Liceo
Liceo "Tarantino" di Gravina
La città

Emergenza maltempo: scuole e cimitero chiusi

Le decisioni del Commissario prefettizio per tutelare l'incolumità pubblica. Segui gli aggiornamenti

"Strade e marciapiedi scivolosi ma soprattutto, con la temperatura di -3°, non è possibile riscaldare aule intere con un misero e piccolo termosifone. Alcuni ragazzi sono caduti e le temperature sono bassissime nonostante i termosifoni accesi. All'uscita ci converrà utilizzare uno slittino per uscire indenni dal cancello". Questo è uno dei numerosi messaggi inviati dagli studenti del Liceo Scientifico Tarantino alla Redazione di GravinaLife. Tantissimi gli studenti e anche i genitori in disaccordo con la scelta del Commissario prefettizio e della Municipale di lasciare le scuole aperte, considerato lo stato di allerta previsto per la giornata odierna.

Contattato l'Istituto, dalla Dirigenza fanno sapere che "alle 8.00 non c'era neve all'ingresso dell'Istituto e che il riscaldamento è acceso nella struttura, sebbene viste le condisioni meteo siamo un pò preoccupati per l'uscita da scuola".

Di qui l'appello rivolto al Comune a manifestare impegno e una maggior attenzione per salvaguardare l'incolumità dei ragazzi che quest'oggi hanno occupato regolarmente il proprio banco, nonostante i rischi e il possibile peggioramento delle condizioni meteorologiche, attivandosi per cospargere agli ingressi delle scuole del sale, poichè "noi non ne abbiamo".

Sentito in questi minuti il Comandante della Polizia Municipale Nicola Cicolecchia, ha assicurato che da diverse ore sono operativi su tutto il territorio due trattori spargisale. "Stamattina, gli ingressi scolastici erano liberi da ghiaccio e neve - conferma Cicolecchia - e, in più, splendeva il sole, per cui siamo stati contenti tutti di aver dato la possibilità ai ragazzi di non sospendere i propri studi. Ora, la situazione meteo pare stia peggiorando, pertanto nelle prossime ore, qualora persista il maltempo, sicuramente prenderemo i dovuti provvedimenti".

Intanto si segnalano difficoltà anche per gli studenti dell'Ipsia poichè la strada che conduce all'istituto è bloccata dalla presenza di alcuni mezzi rimasti bloccati nella neve. Dalla municipale rassicurano che si sta intervenendo sul tratto di strada per rimuovere i mezzi e assicurare la percorrivìbilità nella zona industriale. L'appello rivolto alla cittadinanza è di restare a casa e di mettersi in viaggio solo se strettamente necessario.

Seguono aggiornamenti.

---------------------------------------------------

Aggiornamento ore 13.35

Dalle Ferrovie Appulo Lucane comunicano che, a causa delle condizioni meteo avverse, si stanno registrando da stamattina ritardi nella circolazione ferroviaria. Scusandosi per il disagio arrecato all'utenza, invitano tutti ad avere pazienza poiché gli operatori del settore sono al lavoro per limitare i disagi.

Intanto presso la sala operativa della Protezione civile della Prefettura si è insediato il Comitato della Viabilità, il quale sta valutando se prendere provvedimenti sulla viabilità autostradale e sulle strade statali e provinciali, a cominciare dalla Strada Statale 96 e in particolar modo nel tratto che da Toritto porta a Gravina in Puglia e ad Altamura, dove la neve cade in modo più insistente. I disagi che si sono registrati in mattinata lungo la SS96 sono stati risolti: i rallentamenti che si sono verificati erano dovuti infatti ad un pullman rimasto di traverso, che è stato rimosso. Tuttavia, anche qui al momento non si registrano gravi problematiche legate alla viabilità, anche perché, durante la scorsa notte, i mezzi spargisale hanno operato lungo le strade delle zone maggiormente colpite dalle nevicate per ben due volte e sono pronti per entrare in funzione i mezzi spalaneve.

