foto Different State
foto Different State
Mondo Giovane

Nasce a Gravina un brand di moda sociale ed inclusiva

La “Different State” vincitrice del Pin Puglia 2021

Dalla mente e dalla creatività di tre giovani gravinesi nasce il progetto per una moda attenta al sociale ed in particolare alla inclusività. Un progetto imprenditoriale che ha convinto anche i selezionatori regionali, segnalando l'azienda Different State di Gravina tra i vincitori del bando Pin 2021: una iniziativa dell'assessorato alle Politiche Giovanili della Regione Puglia rivolta ai giovani che hanno intenzione di realizzare progetti imprenditoriali innovativi con un elevato potenziale di sviluppo sul territorio di riferimento e che presentino buone prospettive di consolidamento, permettendo di rafforzare le proprie competenze. La Different State è stata ammessa ai finanziamenti previsti dall'avviso pubblico grazie ad una idea nel settore della moda, campo in cui operano i tre giovani protagonisti del progetto: Carlo Gramegna, Erika Loviglio e Salvatore Romaniello.

Un progetto che nello specifico prevede la vendita di abbigliamento (felpe/t-shirt) per promuovere messaggi di valorizzazione delle "diversità" con creazioni artistiche originali da applicare sui capi.

Ma come nasce questa idea?
"L'idea nasce da me. -spiega Carlo Gramegna- Da anni, soffro di vitiligine, una malattia della pelle che mi ha portato a difficoltà relazionali durante l'infanzia e l'adolescenza. Per questo ho deciso di trasformare la mia diversità in risorsa da valorizzare per abolire pregiudizi e discriminazione". Insomma, si è trasformato un problema in una risorsa, in un momento forse tra i più favorevoli dal punto di vista della recettività e sensibilità della società sulle problematiche legate alla diversità e all'inclusione.
"In una società sempre più consapevole e attenta ai diritti di tutte le categorie sociali, emerge il bisogno di rispettare e vedere celebrate tutte le sfumature di diversità. Dal colore della pelle al peso, dall'orientamento sessuale all'identità di genere, oggi siamo tutti alla ricerca di maggiore inclusività e promozione di valori/azioni in cui riconoscersi"- affermano dalla Different State, sottolineando come l'azienda "rappresenta tutto questo con l'obiettivo di consentire a categorie solitamente sotto-rappresentate di riconoscersi in role model e messaggi positivi e di rispetto verso le varie sfumature di diversità, portando i soggetti più deboli e insicuri di se stessi verso l'auto-accettazione".

Adesso però è tempo di rimboccarsi le maniche per consentire al progetto di diventare pienamente operativo.
A questo contribuirà una prima importante collaborazione della Different State con "L'Imperfetta Project", una community nata per mettere insieme donne sconosciute, tutte diverse, accomunate da una "bellezza imperfetta". Questa collaborazione- continuano i tre giovani imprenditori- permetterà "di connettere, ispirare e dare visibilità ad una community di donne imperfette, per elogiare la bellezza femminile e celebrarla attraverso le sue imperfezioni". E da oggi, 13 dicembre, viene lanciata definitivamente online sul sito dell'azienda la prima collezione "la Capsule Collection Different State X L'imperfetta Project", un progetto a sostegno dell'associazione "Mi Nutro di Vita" impegnata nella lotta ai disturbi del comportamento alimentare.
  • Imprenditorialità giovanile
  • Giovani
Altri contenuti a tema
E’ di Gravina il miglior pizzaiolo del Regno Unito E’ di Gravina il miglior pizzaiolo del Regno Unito Si tratta di Thomas Valente premiato agli award della pizza 2022
Gravina aderisce alla rete “Galattica” Gravina aderisce alla rete “Galattica” La Regione Puglia finanzia la candidatura con 50 mila euro
Gravina aderisce alla rete “Galattica” Gravina aderisce alla rete “Galattica” Via libera della giunta al bando regionale per l’attivazione giovanile
Filippo Trotta: “un sogno in una scarpa” Filippo Trotta: “un sogno in una scarpa” Il mondo delle calzature di alta gamma parla anche gravinese. Passione e tenacia per l’imprenditore che sogna le passerelle dell’alta moda
Nunzia e Stefania, prime donne carpentiere in Puglia Nunzia e Stefania, prime donne carpentiere in Puglia Al lavoro in un cantiere a Taranto
Successo per Tecnograph, la start-up realizzata da due giovani studenti gravinesi Successo per Tecnograph, la start-up realizzata da due giovani studenti gravinesi Menzione speciale per Luca Iacoviello e Angelo Buonamassa alla “Start Cup” di Bari
Una rete per “attivare” i giovani pugliesi Una rete per “attivare” i giovani pugliesi Ottima partecipazione al primo incontro di presentazione di Galattica
Arriva “Puglia ti Vorrei- giovani protagonisti” Arriva “Puglia ti Vorrei- giovani protagonisti” La Regione presenta il nuovo programma delle politiche giovanili
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.