020" Regione e Comune a braccetto presentano "Gravina 2020" Presentato il progetto di recupero del ponte acquedotto
4 Gravina 2020, quali prospettive per la "città che cambia" Gravina 2020, quali prospettive per la "città che cambia" Con il presidente Emiliano e l'assessore Giannini un incontro per fare il punto sui finanziamenti
"Nonno ascoltami", a Gravina la campagna per l'udito "Nonno ascoltami", a Gravina la campagna per l'udito Controlli ed esami in piazza Scacchi
3 Progetto acque reflue: e se fosse irrealizzabile? Progetto acque reflue: e se fosse irrealizzabile? Tutti i dubbi del consigliere Michele Lorusso
Villa Mafalda, l’importanza dello studio della reumatologia Villa Mafalda, l’importanza dello studio della reumatologia Cause e conseguenze delle patologie reumatiche: le opinioni e i commenti di Villa Mafalda
Assistenza scolastica, appello ai Prefetti per evitare ritardi Assistenza scolastica, appello ai Prefetti per evitare ritardi Intervengono i Garanti regionali per i minori e i disabili
La Puglia meta turistica preferita dagli italiani La Puglia meta turistica preferita dagli italiani Emiliano e Capone: “Risultato straordinario"
1 Nuove imprese: altri 23 milioni di euro per il bando NIDI Nuove imprese: altri 23 milioni di euro per il bando NIDI La Regione Puglia rifinanzia la misura
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.