Oggi, niente scuola per le città di Altamura, Andria, Ascoli Satriano, Barletta, Bisceglie, Canosa di Puglia, Margherita di Savoia, Martina Franca, Minervino Murge, Monte Sant'Angelo, San Ferdinando di Puglia, San Nicandro Garganico, San Severo, Spinazzola, Trani eTrinitapoli. Domani sarà la volta di Gravina.

Intanto giunge in questi istanti alla Redazione la denuncia di una mamma. Stando alle dichiarazioni rilasciate, il pullman addetto al trasporto scolastico ha prelevato dall'Ipsia i ragazzi per poi lasciare alcuni presso l'ex Seminario in via Salvatore Vicino, altri - senza attraversare il paese - presso il Castello Svevo. Di conseguenza, gli studenti hanno dovuto raggiungere il centro abitato autonomamente, a piedi.
Dopo aver contattato sia la scuola che la Polizia Municipale per chiedere spiegazioni, la mamma ora si è detta pronta a portare l'accaduto all'attenzione delle Forze dell'Ordine e del Commissario prefettizio.
Disagi nella circolazione ferroviariaDisagi nella circolazione ferroviariaDisagi nella circolazione ferroviariaDisagi neve
___________________________________________________

Aggiornamento ore 16.40

Da Palazzo di Città comunicano che, dopo aver disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, il Commissario prefettizio ha ordinato la chiusura del cimitero comunale dal pomeriggio di oggi e per tutta la giornata di domani, mercoledì 28 febbraio.
La decisione è stata dettata dalle attuali condizioni meteo poiché, nonostante abbia da tempo smesso di nevicare, le basse temperature stanno trasformando la neve in ghiaccio. Dunque al fine di tutelare l'incolumità pubblica il Commissario ha disposto la chiusura del Camposanto fino a domani 28 febbraio.

Allargando gli orizzonti oltre i confini regionali, dalla Protezione civile fanno sapere che "Sono in atto precipitazioni nevose su tutta la Puglia centro-settentrionale fino a quote di pianura, con apporti al suolo moderati. Tale situazione persisterà fino a tarda serata, quando è previsto un leggero miglioramento. Temperature in ulteriore calo sull'intero territorio regionale. Sono attivi i COV (Centri operativi viabilità) presso le Prefetture per il coordinamento dei mezzi spargisale/spalaneve sulle principali arterie viarie. Non ci sono al momento segnalazioni di criticità dal territorio e non risultano Comuni isolati".

Per qualsiasi segnalazione, potete inviare un messaggio What's App al numero 3498169016.
  • Liceo Scientifico Tarantino
  • Neve
Altri contenuti a tema
5 Emergenza neve, la "Raccolio" presenta il conto Emergenza neve, la "Raccolio" presenta il conto Il Comune paga 304 ore di lavoro extra per gli interventi effettuati
Grande successo per la “notte del liceo classico" Grande successo per la “notte del liceo classico" Arte, cultura e conoscenza hanno animato il "Tarantino" in questa prima edizione
Maltempo, allerta meteo per nevicate Maltempo, allerta meteo per nevicate Previsioni per la giornata di oggi, 11 gennaio. Attesi fenomeni non intensi
1 Maltempo, seconda giornata di neve e grande freddo Maltempo, seconda giornata di neve e grande freddo Le notizie in tempo reale sui trasporti e sulla vita cittadina a Gravina
Per neve e ghiaccio a Gravina c'è l'obbligo di catene o gomme termiche Per neve e ghiaccio a Gravina c'è l'obbligo di catene o gomme termiche A partire da oggi. La decisione del Comune riguarda la viabilità cittadina
Musica al liceo “Tarantino” per augurare buone feste Musica al liceo “Tarantino” per augurare buone feste L’istituto organizza un concerto per il Natale, aperto alla città
Gelo, tanti animali morti Gelo, tanti animali morti La CIA: “Indennità per le imprese”
8 Emergenza neve e ghiaccio: tutte percorribili le strade della Città Metropolitana di Bari Emergenza neve e ghiaccio: tutte percorribili le strade della Città Metropolitana di Bari A Gravina, ripulite strade principali e periferiche, si passa alle vie secondarie
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.